Can’t Drive This: il caos a schermo condiviso arrivan su PS4 e PS5 il 19 marzo

0 0
Can’t Drive This: il caos a schermo condiviso arrivan su PS4 e PS5 il 19 marzo

Un giocatore guida mentre l'altro costruisce la strada in questo gioco party cooperativamente competitivo.

Salve, sono Steve, direttore creativo di Pixel Maniacs. Siamo gli sviluppatori di Can’t Drive This, la nostra risposta alla domanda “Perché non esistono più giochi da divano?”. E abbiamo un grande annuncio da fare: Can’t Drive This arriverà su PS4 e PS5 il 19 marzo!

Siamo inoltre orgogliosi di dire che ci siamo uniti a Perp Games (The Walking Dead: Onslaught, Creed: Rise to Glory) per portare Can’t Drive This anche nei negozi! Quindi, se avete una PS4 o una PS5 con vano disco, potete acquistare il cofanetto del gioco da aggiungere alla vostra collezione. Essendo uno studio piuttosto nuovo, siamo felicissimi. Se ci avessero detto, quando avevamo dodici anni, che avremmo realizzato un’impresa simile, saremmo scoppiati di gioia.

Un giocatore guida. L’altro costruisce la strada. Contemporaneamente.

In Can’t Drive This, un giocatore guida un monster truck, mentre l’altro costruisce la strada. Se il veicolo procede troppo lentamente, esploderà in un grande e infuocato game-over.

Fondamentalmente il gioco offre due elementi in uno:

  1. il pilota è impegnato in un gioco di corse arcade con elementi ben poco fisici ma ultra-realistici (se è possibile far ruotare in aria un vero e proprio monster truck, ritiro la mia affermazione, ma per favore non ci provate);
  2. nel frattempo, chi costruisce la strada deve darsi da fare in una sorta di Tetris dove, piuttosto che Tetramini, otterrete pezzi di vario tipo, da un incrocio, a un martello da costruzione, a una turbina eolica progettata per complicare la vita al pilota.

E le modalità?

Esistono quattro modalità bizzarre, che offrono diversi gradi di caos che vi fonderà il cervello e vi farà urlare. Una comporta persino il viaggio nel tempo! Dun dun dun.

In Yardage abbiamo un costruttore. Con il suo aiuto, fino a tre piloti dovranno gareggiare per stabilire il punteggio più alto. Questa è la pura esperienza di Can’t Drive This, senza filtri.

  1. In Yardage abbiamo un costruttore. Con il suo aiuto, fino a tre piloti dovranno gareggiare per stabilire il punteggio più alto. Questa è la pura esperienza di Can’t Drive This, senza filtri.
  2. In Game of Drones (capito il gioco di parole?), un costruttore e 1-3 piloti devono raccogliere tutti i gettoni in un livello per passare al livello successivo, di difficoltà superiore. Inoltre, ci sono i droni! Sganciano mine IEM che disattivano temporaneamente i monster truck.
  3. Capture the Egg mette a confronto due squadre di costruttori e piloti, in un incontro epico di conquista della bandiera… senza bandiera: dovrete raggiungere la base della squadra avversaria per raccogliere un uovo di cemento da 135 kg. Riportatelo alla vostra base per ottenere punti.
  4. Infine, in modalità Lone Racer potrete alternavi in entrambi i ruoli, e questo è piuttosto utile se non avete amici con cui giocare in casa. Costruite la strada più in fretta possibile. Poi, quando passate al volante, il tempo si riavvolge e vedrete il vostro personaggio del passato che costruisce la strada, mentre quello presente la percorre.

Multigiocatore? Personalizzazione!

In modalità multigiocatore online, potete collaborare con il vostro giocatore preferito (o uno a caso) online, per allenarvi in Game of Drones, o per scalare le classifiche in Ranked Yardage. Ma probabilmente vi state chiedendo cosa sarebbe una modalità multigiocatore se non potete sfoggiare le vostre conquiste, giusto? Lo immaginavamo, ed è per questo che abbiamo aggiunto più di un miliardo di opzioni di personalizzazione (avete letto bene: miliardo).

Eseguite trucchi e acrobazie per sbloccare nuovi spoiler, cofani, verniciature e altro ancora. Qualunque cosa vogliate, ce l’abbiamo!

Un cerchietto con le orecchie da gatto? C’è.

Uno spoiler con coda di volpe? C’è.

Un cappello da pirata? C’è.

Un Monster Truck a tema kraken, con coda di maiale, occhi sporgenti e triplo scappamento? Ok, magari non abbiamo proprio tutto tutto… e invece sì! C’è, c’è, c’è e c’è!.

Non avevi menzionato anche la PS5?

Esatto! Siamo felici di portare Can’t Drive This su PS4 e anche PS5! Siamo davvero elettrizzati all’idea di poter usare il controller DualSense. Andiamo matti per i grilletti adattivi, perché aggiungono tantissimo all’aspetto fisico dell’azione.

Quando vestite i panni del costruttore, dovrete ruotare le tessere con R1/R2 e L1/L2 prima di posizionarle. Qui, i grilletti adattativi si comportano più come tasti, infatti inizialmente sono rigidissimi e rilasciano all’istante quando vengono premuti con forza sufficiente. Nelle vesti del pilota, usando R2 noterete sempre un certo livello di resistenza durante la guida, proprio come farebbe un acceleratore. Più veloci andate, più diventa duro!

Ricordate che avevo detto che i monster truck esplodono quando si guida troppo lentamente? Beh, prima che accada, si illuminano (perché stanno diventando incandescenti ed è un effetto spettacolare). Su PS5, sentirete il tasto R2 che vibra per indicare che è ora di muoversi!

Infine, in Game of Drones, quando si viene colpiti da una di quelle brutte mine IEM, il grilletto diventa inutilizzabile, proprio come il vostro veicolo, per tutto il tempo in cui il monster truck rimane fuori uso.

Ci vediamo in strada!

Detto questo, vorrei ringraziarvi per aver letto tutto l’articolo, o almeno per averlo scorso fino alla fine e aver letto quest’ultimo paragrafo. Lo so che non siamo a una premiazione, ma prima di chiudere vorrei anche ringraziare i nostri straordinari partner di FFF Bayern che hanno contribuito a finanziare il gioco (non sarebbe stato possibile senza di voi), e la nostra comunità per aver continuato a sostenerci. Un enorme ringraziamento anche ai nostri amici di Massive Miniteam per averci aiutato con la versione per PS5.

Se avete domande, terrò d’occhio la sezione dei commenti. Grazie ancora per aver letto questo articolo e ci vediamo il 19 marzo!

Tutto il team vi augura buon divertimento! BUONA VELOCITÀ A TUTTI!

*abbassa il microfono*