Questo mese, incontrate i nemici ultraterreni in arrivo su Warframe con “Angeli della Zariman”

0 0
Questo mese, incontrate i nemici ultraterreni in arrivo su Warframe con “Angeli della Zariman”

In questo primo sguardo esclusivo, la direttrice della community e delle operazioni live, Rebecca Ford, rivela un nuovo terrificante nemico che si aggira per le sale della leggendaria nave di Warframe.

Già prima della pubblicazione della nostra prima Quest cinematografica di sette anni fa, la Zariman Ten Zero rappresentava uno dei più grandi misteri di Warframe. È un’enorme nave coloniale bloccata in una dimensione sconvolgente chiamata Void, che esiste al di là dello spazio e del tempo. Qui si è svolta una tragedia soprannaturale e violenta che ha creato i protagonisti di Warframe: i Tenno.

Il 27 aprile i Tenno finalmente torneranno su questa nave abbandonata per affrontare il loro passato in “Angeli della Zariman”, un aggiornamento gratuito per PlayStation 4 e PlayStation 5 che consente di accedere a questo capitolo cruento e misterioso della storia di Warframe. Attirati da una canzone eterea, che si irradia attraverso il sistema Origin, i giocatori scopriranno come anni di esposizione al Void abbiano trasformato la Zariman in un luogo meraviglioso ma spaventoso, dove i fantasmi del passato infestano le sale lussureggianti, ricoperte di vegetazione. Oggi voglio aprire uno spiraglio per parlare di uno di quei fantasmi: gli angeli del Void.

Un coro celeste

L’hanno scorso, i Tenno hanno visitato brevemente la Zariman Ten Zero, come parte dell’aggiornamento La Nuova Guerra, e una delle cose più inquietanti a cui hanno assistito sono state le forme vagamente umanoidi formatesi dalla muta del Void che ha paralizzato tutta la nave. In Angeli della Zariman queste statue eleganti e inquietanti prendono vita come boss principale dell’aggiornamento. Gli Angeli del Void sono strettamente legati alla misteriosa tragedia avvenuta a bordo della Zariman tanti anni fa e crearli è stata una delle sfide più emozionanti e spaventose di questo intero aggiornamento.

Quando abbiamo cominciato a lavorare a La Nuova Guerra, il nostro team artistico ha iniziato a esplorare tutti i modi in cui il Void avrebbe potuto distorcere la Zariman. Ci siamo ispirati al concetto dei frattali, schemi infiniti che diventano più complessi quanto più ci si avvicina, e all’aspetto alieno della vita marina, poi abbiamo iniziato a pensare come apparirebbe se fosse applicato alle forme umanoidi. Sono così nate delle statue di una bellezza inquietante che fluivano quasi come mercurio liquido. Volti semi-riconoscibili in un guscio cromato contorto.

Quando abbiamo visto il risultato, sapevamo che queste statue degli Angeli del Void potevano essere molto più di un semplice elemento scenografico. Quindi abbiamo iniziato a pianificare il momento in cui avremmo potuto trasformarle in un nuovo boss terribile e abbiamo custodito gelosamente il segreto del loro vero scopo.

Angeli di guerra

Warframe è già noto per la sua estetica unica, ma per gli Angeli del Void i nostri team di grafica, animazione, progettazione e audio si sono dovuti spingere davvero oltre, per creare un boss diverso da qualsiasi cosa che i Tenno abbiano già incontrato.

Non è necessario combatterli, per intuire il pericolo che rappresentano. Il loro canto echeggia nelle sale della Zariman, trasformandosi in urla agghiaccianti man mano che si avvicinano. E non combatterete gli Angeli del Void su un’unica dimensione esistenziale. I giocatori dovranno indebolire l’Angelo del Void e passare al proprio Operatore per entrare in una tasca dimensionale del Void e combattere la vera forma dell’Angelo. Questa dimensione è un’arena di combattimento completamente diversa, che metterà alla prova la padronanza delle abilità del Void del vostro Operatore per affrontare l’Angelo del Void. In questa forma eterea, l’Angelo del Void vi bombarderà di proiettili, ricoprendo l’arena di Corruzione del Void. E quando l’avrete indebolito a sufficienza, dovrete raccogliere frammenti protettivi frantumati per difendervi da un attacco di energia fatale.

Questo è solo un assaggio di ciò che troverete quando incontrerete gli Angeli del Void per la prima volta. Oltre al nostro nuovo tipo di nemico, il Thrax Centurion, che abbiamo già rivelato nel  Devstream 160, i giocatori dovranno utilizzare tutti gli strumenti del loro Warframe e dell’arsenale dell’Operatore per rimanere in vita nelle tre nuove modalità di Angeli della Zariman.

Gli Angeli del Void e i Centurioni Thrax vi terranno sicuramente impegnati mentre esplorate la Zariman, ma questo aggiornamento offre molto di più e non vediamo l’ora che possiate sperimentare gli altri contenuti. Potrete affrontare i nemici nei panni di Gyre, il nostro 49° Warframe, decorare e potenziare il vostro appartamento Dormizone, scoprire nuove potenti armi che si evolvono e assumere nuove caratteristiche man mano che completate le sfide, e persino modificare la consistenza e il materiale di alcuni Warframe con le nostre nuove skin Voidshell, che aprono un nuovo regno di Fashion Framing per alcuni Warframe. Il tutto è racchiuso in una nuova Quest che finalmente svelerà parte del mistero che circonda la Zariman stessa. Spero vi sia piaciuto questo piccolo assaggio di ciò che accadrà in Angeli della Zariman quando sarà pubblicato per PlayStation 4 e PlayStation 5 il 27 aprile.

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Please be kind, considerate, and constructive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)

Inserisci la tua data di nascita.