Pubblicato il

Un episodio con due finali diversi: Batman: The Enemy Within propone due diverse versioni di Joker. Tutto dipende dalle scelte che farete

In occasione dell'uscita del finale di stagione, prevista per il 27 marzo, Telltale ci parla della realizzazione di una versione completamente nuova del leggendario nemico di Batman

Ehilà, lettori del PlayStation Blog! Sono James Windeler, Season Lead Writer di Batman: The Enemy Within di Telltale. Ho deciso di scrivervi per immortalare questo momento incredibilmente emozionante per il nostro studio.

Senza voler esagerare, il quinto e ultimo episodio della stagione, disponibile per il download a partire dal 27 marzo, è il pacchetto di contenuti più ambizioso mai prodotto dallo studio. .

L’episodio contiene due finali che raccontano due storie di Joker completamente diverse. La versione di Joker che svelerete dipende esclusivamente dalle scelte che avete fatto nei primi quattro episodi.

Questa stagione rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo delle storie di Batman perché vi consente di creare la vostra versione del Joker, il leggendario cattivo della DC Comics.

Naturalmente, la prima volta che lo incontrerete non sarà ancora diventato il Principe Pagliaccio del Crimine che tutti conosciamo. Sarà un semplice ex paziente dell’Arkham Asylum noto come John Doe. Le sue origini sono avvolte nel mistero, ma una cosa è certa: prova una profonda ammirazione che rasenta l’ossessione per Bruce Wayne, e non desidera altro che diventare il suo migliore amico.

Non vede l’ora di presentare Bruce ai suoi soci, una banda di criminali nota come “il Patto” che include Bane, Mister Freeze e Harley Quinn.

Batman: The Enemy Within

Il rapporto che lega John a Bruce è centrale nella stagione e avevamo bisogno che i giocatori, o perlomeno alcuni di essi, lo prendessero a cuore.

Eravamo consci che ciò avrebbe comportato il dover combattere contro i tipici preconcetti sul Joker. Avevamo paura che molti fan di Batman, vedendo la sua classica pelle pallida e i capelli verdi, avrebbero immediatamente rifiutato ogni possibilità di amicizia.

L’impulso naturale è quello di sbarazzarsi di quel ghigno inquietante rispedendolo immediatamente ad Arkham.

Per contrastarlo abbiamo deciso di presentare John come un benintenzionato ma problematico naif che vaga alla deriva fuori dal manicomio che ha chiamato casa per tanto tempo. Sta cercando di capire come funziona il mondo e vorrebbe che Bruce fosse la sua guida.

Nel corso della stagione eserciterete la vostra influenza su John, plasmandolo fino a farlo diventare il grande personaggio che è destinato a essere. L’atteggiamento che avrete nei suoi confronti determinerà la sua natura.

Pensate davvero che John sia un amico oppure lo state semplicemente usando per colpire i suoi soci criminali? Volete dargli una mano a corteggiare Harley oppure le vostre reali intenzioni sono quelle di sabotare la sua relazione per seminare discordia? Sembra provare sincera ammirazione per voi… ma ci si può davvero fidare di lui? E che dire di quella raccapricciante risatina?!

Che John stia spensieratamente dando il peggio di sé al funerale di un vostro amico, che desideri ricevere un consiglio per convincere Harley a prendere un caffè con lui, che voglia imparare a lanciare un Batarang o che chieda disperatamente il vostro aiuto per uscire da una brutta situazione, le vostre scelte contribuiranno la persona che diventerà.

Batman: The Enemy Within

Tutti i nodi verranno al pettine in questo episodio finale ramificato.

Attenzione al modo in cui deciderete di trattare John: potreste pagarne il conto! Dal problematico paziente di manicomio che era, potrebbe trasformarsi in uno dei due Joker: il Vigilante o il Cattivo. Joker il Cattivo è sicuramente il nemico giurato di Batman. L’amicizia che c’è stata un tempo tra Bruce e John è ormai terminata. Joker il Cattivo è talmente sconvolto dalla fine della loro amicizia che sta sfogando la sua delusione su Gotham.

Al contrario, Joker il Vigilante è diverso da qualsiasi ritratto esistente del leggendario personaggio. Infatti, egli desidera collaborare con Batman per eliminare la corruzione da Gotham, ma data la sua scarsa capacità di controllare i suoi impulsi il suo entusiasmo può causare molti problemi al Cavaliere oscuro, che tenta con tutte le sue forze di riportare l’ordine.

Non voglio svelare altri misteri della storia prima che abbiate avuto la possibilità di giocare all’episodio, ma indipendentemente dal percorso che deciderete di intraprendere, aspettatevi una conclusione epica piena di azione, sorprese, qualche dolorosa scoperta e… succulente scene di Joker.

Una volta terminato, riprendete fiato e giocate di nuovo, stavolta provando l’altra versione!

Considerando entrambe le trame, l’episodio cinque contiene tre ore e mezzo di incredibili contenuti con una dose di ramificazioni che rende questo episodio di Telltale il più imprevedibile di sempre.

La sceneggiatura di questo colosso conta oltre 4.500 battute. Se tali battute fossero messe in sequenza, ne uscirebbe un film da nove ore! Ciò significa che c’è molto altro da scoprire oltre a quello che vivrete durante la vostra prima esperienza di gioco. E credetemi… vorrete scoprire davvero tutto.

Quale versione del Joker siete curiosi di vedere per prima? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Genialata questa cosa di lasciare decidere al giocatore quale tipo di Joker si troverà nel finale. Io, tradizionalista come sono, opterei sicuramente per la classica versione “villain” ma devo ammettere che l’idea di Joker come vigilante, oltre che rivoluzionaria, potrebbe anche aprire scenari interessanti…

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche