Tra sogno e realtà: il mondo di Shady Part of Me

0 0
Tra sogno e realtà: il mondo di Shady Part of Me

Quando il nostro team ha iniziato a lavorare a Shady Part of Me, volevamo dare vita a un mondo che oscillava tra sogno e realtà, un mondo incantato nato dai dubbi, dalle esperienze passate e dalle speranze di una bambina in cerca di libertà.

Quando il nostro team ha iniziato a lavorare a Shady Part of Me, volevamo dare vita a un mondo che oscillava tra sogno e realtà, un mondo incantato nato dai dubbi, dalle esperienze passate e dalle speranze di una bambina in cerca di libertà. Siamo orgogliosi del risultato e oggi sono entusiasta di svelare ulteriori dettagli sul mondo da sogno che abbiamo creato!

Dal sogno alla realtà

L’aspetto visivo è sempre stato al centro del nostro progetto, fin dalle prime fasi di sviluppo del gioco. Questo concept artistico è strettamente legato alle esperienze passate dei sette membri del nostro team, per la maggior parte provenienti dal mondo dell’animazione. Abituati a lavorare partendo da disegni o schizzi preparatori a volte semplicemente scarabocchiati nell’angolo di un foglio, volevamo mantenere la sensazione di un gioco disegnato a mano.

Per questo, abbiamo sviluppato il nostro motore grafico con l’obiettivo di avvicinarci il più possibile all’effetto di un disegno che prende vita. Ogni ambiente è come uno schizzo che prende vita in attesa di essere esplorato.

L’universo di Shady Part of Me non viene presentato direttamente dagli occhi della bambina di cui vesti i panni, ma è una proiezione surreale e distorta della sua mente. La sua personalità si è divisa in due parti distinte che si evolvono con una prospettiva diversa attraverso questo universo da sogno. Solo collaborando con i due aspetti della sua personalità la bambina potrà finalmente trovare la libertà.

Ogni ambiente è composto da due livelli di percezione. Il primo è il primo piano 3D composto da frammenti di ricordi intrecciati, mentre il secondo è la proiezione sulla parete di fondo di luci e ombre che rappresentano il cuore degli enigmi da risolvere.

Come un quadro da esplorare

Volevamo che lo stile artistico riflettesse e guidasse la storia del gioco, al tempo stesso dando a questa avventura un aspetto unico e accattivante. Abbiamo dipinto un’immagine di questo strano universo, in parte ispirato ad Alice nel paese delle meraviglie. Il gioco si svolge in una serie di ambienti curiosi e contorti in cui ogni ambiente riflette l’interpretazione della bambina del mondo che la circonda, oscillando tra ordine e caos.

La libertà di esplorare è un aspetto fondamentale per noi, sia dal punto di vista estetico che narrativo. Il gioco fa ampio uso della narrazione ambientale, con frammenti di ricordi raffigurati sulle pareti, onomatopee grafiche e tanti piccoli dettagli che danno vita a questo mondo.

Giocando a questa avventura, crescerai per capire il rapporto tra le due parti della bambina, ciascuna con le sue paure, i suoi punti di forza e i suoi legami. Tra collaborazione e abilità complementari, ogni parte ha bisogno dell’altra per avanzare in un universo in cui ogni minimo dettaglio è stato sapientemente curato per offrirti un livello di immersione unico.

Ci auguriamo che ti diverta a scoprire il nostro lavoro in Shady Part of Me, ora disponibile per PlayStation 4!