Pubblicato il

Hellfront: Honeymoon, il gioco d’azione strategico twin-stick arriva su PS4™ la settimana prossima

In attesa della sua uscita il 19 dicembre, guarda il gioco in azione nel trailer di lancio.

Ciao! Sono Theo, designer e artista del trio svedese SkyGoblin. Come puoi notare dal nostro nuovo trailer qui sopra, Hellfront: Honeymoon si è rivelato un gioco piuttosto intenso e sono qui per raccontarti come è diventato ciò che è oggi.

Dopo aver passato otto anni consecutivi a sviluppare giochi dal ritmo lento e dalla narrazione rilassata, sentivamo la necessità impellente di sviluppare qualcosa di più incalzante, un gioco più orientato all’azione. Ed è così che abbiamo ideato Hellfront: Honeymoon.

Quando abbiamo terminato la produzione del nostro titolo precedente, The Journey Down, ci siamo buttati subito a capofitto nello sviluppo di Hellfront: Honeymoon, come un branco di lupi affamati. È come se il gioco fosse fuoriuscito dalle nostre dita!

Hellfront: Honeymoon

Durante il precedente ciclo di sviluppo, ci riunivamo con gli amici per giocare in locale in modalità cooperativa o PvP, ma a un certo punto ci siamo resi conto che c’era qualcosa che mancava nel panorama dei videogiochi.

Volevamo più intensità nei combattimenti. Volevamo poter creare il caos sullo schermo schiacciando tasti a caso, come succedeva ai vecchi tempi con Smash TV e titoli simili, ai quali giocavamo con gli amici dopo la scuola.

Volevamo un gioco da divano e da pub, un gioco capace di coinvolgere le persone e farle giocare senza necessariamente conoscerne la storia o senza investimenti intellettuali particolari.

Dirigiamo questo studio da 13 folli anni, fra alti e bassi, ma se c’è una cosa che questa strada accidentata ci ha regalato, oltre alle cicatrici delle battaglie fra sviluppatori, è un forte senso di “chi fa cosa”.

Una volta iniziato lo sviluppo di Hellfront: Honeymoon, ognuno di noi aveva ben in mente il proprio ruolo, per cui la bozza iniziale ha preso forma alla velocità della luce.

 

 

Introducevamo nuove funzioni nel gioco al mattino, ci giocavamo tutto il pomeriggio e poi, nella maggior parte dei casi, le cestinavamo entro fine giornata.

Convinti che la meccanica centrale del gioco fosse l’elemento più importante e che se una nuova funzione non vi si fosse adattata al 100%, non valeva la pena inserirla nel gioco, ci siamo ritrovati con un game loop molto limitato, ma sul quale valeva la pena costruire il gioco intero.

Così è nato Hellfront: Honeymoon, probabilmente il titolo di strategia d’azione twin-stick più intenso mai creato.

Durante la fase finale della nostra produzione precedente, ascoltavamo molta musica synthwave per mantenere il ritmo di lavoro alto e brutale. Quindi optare per una colonna sonora in stile synthwave per il gioco successivo era una scelta ovvia. Abbiamo contattato l’incredibile artista synthwave Megadrive e, una volta inserite le sue tracce nel gioco, ci siamo resi conto che il caos adrenalinico della sua musica era perfetto per Hellfront: Honeymoon.

 

 

Il nostro intento iniziale era quello di creare un gioco PvP e inserire le modalità cooperativa e giocatore singolo solo per esercitarsi. Ci siamo resi subito conto però che giocare in cooperativa contro il computer era molto più divertente di quanto pensassimo.

Inoltre, aggiungendo le classifiche, abbiamo introdotto una dimensione completamente nuova al gioco, ed ogni mattina arrivavamo in ufficio vantandoci di aver battuto l’uno il miglior punteggio dell’altro. Quindi, senza volerlo, abbiamo creato anche un divertentissimo gioco speedrun!

Hellfront: Honeymoon sarà disponibile su PlayStation™Store a partire dal 19 dicembre. Non dimenticarlo! Se vuoi contattarmi per parlare del gioco e delle strategie, cercami su Twitter (@theowaern) o unisciti alla community di Hellfront sul sul nostro nuovo canale Discord!

Ci vediamo su Hellfront!

3 Commenti
0 Risposte dell'autore

Mah. Io passo.

bl4ack_k1ill3er 14 dicembre, 2018 @ 20:35
1.1

Quoto

redellemarmotte 15 dicembre, 2018 @ 12:31
2

Dal video sembra un casino di lucette ed esplosioni… Non proprio il massimo

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche