Combattete tra il mondo dei vivi e dei morti in The Lords of the Fallen

0 0
Combattete tra il mondo dei vivi e dei morti in The Lords of the Fallen

Un nuovissimo GDR fantasy oscuro ambientato in una nuova era buia, mille anni dopo gli eventi del gioco originale.

The Lords of the Fallen, un nuovo GDR d’azione fantasy oscuro, è stato appena rivelato durante la serata di apertura della Gamescom Noi di CI Games, insieme alla community di Sony, siamo felici di fare più luce sul vasto mondo di ombre e caos del gioco. 

In sviluppo per PlayStation 5, The Lords of the Fallen offre ai giocatori una nuovissima avventura in un mondo sprofondato in un’era ancora più buia, oltre mille anni dopo gli eventi dell’acclamato gioco originale del 2014. I giocatori potranno esplorare un mondo interconnesso, vasto ed esteso, cinque volte più grande del gioco originale, combattendo da soli nell’oscurità o fianco a fianco in una fluida modalità cooperativa online.

Cezar Virtosu, direttore creativo di Hexworks, descrive The Lords of the Fallen come il “successore spirituale che i fan del gioco originale hanno sempre desiderato. Il mondo è nettamente più grande, oscuro e impegnativo, con combattimenti più frenetici e spietati , una storia più complessa e una narrazione molto più coinvolgente.”

Il primo trailer di The Lords of the Fallen è un filmato di tre minuti narrato dalla celebre voce di Joseph Quinn (Stranger Things, Il Trono di Spade). Rifatevi gli occhi qui in basso:

Combattete tra il mondo dei vivi e dei morti in The Lords of the Fallen

Ora che avete dato un primo sguardo al mondo maledetto di The Lords of the Fallen, aggiungeremo ulteriore carne al fuoco con i seguenti dettagli di gioco:

Esplorate due vasti mondi paralleli

Dalle eteree altezze di Skywalk Bridge, ai fatiscenti abissi delle paludi Shuja, i giocatori viaggeranno attraverso due mondi paralleli per compiere l’epica impresa di rovesciare Adyr, il tirannico dio demoniaco. Mentre il regno dei vivi presenta sfide brutali, indicibili orrori si celano nell’angosciante regno dei morti.

Avrete con voi una lanterna dall’incredibile potere che dona al suo possessore la capacità di varcare il confine tra questi due mondi. Non è solo una chiave che conduce ad altri regni: usate quest’arte oscura per raggiungere luoghi dimenticati, scoprire tesori leggendari e persino manipolare l’anima dei vostri nemici.

Risorgete dalla morte

Se cadete nel mondo dei vivi, risorgerete… in quello dei morti. Ora avrete un’ultima possibilità di ritornare allo stato vivente, mentre ogni tipo di creatura infernale si scaglia contro di voi.

Cooperate o combattete nel multigiocatore online

I colossali Lord dei Rhogar di Adyr non soccomberanno così facilmente, ma l’aiuto è dietro l’angolo per chi non ha paura di accettarlo. Affrontate l’intera missione insieme in una fluida modalità cooperativa online che offre ricompense appropriate per il completamento degli eventi della community. Attenzione però: gli eroi di altri regni possono invadervi, e sicuramente lo faranno.

Padroneggiate un sistema di combattimento frenetico e complesso

In una terra invasa dai demoni e in un modo pieno di sofferenza, solo coloro che padroneggiano il complesso e frenetico sistema di combattimento avranno una minima speranza di sopravvivere. Scegliete tra centinaia di armi estremamente brutali o mettetele da parte per ricorrere alla magia e sferrare devastanti attacchi arcani.

Personalizzate e sviluppate il vostro personaggio

Prima di selezionare una delle nove classi di personaggi, personalizzate completamente l’aspetto del vostro personaggio scegliendo tra numerose opzioni estetiche. Qualunque sia il percorso iniziale che scegliete, potete sviluppare il personaggio adattandolo al vostro stile di gioco, potenziando statistiche, armi e incantesimi.

Non vediamo l’ora di alzare le nostre lanterne e fare presto ancora più luce su The Lords of the Fallen. Per assicurarvi di essere tra i primi a conoscere tutte le future novità, inserite subito il gioco nella lista dei desideri.

Il coraggio di credere.

Inserisci la tua data di nascita.