Pubblicato il

Killing Floor: Double Feature esce questa settimana in esclusiva per PS4

Festeggia il decimo anniversario della saga di sparatutto in prima persona con due fantastici giochi ad un prezzo imbattibile

La storia di Killing Floor ha inizio quattordici anni fa con una mod di Unreal Tournament 2004. Killing Floor è stato precursore del suo tempo grazie alle sue meccaniche da sparatutto cooperativo a ondate; a quattro anni dalla creazione di quella storica mod, noi di Tripwire (in collaborazione con il team di sviluppo originale) l’abbiamo trasformata in gioco completo lasciando così un’eredità duratura agli sviluppatori.

Per noi di Tripwire, la storia di un gioco non termina mai al suo lancio. Ci piace espandere i nostri giochi con nuove armi, mappe e funzioni che regaliamo ai giocatori per mantenere vivo e pulsante l’interesse della community.

Killing Floor 2  

Non soddisfatti, sapevamo di poter far crescere questo gioco cooperativo stracolmo di azione con Killing Floor 2, portando le sparatorie, gli spargimenti di sangue e la distruzione a livelli mai visti. Il team, pur restando fedele al gameplay del gioco originale, ne ha migliorato notevolmente l’impatto visivo grazie al sistema di smembramento M.E.A.T. (Massive Evisceration and Trauma) e alle meticolose e intricate animazioni delle armi registrate a 240 frame al secondo. In tal modo, ogni cartuccia espulsa, ogni volo di proiettile, ogni schizzo di sangue è diventato visibile e percepibile nei momenti al rallentatore chiamati “Zed Time”.

Killing Floor 2  

È stato incredibile condividere tutta questa distruzione con il nuovo pubblico di PlayStation 4 nel novembre del 2016. Siamo fieri di aver creato uno dei primi giochi in grado di mostrare le potenzialità del sistema PlayStation 4 Pro che ha portato la risoluzione grafica da 1800p a 2160p in 4k e ha quindi contribuito a creare ambienti, armi e personaggi più dettagliati.

 

Al pari del primo gioco, il lancio di Killing Floor 2 ha segnato solo l’inizio della sua storia. Dal 2016 abbiamo espanso il titolo con contenuti gratuiti che hanno aggiunto decine di nuove mappe, tonnellate di armi, tipi di Zed (i nemici), boss, eventi stagionali, due nuove modalità di gioco e migliaia di skin per armi e personaggi per la gioia dei giocatori (per non parlare del meraviglioso Badass Santa doppiato da Gary Busey nella versione originale).

Non temete: abbiamo ancora molto altro in serbo per Killing Floor 2, con aggiornamenti pianificati per tutto il 2019 e oltre che includeranno nuove armi, mappe e non solo, per continuare i festeggiamenti del decimo anniversario.

Grazie alle possibilità offerte dai sistemi per la realtà virtuale come PlayStation VR, sapevamo di poter sfruttare la tecnologia più all’avanguardia del settore gaming e trasformare così Killing Floor in un’esperienza senza precedenti. Unendo le sparatorie e i massacri di Killing Floor 2 a nuove meccaniche a enigmi e a una narrazione immersiva, abbiamo sviluppato il titolo esclusivo per VR Killing Floor: Incursion, pubblicato per PSVR a maggio 2018. .

Killing Floor: IncursionKilling Floor: Incursion

Killing Floor: Incursion è dotato di un sistema di movimento libero sviluppato appositamente per i controller di movimento PlayStation Move, di una modalità multigiocatore cooperativa online e del nostro storico gameplay a sopravvivenza infinita con la modalità Holdout.

Siamo lieti di annunciarvi che aggiungeremo Espire Control Theater, con un sistema “Free Move” migliorato, a Killing Floor: Incursion tramite una patch che verrà rilasciata domani.

Si tratta di un nuovo e rivoluzionario sistema di movimento libero per VR che elimina la chinetosi per quasi tutti i giocatori. Il Control Theater riproduce una piccola stanza trasparente immobile nel campo visivo periferico del giocatore mentre si muove liberamente. Questa pratica inganna la normale risposta del cervello ai movimenti nel VR e, per la prima volta, permette alla maggioranza dei giocatori di muoversi liberamente senza percepire disturbi.

Nelle impostazioni di Killing Floor: Incursion, i giocatori possono passare dal classico movimento Teleport al nuovo e migliorato Free Move con Control Theater. Chi si trova già a suo agio con il VR può disattivare completamente l’interfaccia del Control Theater mentre usa il sistema Free Move. Il sistema Free Move mantiene la possibilità di scegliere la modalità di tracciamento classica, tramite i movimenti delle mani o della testa.

La nuova tecnologia di movimento libero è stata sviluppata da Digital Lode, sviluppatore per VR con sede a Melbourne (Australia) e publishing partner di Tripwire. Il sistema Free Move è stato rinnovato con un sistema di movimento nuovo e migliorie alla collisione dei movimenti a tutti i livelli del gioco. I movimenti diventano così molto più fluidi, naturali e piacevoli. Sembra davvero di provare il gioco per la prima volta.

 

Non c’è modo migliore per festeggiare il decimo anniversario di questa storica saga che con il pacchetto Killing Floor: Double Feature, che regala la gioia infinita di due grandi giochi ad un unico e imbattibile prezzo. Il pacchetto include Killing Floor 2, Killing Floor: Incursion e tutti gli aggiornamenti rilasciati per entrambi i giochi. E se questo non vi basta, gratis per voi anche il nuovo personaggio giocabile della signora Foster doppiata nella versione originale dalla fantastica Claudia Black (disponibile solo per la versione Retail).

Quando sarà disponibile nei negozi questa splendida cornucopia di spargimenti di sangue? Killing Floor: Double Feature uscirà domani in esclusiva per PlayStation 4 e PlayStation VR presso i punti vendita aderenti (vedere la lista qui) e sul PlayStation Store.

0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche