L’origine di una collezione: la scatola dei semi di Mutazione

0 0
L’origine di una collezione: la scatola dei semi di Mutazione

Nell'aggiornamento dei contenuti di oggi nascono nuovi giardini

Sono Buddy Sola, Community Manager di Akupara Games, sono felice di essere di nuovo qui per darvi altre notizie su Mutazione! All’inizio dell’anno, ho scritto un blog dedicato all’aggiornamento che ha introdotto la modalità Giardino nel gioco, ovvero un Giardino indipendente tra le nuvole dove puoi giocare con la meccanica del giardinaggio musicale magico con più libertà, oltre a nuovi semi e suoni e una funzione di “condivisione semi”: un nuovo sistema che ti permette di condividere i semi con gli amici.

L’origine di una collezione: la scatola dei semi di Mutazione

Oggi presentiamo l’uscita di tutti e sette i giardini della modalità Storia nella modalità Giardino. Sette giardini che conosci e ami ora saranno gratuiti e pronti per essere coltivati: potrai sperimentare e creare magnifiche composizioni nella modalità Giardino! Per festeggiare, vorrei parlare ancora un po’ della scatola di semi di Mutazione e dei coraggiosi collezionisti che cercano di individuare ogni seme del gioco!

Se non hai mai giocato alla modalità Giardino, funziona così: i giocatori hanno un set di semi iniziale che possono piantare nei loro giardini in modo da farli crescere e fiorire per poi raccoglierli e ottenere ancora più semi. Durante il gioco, però, altri semi verranno trasportati dal vento e si pianteranno nei giardini dei giocatori finché non raggiungeranno la maturità e produrranno semi a loro volta. Ogni seme è collegato a uno specifico stato d’animo (che condivide con te tramite la musica, come, per esempio, malinconia o euforia) e a uno strumento (per esempio, violoncello o chitarra elettrica), in questo modo puoi riempire il giardino con gli strumenti che ti piacciono e creare la tua sinfonia ambientale.

Nella modalità Giardino, hai una scatola di semi che ti permette di tenere traccia della tua collezione, l’enciclopedia di alcuni semi dalla modalità Storia e un sistema per condividere i semi tra i giocatori. Il risultato è proprio quello che speravano i giocatori collezionisti: un sistema profondo e intricato per riempire le scatole di semi e raccogliere tutti i semi e i suoni che Mutazione ha da offrire!

“Ho praticato giardinaggio in maniera estensiva nella modalità Storia di Mutazione, visitando e “ottimizzando” ogni giorno i miei giardini con i nuovi semi che avevo trovato”, spiega un giocatore sul canale ufficiale di Discord della community di Akupara Games. È stato molto bello vedere che piccole comunità crescevano intorno alla funzione della condivisione semi, scoprendone di nuovi e condividendo per far crescere ognuno la propria collezione.

Quando è uscita la modalità Giardino e i giocatori hanno cominciato a sperimentare, sul nostro Discord hanno cominciato a fiorire storie di scoperta ed esplorazione. I giocatori avevano dedotto che i semi possedevano diversi tassi di generazione a seconda degli utenti, perciò, alcuni giocatori si vedevano comparire semi più rari, mentre per altri quei semi non comparivano mai. Di conseguenza, hanno presto capito che per completare le loro collezioni dovevano discutere, condividere ed esplorare insieme.

Questo processo rispecchiava i pensieri di Douglass Wilson, il designer della modalità Giardino. Scrive: “Per me, ascoltare la musica è un’attività molto personale, ma anche molto sociale. Adoro scambiarmi consigli sulla musica con gli amici, e spero che il sistema di condivisione dei semi catturi un po’ dell’energia tipica di quell’attività. Alessandro Coronas, il compositore e audio designer del gioco, ha registrato tantissime piante diverse con una tale varietà di strumenti che abbiamo deciso di dare man mano un’anteprima di ognuno, in modo che i giocatori più bramosi potessero godersi ogni nuovo set di suoni”.

“Ho fatto delle ricerche osservando il trailer da molto vicino”, spiega un altro giocatore, raccontando il lavoro da detective che ha svolto. “Poi, in una recensione da qualche parte c’è l’immagine di una pianta che non abbiamo…” Un altro astuto osservatore si era reso conto che i semi più difficili da trovare venivano ognuno da uno stato d’animo diverso e che per completare la sua collezione ne mancavano ancora due. A oggi, quei due semi non si sono ancora trovati, anche se nuovi giocatori continuano ad arrivare e condividono i semi gli uni con gli altri, perciò, ci stiamo avvicinando! E con questo nuovo carico di semi e una nuovissima selezione di terreni dove piantare, grazie al trasferimento dei giardini della modalità Storia nella modalità Giardino, i nostri detective hanno a disposizione nuovo terreno fertile per sperimentare!

Ovviamente, non devi per forza unirti alla grande ricerca dei semi! Puoi anche tornare alla modalità Giardino di Mutazione per una tranquilla composizione in solitaria. Con un sacco di nuovi semi e terreni, è il momento perfetto per tornare nel gioco e costruirsi un ambiente tranquillo dove rifugiarsi.

Non vediamo l’ora di sentire che cosa hai creato.