Pubblicato il

Warner Bros. Digital Day: La rivoluzione digitale e come sta cambiando il modo di guardare film

Warner Bros. e PlayStation insieme per portare il grande cinema nelle case di tutti gli italiani.

Sono passati poco più di 122 anni da quando ha avuto luogo la proiezione pubblica dei fratelli Lumiere, ovvero coloro che hanno gettato le basi per quello che successivamente sarebbe diventato quel che noi oggi chiamiamo “cinema”. Fa un certo effetto pensare a come sia riuscito ad evolversi “velocemente” questo mezzo, con passaggi epocali che hanno investito non solo le tecniche e i mezzi di riproduzione con cui vengono realizzati i film, ma anche modalità e tempi di fruizione degli stessi da parte degli “spettatori”.

Far Cry 5

Questa brevissima premessa storica è necessaria per introdurre il tema che Warner Bros. Italia ha avuto il piacere di presentarci il 9 marzo a Milano in occasione di quello che è stato ribattezzato WB Digital Day: la fruizione digitale di film. Innegabilmente ci troviamo davanti ad uno dei momenti storici a cui abbiamo accennato poco sopra parlando della storia del cinema, un passaggio in cui Sony PlayStation non è solo semplice spettatrice, ma anche un’importante attrice protagonista.

Insieme a piattaforme importanti come Infinity, Mediaset Premium Play, Sky Primafila, Chili e Rakuten TV, PlayStation gioca un ruolo di primo piano in quella che Warner Bros. promuove come una vera e propria rivoluzione culturale. L’obiettivo dell’azienda ospite è ambizioso e importante: portare i più grandi successi cinematografici nelle case di tutti gli italiani. La distanza di uscita dei film sulle piattaforme digitali rispetto a quella della messa in sala è pari a circa 105 giorni, permettendo così al grande pubblico di poter guardare nuovamente i propri prodotti preferiti nella comodità delle proprie abitazioni in tempi relativamente molto brevi.

Far Cry 5

I vantaggi della fruizione digitale si estendono alla possibilità di poter guardare i propri film su dispositivi mobile come smartphone e tablet, sul proprio computer tramite browser web…oltre che su PlayStation 4 e TV, ovviamente! Grazie a questi servizi è possibile iniziare a vedere un film come Wonder Woman e Justice League durante il viaggio di ritorno verso casa, dopo una lunga giornata di lezione o di lavoro, e ultimare la visione comodamente sul televisore della propria abitazione una volta rientrati nella propria abitazione.

PlayStation permette agli utenti PSN di poter usufruire di PlayStation Video, servizio che offre i vantaggi sopra esposti. È possibile scaricare l’app PlayStation Video su iOS e Android e usufruire del servizio tramite web browser da video.playstation.com. Attraverso la Scheda TV e Video della vostra PS4, inoltre, potete visualizzare i film da voi acquistati o noleggiati e rimanere aggiornati sui contenuti delle piattaforme delle terze parti più recenti o organizzati per aree tematiche.

Far Cry 5

Su PlayStation Store è possibile trovare offerte speciali e visualizzare prodotti che potrebbero maggiormente interessare in un determinato periodo. Nella sezione “Esplora”, sotto la voce “Film e TV”, è presente un’area dedicata a Ready Player One, contenente tutti i grandi classici che hanno influenzato l’attesissimo nuovo lungometraggio di Steven Spielberg…e, per l’occasione, anche la filmografia del celebre regista stesso è ben messa in evidenza per tutti coloro che vogliono recuperare (o rivedere!) i suoi più grandi successi.

I fatti parlano chiaro: guardare un film, oggi, non solo è facilissimo, ma è anche molto comodo e veloce. Un ampio catalogo è sempre a nostra portata di mano e possiamo cimentarci nella visione delle nostre pellicole preferite in qualunque momento della giornata e ovunque vogliamo. La rivoluzione digitale è in atto e non sta investendo solo il cinema, ma anche il passatempo che più accomuna noi appassionati del mondo PlayStation: i videogiochi. Sempre più persone sfruttano le ottime opzioni offerte dalla fruizione digitale dei contenuti, non solo per il cinema, ma anche per i tanti titoli che vi tengono costantemente impegnati con il DualShock.

Far Cry 5

A questo punto non ci resta che chiedervi: voi avete già cavalcato l’onda digitale per usufruire dei vostri giochi e film preferiti? Quali sono le vostre idee riguardo queste modalità di fruizione dei contenuti mediali? A voi la parola!

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
5 Commenti
0 Risposte dell'autore

Se i prezzi fossero concorrenziali, certamente la fruizione digitale su piattaforme PlayStation la prenderei in considerazione… peccato che qui il video store stenti a sbarcare. Non ho ancora capito cosa ci sia ad impedirlo, forse il fatto di essere un Paese plurilingue e difficile da gestire per servizi come quello di Sony.Comunque Ready Player One pare una fi ga ta pazzesca, signori!

Io è da un pò che sostengo che (soprattutto adesso che è stato annunciato che con il plus non ci saranno più giochi ps3 e psvita dal marzo 2019) si potrebbe pensare a regalare anche film, magari con visione limitata entro le 48/72 ore dal primo avvio del film stesso e entro il mese in corso, in sostituzione/completamento ai giochi gratuiti del psn plus mensile, per me l’ ideale sarebbero due giochi ps4 più due noleggi a scelta!!

Bella idea!

PS: vado OT, ma vi informo che PS Now è sbarcato in alcuni territori europei tra cui anche la Svizzera

2.2

Credo che i tempi siano maturi per il servizio PS NOW anche per l’ italia, la favoletta delle linee obsolete su tutto il territorio ormai puzza di muffa in quanto vecchissima, è ovvio che non tutto il territorio è coperto dalla fibra, ma secondo l’ ultima stima l’ 85% del territorio italiano coperto dalla fibra con 30mb minimi garantiti, e parliamo di quasi 50 milioni (più della popolazione totale della svizzera dove il servizio è arrivato) di abitanti, non capisco davvero questa riluttanza a portare il servizio anche in italia da parte di sony!!!

Forse Sony non ha voluto mettere online il servizio immediatamente per tutti i Paesi europei perché vuol prima verificare per bene se il sistema “regge” al 100%. Credo anch’io comunque che non dovrebbe mancare più molto ormai al momento in cui anche il sud Europa potrà accedere al servizio.

Storico modifiche