Pubblicato il

Alla scoperta del gameplay pompato di Doom Eternal, dedicato ai migliori slayer!

Una sessione di prova con questo diabolico seguito mi ha permesso di migliorare con orgoglio le mie tecniche di squartamento, resezione e combustione.

In Doom, dominare il campo di battaglia significa muoversi in velocità e sparare a colpo sicuro. La serie simbolo degli FPS si è reinventata nel 2016, introducendo battaglie più “intime”, da combattere con le unghie e con i denti. Doom Eternal aumenta ancora l’intensità dell’azione e propone modalità di movimento più evolute, per generare magnifiche danze di caos improvvisato.

I nuovi controlli e le nuove varianti di armi di questo episodio, in effetti, possono essere inizialmente spiazzanti. Fortunatamente, un puntuale tutorial introduce il doppio salto, lo scatto aereo, la scalata a muro e le tecniche per incendiare i nemici con il lanciafiamme integrato, mostrando inoltre una quantità di nuove modalità di fuoco alternative per le armi.

Doom Eternal on PS4

Ho letteralmente divorato ogni singolo episodio di Doom, eppure il profluvio di novità di questo sequel è riuscito inizialmente a sbalordirmi. Quando le palle di fuoco hanno incominciato a volare, tuttavia, ogni elemento ha trovato il suo posto. Come quando si salta giù da un’auto in corsa, le imboscate demoniache di Doom mi hanno costretto a tornare con i piedi per terra.

Il gameplay di Doom Eternal è ancora basato sul movimento rapido, gli scontri a fuoco e l’annichilimento dei demoni per recuperare energia. In questo senso, il nuovo lanciafiamme Flame Belch permette di ottenere numerosi frammenti di corazza, essenziali per sperare di resistere agli assalti dei nemici. Persino i demoni minori sembrano più agili e aggressivi del precedente episodio, quindi state allerta.

La nuova abilità Blood Punch esalta gli scontri in mischia, permettendo (occasionalmente) di schiantare interi gruppi con un singolo, potentissimo colpo. In principio, ricordarsi di ricorrere a queste nuove risorse è una sfida, ma ciascuna di esse si rivela talmente catartica che in breve diventa quasi naturale.

Doom Eternal on PS4Doom Eternal on PS4

Doom Eternal introduce dei veri pezzi da novanta nel suo storico arsenale. Il Plasma Cannon scarica colpi di rara potenza e vanta un’estetica retrò in puro stile Doom. La sua modalità di fuoco secondaria permette persino di fondere in una poltiglia i nemici a colpi di microonde! Il Super Shotgun è una vera devastazione a corto raggio. Ma la meraviglia delle meraviglie è il Meathook, che permette di agganciarsi ai nemici distanti per poi massacrarli corpo a corpo. L’inedita Ballista in stile railgun vanta una modalità di fuoco alternativa che scaglia un dardo esplosivo in grado di annientare i nemici volanti. Probabilmente è l’arma più poderosa dell’intera storia di Doom, ma rispetto a tutto il resto non è ancora nulla.

Un arsenale di tutto rispetto, d’altra parte, si può apprezzare solo da vivi. E le nuove modalità di movimento di Doom Eternal sono la vera chiave per restare vivi in questo inferno. Nella demo che ho provato, il doppio salto mi permetteva di raggiungere più agevolmente dei punti di vantaggio. Il doppio scatto consente di schivare gli assalti dei nemici più rapidi, ma anche di ridurre le distanze dagli avversari per effettuare qualche sana uccisione.

Salti e scatti sono cruciali per superare gli ostacoli di questo inferno, ma soprattutto per le nuove sezioni di scalata. Fin qui, le sfide ambientali di movimento di Doom Eternal si sono rivelate ancora più impegnative ed elaborate del precedente episodio.

Doom Eternal on PS4

Certo, l’azione di gioco durante tutta la sessione è stata talmente fulminea che nella memoria mi è rimasta solo una poltiglia di sangue, proiettili e fiamme… Di seguito, voglio elencarvi alcuni consigli che ho elaborato mentre tentavo di applicare tutte le novità del gameplay:

    • Usate il Flame Belch per dare alle fiamme gruppi di nemici prima di infliggere loro il colpo di grazia, in modo da ricevere una elevata quantità di corazza.
    • Anche il nuovo lanciagranate da spalla premia con frammenti di corazza e si rivela ideale per infliggere velocemente danni ad area quando non c’è il tempo di passare al Rocket Launcher.
    • Non smettete mai di muovervi. Considerate che un demone molto rapido potrebbe sempre essere dietro di voi.
    • Nelle battaglie in arena, ricorrete spesso alla verticalità per essere un passo davanti ai nemici.
    • Abusate del doppio salto e attraversate in scatto il campo di battaglia per eludere il fuoco nemico.
    • Non mollate mai, nemmeno quando siete a corto di energia o munizioni! L’uccisione successiva potrebbe garantirvi le risorse che vi servono per sopravvivere e proseguire la battaglia.

Preparatevi a ritornare all’inferno a massacrare demoni il prossimo 22 novembre, quando Doom Eternal sarà disponibile per PS4.

0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche