Pubblicato il

Scoprite l’ultimo aggiornamento di No Man’s Sky, L’Abisso, in uscita la prossima settimana

Una nuova espansione gratuita con veicoli acquatici, nuove missioni e relitti da esplorare

Ciao a tutti! Questa settimana uscirà un nuovo aggiornamento gratuito per No Man’s Sky. Lo abbiamo chiamato L’Abisso perché è un aggiornamento stagionale che reinventa le meccaniche di gioco per gli ambienti subacquei, concentrandosi su alcuni degli elementi più spaventosi di No Man’s Sky.

L’aggiornamento NEXT di No Man’s Sky è uscito solo un paio di mesi fa. La risposta positiva dei giocatori ci ha davvero riempiti di gioia. Siamo felici di vivere questo viaggio insieme a voi.

Di settimana in settimana, abbiamo aggiunto a No Man’s Sky nuovi contenuti gratuiti, missioni della community e miglioramenti vari, che spaziano da piccoli dettagli come la possibilità di personalizzare la forma del corpo del personaggio a grandi aggiunte alle meccaniche di gioco, come la moto Pellegrino e le classifiche di scoperta sull’Atlante galattico, un sistema che permette alla community di tenere traccia dei progressi delle varie fazioni.

Oltre a tutto questo, vogliamo anche continuare a rilasciare grandi aggiornamenti con un titolo proprio, come L’Abisso.

L’Abisso introduce ambienti acquatici con 5 volte la varietà presente precedentemente, creature con comportamenti diversi, effetti grafici dell’acqua migliorati e tanto altro ancora.

Ecco alcune cose che potreste notare dal trailer…

Flora e fauna

La varietà e la qualità grafica dei biomi acquatici sono state migliorate notevolmente. Scoprite biomi esotici e rari scendendo a nuove profondità.

Le creature acquatiche sono più frequenti e interessanti. Gli oceani sono abitati fino agli abissi più profondi e sui fondali potrete incontrare terrificanti creature abissali.

TITLE

Missioni acquatiche

Una nuova storia, Sogni delle profondità, svela nuovi dettagli sugli abissi di No Man’s Sky con una cupa storia. Scoprite il tragico destino dello sventurato equipaggio di un mercantile, naufragato e in balia delle maree, oppure esplorate rovine sommerse per svelare la storia di un’anima perduta, intrappolata sotto le onde.

TITLE

Relitti sommersi

Esplorate rovine sommerse in cerca di antichi tesori o immergetevi in edifici inghiottiti dalle onde per trovare ciò che resta dei loro vecchi abitanti. Recuperate i carichi abbandonati di giganteschi relitti di mercantili. Usate il manipolatore di terreno per portare alla luce tesori sepolti sotto il fondale oceanico. Trovate rare astronavi naufragate e riparatele per farle tornare a volare nei cieli.

TITLE

Sottomarino

Esplorate gli abissi dei pianeti grazie a un nuovo exoscafo, il Nautilon. Questo sommergibile dona una nuova dimensione agli spostamenti, al combattimento e alle estrazioni sotto la superficie dell’oceano. Potrete richiamarlo in qualunque zona del pianeta e potrete attraccare presso edifici subacquei. Potenziatelo con tecnologie apposite e personalizzatelo per farvi notare sotto le onde.

TITLE

Moduli di costruzione subacquei

Abbiamo aggiunto una dozzina di parti per la base, per offrire maggiori possibilità di costruzione sottomarina. Costruite il nuovo rifugio marino per ripararvi dalla pressione oceanica e sfruttatelo per raggiungere nuove profondità. I nuovi corridoi in vetro, i ponti di osservazione e le cupole panoramiche a più piani permettono ai Viaggiatori di ammirare i fantastici paesaggi sottomarini. Portate la fauna oceanica nella vostra base con un acquario interno decorativo.

Speriamo che questo aggiornamento sarà di vostro gradimento e che continuerete a divertirvi con No Man’s Sky. Vi auguriamo buon viaggio! Il nostro viaggio continua.

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
5 Commenti
0 Risposte dell'autore
miky_magawolaz 29 ottobre, 2018 @ 16:01
1

uhm, è già uscito lol

Yakiro_Matsui 29 ottobre, 2018 @ 16:29
2

Trovato mesi fa a 10 euro devo dire che dopo le prime 20 ore l’ ho mollato. Volevo riprenderlo con le espansioni ma non so decidermi a reiniziarlo, anche perchè ogni volta sembra che sia quasi meglio reiniziarlo da zero anche per evitare bug.

Purtroppo preferisco sempre i giochi finiti senza più update in modo da terminarlo al 100% e poi passare ad altro. Ma ormai sembra che molti giochi puntino ad altri modelli che ti costringono a giocare per mesi con continui piccoli aggiornamenti.

Almeno per no man’ s sky vengono fatti dei bei aggiornamenti.

Sono d’accordo. Indubbiamente questo gioco ha subìto diversi mutamenti nel corso del tempo ed è parecchio diverso da com’era al day one. Questa nuova espansione mi sembra bella fresca e con del fascino senza dubbio.

3

Forse la proverò… forse… fino ad ora, ogni volta che si urlava al miracolo per come una patch trasformava il gioco, per me è stata una delusione. Ore e ore di camminare, raccogliere risorse, cercare di non morire e impazzire a creare carburante o cose simili per scappare da un pianeta. E con un nemico terribile alle spalle: l’immensa noia. Cosa succede in questa? Si viene catapultati sott’acqua a fare ciò che annoiava fuori dall’acqua, questa è la mia impressione al momento. E come dicevo, forse, lo proverò. Per ora voglia 0.

Yakiro_Matsui 31 ottobre, 2018 @ 17:31
3.1

Purtroppo quello che non ti piace è la base dell’ esperienza e credo che non ci saranno update che cambieranno questo aspetto.

Oltretutto il problema è che quando riprendi dopo mesi non ti ricordi granchè delle dinamiche di gioco e a cosa servono determinati ingrdienti fondamentali e ogni volta ricordarseli è lungo. Questo mi è capitato riprendendo anche Bloodborne per il dlc però qui c’ è molto di più da sapere.

Storico modifiche