Esci dal guscio e unisciti agli insetti nell’avventura mech Stonefly, disponibile da oggi

0 0
Esci dal guscio e unisciti agli insetti nell’avventura mech Stonefly, disponibile da oggi

Parti per un'avventura epica in un mini mondo mentre un'inventrice cerca di recuperare il prezioso cimelio di famiglia. 

Ehi, salve a tutti! Sono Adam Volker, direttore creativo di Flight School Studio, il team che ha creato Creature in the Well nel 2019, un dungeon crawler hack and slash con visuale dall’alto ispirato ai flipper… o “pinbrawler”, come ci piace affettuosamente chiamarlo 😉

Stonefly, il nostro nuovo gioco di avventura mech, pubblicato da MWM Interactive, è in uscita oggi (yuuhuu!!) e voglio condividere con voi alcune curiosità inedite del dietro le quinte.

A noi di Flight School Studio piace creare cose dall’aria strana e diversa. Amiamo la narrazione e l’arte e cerchiamo sempre nuovi approcci ai giochi per capire cos’è divertente ed emozionante. Stonefly è il risultato dell’esplorazione di quelle idee.

Nel gioco impersoni Annika Stonefly, una giovane inventrice geniale ma ingenua che si prepara per un viaggio dopo aver deluso il padre. La famiglia Stonefly gestisce l’officina locale e lavora sui mech. A causa di una distrazione di Annika, il pregiato equipaggiamento del padre, Chrysa, viene rubato nel bel mezzo della notte. A caccia del ladro, Annika scopre un grande mondo fantastico che la ispira a inventare nuove funzionalità per i mech, che si rivelano tutte molto utili quando incontra degli insetti nella natura selvaggia.

Inventare un mondoInventare un mondo

La storia di Annika è ispirata al viaggio che hanno fatto molti di noi del team di sviluppo. Partire per un lungo viaggio può essere davvero spaventoso: Annika non sa ancora esattamente a che cosa andrà incontro, ed è per questo che riesce a partire. La sua determinazione e la sua schiettezza sono molto stimolanti. Mentre si avventura nei boschi prende nota delle persone che incontra, delle creature e della fauna. Usa tutto questo come ispirazione, incanala quella creatività nell’ideazione di miglioramenti e abilità per il suo mech. È proprio grazie alla curiosità che giunge alla conoscenza.

Nel mondo di Stonefly, mini persone viaggiano su mech trasportati dal vento e composti da alcuni componenti migliorabili: la scocca, le gambe e l’antenna. Annika sa bene come funzionano i mech e migliora costantemente il suo man mano che ti avventuri nel gioco. A seconda di come giochi potresti incoraggiare Ann a inventare abilità del vento, migliorare gli strumenti del mech o trovare ispirazione per miglioramenti estetici nascosti in tutto il mondo.

Ad esempio, dopo essere stata rallentata più volte dalla sostanza appiccicosa che producono i bachi da seta, Annika inventa un’abilità simile per il suo mech, per ridurre la velocità degli insetti mentre lei si appropria del bottino. E, mi rivolgo agli amanti della moda, è possibile anche analizzare gli elementi dell’ambiente per cambiare colore all’equipaggiamento o persino creare combinazioni di colori personalizzate.

Battiti o ronza via

La raccolta delle risorse per i miglioramenti è la parte più impegnativa di Stonefly. Nel mondo esterno ci sono insetti che bramano le stesse risorse di cui hai bisogno tu. Per raccogliere minerali come Limodot e Fawnicle, dovrai allontanare gli insetti per riuscire ad appropriarti del bottino. Gli incontri con gli insetti ispirano Annika a creare invenzioni per i mech in modo che durante il gioco non solo diventerai più forte, ma svilupperai nuove strategie per gestire gli insetti e arrivare ai minerali prima di loro.

A proposito di insetti, ciascun tipo di insetto richiederà strategie di difesa e approccio leggermente differenti. Abbiamo preso ispirazione da un’infinità di animali, dalle lumache ai rinoceronti (sul serio, controlla l’animazione e la struttura dello Scarabeo cornuto). Ad esempio, all’inizio molti degli insetti che incontrerai strisceranno a terra, ma i Ragni stella volano in alto, rendendo difficile ottenere un vantaggio aereo. Dovrai schivare la loro difesa rotante e calcolare il momento giusto per sferrare le tue mosse in modo da stordirli e poi allontanarli. Con delle strategie tattiche avanzate potrai persino mettere gli insetti l’uno contro l’altro. Ogni incontro richiederà un abile utilizzo delle tue abilità nonché di una certa furbizia.

E, tienilo a mente, gli insetti non ti attaccheranno a meno che non ci siano minerali nelle vicinanze e quindi tu rappresenti una minaccia. Usa questa cosa a tuo vantaggio se vuoi prenderti un momento per effettuare delle riparazioni o se non ha per niente voglia di affrontarli.

A proposito di piani, cancella tutti gli impegni perché Stonefly arriva oggi su PlayStation Store.

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Please be kind, considerate, and constructive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)