Il gioco fantascientifico d’azione horror Dolmen esce su PS4 e PS5 il 20 maggio

0 0
Il gioco fantascientifico d’azione horror Dolmen esce su PS4 e PS5 il 20 maggio

Affrontate terrori alieni in una colonia mineraria che è stata invasa in questo GDR di combattimento.

Dolmen è ambientato in un universo di fantasia in cui gli esseri umani hanno colonizzato pianeti lontani attraverso la galassia; imperi in espansione, federazioni, compagnie commerciali e colonie minerarie. Per sopravvivere alle condizioni inospitali, hanno modificato geneticamente degli umani del tutto differenti, i cui discendenti vengono chiamati la specie Xeno.

Il giocatore è in controllo di un mercenario assunto dalla Zoan Corp per intervenire sul pianeta Revion Prime, dove degli umani Xeno Trivellatori stavano svolgendo un’operazione scientifica e minatoria. In procinto di una catastrofe, il giocatore è il primo ad arrivare per contenere il problema e recuperare dati e materiali sensibili per Zoan Corp.

Salvare i Trivellatori non è obbligatorio… anche se alcuni di loro sono sopravvissuti. Mentre eseguite la missione, scoprirete che la Zoan Corp stava nascondendo dei segreti orribili e tecnologia pericolosa.

Il nome Dolmen è usato per descrivere costruzioni megalitiche usati nei riti funebri e portali verso l’aldilà; su Revlon Prime, era usato per descrivere il cristallo rosso trovato sul pianeta. Questo cristallo è il focus dei Trivellatori, che hanno usato il nome per riferirsi alla sua capacità di rivoluzionare i viaggi attraverso i portali.

Per i fan del genere, Dolmen è un GDR d’azione con meccaniche in stile Souls e per progredire nel gioco, i giocatori devono imparare a controllare il personaggio, sincronizzando gli attacchi del nemico mentre gestiscono risorse come la barra dell’energia, della resistenza, gli hit points, blocchi, parate e così via.

Il gioco offre una vasta gamma di armature e armi per i diversi stili di gioco, compreso il combattimento ravvicinato, melee e misto.

Per creare l’equipaggiamento, i giocatori hanno bisogno di raccogliere materiali diversi trovati su Revlon Prime, combinando tecnologie in progetti diversi per aumentare le abilità del personaggio e capire come ogni pezzo di attrezzatura può aiutarvi a sconfiggere i nemici.

Il gioco usa un sistema di morra cinese dove ogni nemico ha una resistenza verso due elementi e una debolezza verso il terzo. I nemici forti, sia i boss che i campioni, potrebbero essere particolarmente difficili da sconfiggere se non individuate la debolezza tra fuoco, freddo e acido.

Una speciale meccanica del gioco, chiamata Energy Mode, permette al personaggio di usare energia invece che resistenza per eseguire attacchi melee. Durante questa condizione energizzata, gli attacchi sono potentiati con uno degli elementi causando danni aggiuntivi; tuttavia, si avrà un risultato migliore se l’arma ha il potenziamento di danno elementale a cui è vulnerabile il nemico.

Se non riuscite subito a sconfiggerli, i boss possono essere sfidati più volte usando i cristalli Dolmen e potete anche creare una sessione multigiocatore per sconfiggerli in modalità cooperativa. Ogni giocatore aggiuntivo aumenterà la difficoltà del combattimento, quindi ogni combattimento costituirà ancora una sfida entusiasmante.

Ovviamente nel gioco non ci sono solo boss. Anche i nemici comuni metteranno alla prova le vostra abilità, facendo uno sforzo combinato di fermare la vostra missione.

Il team artistico ha provato a prendere qualsiasi fobia trovata nei libri e a materializzarla in nemici che provano a uccidere il personaggio. Avete paura di creature simili ai ragni e agli insetti? Avete paura dei morti viventi? Demoni infernali che afferrano catene mentre provano a raggiungervi? Mostri giganti che scalano edifici o che si muovono sottoterra? Forse terrori volanti o assassini che usano la materia oscura? Questo gioco ha tutto questo.

Il gioco è diviso in tre settori: The Dump, dove ha avuto luogo l’incidente principale, le Wastelands, dove il giocatore scopre l’entità del disastro e l’Old Lab, dove i giocatori proveranno a mettere fine alla crisi. Per tutto il gioco, i giocatori avranno la sensazione che nessuno sia benvenuto, con il pericolo dietro a ogni angolo.

Tessuti organici e strani funghi crescono ovunque; creature abominevoli che cercano nuove prede; un pianeta distrutto in poche ore. Aggiungeteci grandi doppiatori, musicisti che vogliono enfatizzare le battaglie principali, localizzazione testuale in più di dodici lingue e l’immersione aggiuntiva su PS5 grazie ai grilletti adattivi del controller wireless DualSense e avrete una buona idea di quello che attende i giocatori in questa avventura tra le 12 e le 16 ore in un mondo Xeno.

Inserisci la tua data di nascita.