Il Blog Italiano di PlayStation

Ecco come NetherRealm ha ricreato RoboCop per Mortal Kombat 11: Aftermath

0 0
Ecco come NetherRealm ha ricreato RoboCop per Mortal Kombat 11: Aftermath

Lo studio debutta con un nuovo trailer dell'azione di gioco e condivide i dettagli di sviluppo del nuovo combattente ospite, disponibile dal 26 maggio con l'espansione

Ciao, amici combattenti. Noi di NetherRealm siamo entusiasti di continuare a realizzare i sogni degli appassionati di film di robot degli anni ’80 con l’aggiunta di RoboCop a Mortal Kombat 11: Aftermath, la nostra nuova ed entusiasmante espansione. Abbiamo appena rilasciato un nuovo trailer dell’azione di gioco che mostra RoboCop, insieme a Fujin e Sheeva, tutti in arrivo su Mortal Kombat 11 dal 26 maggio.


 
Mi ricordo chiaramente di aver visto il film “RoboCop” da bambino, ma a quei tempi ero fin troppo giovane. Ero così innamorato del film che chiesi il gioco di RoboCop per l’Amiga 500, ma riuscii a giocarci soltanto due volte prima che il disco si guastasse. Quindi, è fantastico giocare finalmente come RoboCop in Mortal Kombat 11: Aftermath.

 
 
Nel nostro studio, non sono l’unico fan di RoboCop. Alcuni artisti del mio team hanno statuette di ED-209 e RoboCop sulle loro scrivanie. Ne abbiamo persino scansionata una per utilizzarla come riferimento per il modello di ED-209 in Mortal Kombat 11.

Essere in grado di scansionare e registrare Peter Weller per il modello di RoboCop, così come parlargli del ruolo, è stato prezioso. Mi ha fatto capire cosa significava vestire i panni del personaggio, consentendoci di catturare l’essenza di RoboCop. Come bonus, mi ha fatto un corso accelerato sull’arte rinascimentale italiana mentre era nello studio a farsi scansionare. Forse non lo sapete, ma Weller ha un dottorato di ricerca in Storia dell’Arte Rinascimentale Italiana e Storia dell’Impero Romano.

 
 
Con i nostri combattenti, cerchiamo sempre di dare ai giocatori il maggior numero possibile di attributi iconici e autentici. Le pallottole di RoboCop in Mortal Kombat 11: Aftermath ne sono un ottimo esempio. Come ricorderanno i fan di RoboCop, nel film originale “RoboCop” aveva una tuta grigia, mentre in “RoboCop 2” era molto più blu. Troverete entrambe queste opzioni nell’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath. Come è consuetudine per i nostri personaggi ospiti, RoboCop riceve anche una versione di NetherRealm Studios e stavolta si tratta di una variante di RoboCop Cyber Ninja di Mortal Kombat 3.

 
 
Ci siamo divertiti moltissimo a lavorare su RoboCop, mettendoci il maggior numero possibile di riferimenti. E siamo felicissimi che i nostri fan potranno giocare con i cyborg fantasy degli anni ’80, contrapponendo RoboCop a Terminator.

Non dimenticate che Mortal Kombat 11: Aftermath sarà disponibile per la prima volta in formato digitale il 26 maggio. E acquistandolo in anticipo su PS4, riceverete in omaggio un tema dinamico di Mortal Kombat 11: Aftermath con Raiden e Liu Kang, realizzato appositamente dal team di NetherRealm e con la musica del gioco.

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Sii gentile e costruttivo. Per altri argomenti visita i nostri forum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)