Pubblicato il

Il classico gioco di samurai di Capcom per PS2 Onimusha: Warlords è in arrivo su PS4 il 15 gennaio 2019

La versione migliorata del classico per PS2 include nuove opzioni di controllo, il livello di difficoltà sbloccato e una nuova colonna sonora opzionale

Sono passati più di 17 anni da quando Onimusha: Warlords ha fatto la sua comparsa su PlayStation 2, dando inizio a un’amata serie che ha prodotto sequel e spin-off pieni di intensi combattimenti con la spada, guerrieri legati al dovere, e demoni determinati ad avvolgere il mondo nelle tenebre. Dopo aver venduto più di 2 milioni di copie in tutto il mondo su PlayStation 2, siamo orgogliosi di annunciare che Onimusha: Warlords è in arrivo su PlayStation 4, con un sacco di funzioni che miglioreranno la tua avventura di samurai!

Ambientato nel Giappone feudale dopo la morte del perfido signore Nobunaga Oda, Onimusha: Warlords racconta la storia del samurai Samanosuke Akechi e del ninja Kaede in missione per salvare la principessa Yuki, che ha chiesto aiuto in seguito all’invasione del suo castello da parte di misteriosi demoni. I due corrono in suo aiuto, svelando un demoniaco complotto come non ne avevamo mai visti prima.

Onimusha

Curiosità! Onimusha: Warlords era stato originariamente concepito come spin-off dalla serie Resident Evil, con ninja al posto dei familiari personaggi che conosciamo oggi. Avrebbe incluso un palazzo pieno di trappole esplosive, passaggi nascosti e altri elementi ispirati all’universo dei ninja. Alla fine, si decise che Onimusha: Warlords sarebbe stato un gioco separato, ma ha mantenuto una caratteristica che è sinonimo dei primi capitoli di Resident Evil: l’inquadratura fissa, ancora presente in questa uscita per PlayStation 4.

Onimusha Warlords for PS4 Onimusha Warlords for PS4Onimusha Warlords for PS4

Onimusha: Warlords vanta impareggiabili combattimenti all’arma bianca e premia la pazienza in battaglia. Per affrontare il male all’interno del castello, Samanosuke brandisce la sua fidata katana, ed entra in possesso del mistico Guanto degli Oni, che gli permette di assorbire le anime dei demoni per recuperare salute o potenziare le proprie armi. Lungo il percorso alternativo verso il castello, Kaede utilizza un arsenale di armi rapide ma potenti per sconfiggere i demoni che si trova davanti nel cammino che la separa dalla principessa.

Funzionalità aggiornate per PS4

Onimusha: Warlords su PlayStation 4 includerà alcune caratteristiche aggiornate, così anche i fan del gioco originale avranno qualcosa da aspettare con ansia! I personaggi, gli ambienti e i filmati hanno ricevuto un aggiornamento ad alta definizione per migliorare la visibilità durante la tua missione di salvataggio. Inoltre, sono supportate sia la visualizzazione del gioco originale, sia la più moderna visualizzazione widescreen.

Onimusha Warlords for PS4Onimusha Warlords for PS4

Le impostazioni di visualizzazione possono essere modificate tra entrambe le opzioni in qualsiasi momento durante il gioco, ma alcuni menu sono fissi. È stata aggiunta una funzione di scorrimento dello schermo per display widescreen, che consente di vedere una porzione maggiore delle schermate fisse, con la fotocamera che scorre verso l’alto e verso il basso in base al tuo movimento.

Questa versione di Onimusha: Warlords permette ai giocatori di muoversi usando la levetta analogica, cosa che dovrebbe migliorare la precisione e l’accessibilità, specialmente in un gioco centrato sul combattimento. Questo è lo stesso trattamento che Resident Evil e Resident Evil 0 hanno ricevuto per il loro rilascio su PlayStation 4. Tutti coloro che preferiscono ancora usare i tasti direzionali come nel gioco originale possono farlo!

INel gioco originale, la Modalità Facile doveva essere sbloccata dopo un certo numero di tentativi falliti di superare un combattimento. In questa versione, la Modalità Facile è sbloccata dall’inizio, per facilitare i giocatori che potrebbero trovare l’avventura troppo difficile o che vogliono godersi la storia. Nella Modalità Facile, i nemici sono più semplici da uccidere e appaiono meno spesso. Tuttavia, non puoi cambiare la difficoltà una volta cominciata la partita, quindi scegli attentamente!

Onimusha Warlords for PS4

Siamo entusiasti di portare Onimusha: Warlords su PlayStation 4 dopo il successo della serie su PlayStation 2, e non vediamo l’ora che possiate giocarlo, quindi affilate le spade e preparatevi a entrare in una terra di samurai e demoni. C’è anche una nuova colonna sonora ispirata al Giappone feudale che ti permetterà di immergerti ancora di più nell’avventura!

Onimusha: Warlords sarà disponibile il 15 gennaio 2019. In Nord America, è possibile effettuare subito il pre-ordine della versione fisica, mentre la versione digitale sarà disponibile in una data successiva. In Europa è disponibile solo una versione digitale.

Chi è pronto a vestire i panni di un samurai?

4 Commenti
0 Risposte dell'autore
Investigaelfo 29 agosto, 2018 @ 11:57
1

Da quel che ricordo, all’epoca era davvero un giocone. Credo che però soprattutto i controlli siano ere geologiche indietro. Andrebbe proposta la remastered del quarto episodio, Dawn of Dreams, a mio avviso di gran lunga il migliore della serie, e con un gameplay che ancora oggi dà le piste a titoli blasonatissimi.

Yakiro_Matsui 29 agosto, 2018 @ 16:50
2

Gran gioco, i controlli sono quelli da carro armato e vanno sicuramente rivisti. Lo avrei preso come shenmue ma solo se ci fossero stati tutti i capitoli perché questo è proprio quello che ho già giocato.

Concordo con entrambi. Su PS2 Onimusha è stata una pietra miliare ma riproporlo quasi tale e quale ora su PS4 è assolutamente superfluo… poteva ancora avere senso se avessero rimasterizzato tutti i capitoli, ma così è da tralasciare. A maggior ragione quando abbiamo visto cosa offre un certo Ghost of Tsushima di prossima uscita

P.f. non fatevi spillare soldi per questo genere di operazioni! Sony avrebbe dovuto proporre la retrocompatibilità, altro che lucrare su remaster e collection varie.

Potrei capire una remaster seria, con i 3 capitoli, ad un prezzo decente.

Questo invece sa di poco….

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche