Pubblicato il

6 modi per diventare il miglior costruttore di regni di Ni no Kuni II: Il Destino di un Regno

Ecco perché curare e far prosperare il tuo regno ti aiuterà a ottenere premi nel sequel del GdR di prossima uscita per PS4

Da quando è stato lanciato, Ni no Kuni: La minaccia della Strega Cinerea si è ritagliato un posto speciale nei cuori di moltissimi fan dei GdR in stile giapponese. Le splendide animazioni, le classiche dinamiche da gioco di ruolo e l’affascinante universo in stile Studio Ghibli ne hanno fatto una piccola perla, un’avventura indimenticabile per i suoi giocatori. Sono bastati pochi minuti perché l’universo, le modalità di gioco e le animazioni di Ni no Kuni II: Il Destino di un Regno mi catturassero completamente.

Tuttavia, per la gioia dei veterani del gioco, le sorprese non mancano: tra queste, spicca senza dubbio la nuovissima modalità di costruzione del Regno, grazie alla quale Evan può creare un Regno che rispecchi fedelmente l’idea del giocatore. Per governare un Regno, però, non basta sedersi sul trono e impartire ordini: qui troverai tutte le indicazioni per iniziare a costruire il tuo Regno nel migliore dei modis.

1. Occuparsi di un castello non è certo una passeggiata

Bisogna darsi molto da fare perché il Regno prosperi. Prima di tutto, per espandere il Regno è indispensabile accumulare Fiorini reali. Li puoi guadagnare portando a termine missioni secondarie per i tuoi cittadini; ad esempio, aiutandoli a risolvere i piccoli problemi quotidiani. Mentre il Regno inizia a prendere forma e i cittadini si occupano delle loro attività, il tuo gruzzolo di Fiorini reali si fa sempre più sostanzioso. Per sapere quanti Fiorini reali ci sono nei tuoi forzieri, basta guardare accanto all’icona a forma di moneta d’oro che trovi nel menu principale.

TITLE

2. Costruirai il regno di Evermore partendo da zero

È arrivato il momento di mettere a frutto i Fiorini reali che hai accumulato. La prima volta che ti siederai sul trono avrai a disposizione solo il Castello principale: mettiti subito al lavoro per erigere nuove costruzioni tutt’intorno. Empori, negozi di magia, fucine di armi… potrai costruire moltissime strutture su tutto il territorio di Evermore, ciascuna delle quali apporterà effetti diversi al Regno e alle avventure del tuo gruppo. Scegli quali strutture costruire dalla sezione Gestisci il Regno nel menu principale.

La costruzione di certe strutture ti permetterà di ottenere materiali che ti saranno utili nelle avventure. Le fattorie, gli allevamenti e le miniere, ad esempio, ti forniranno regolarmente la fetta di prodotti del regno che ti spetta in quanto re! Ma non dimenticare di tenere d’occhio la capienza dei magazzini. Lo spazio a disposizione è limitato, per questo dovrai riscuotere i prodotti con regolarità in modo da evitare sprechi!

TITLETITLE

 

3. Non dimenticarti di potenziare le strutture

Una volta costruite, è possibile potenziare le strutture in cambio di qualche sudato Fiorino reale. Gli effetti caratteristici di ogni struttura diventeranno più potenti, il che ti farà molto comodo nel corso delle avventure.

Anche il castello, cuore pulsante del Regno, può essere potenziato. La cosa migliore è farlo proprio all’inizio, in modo da ampliare lo spazio su cui costruire nuove strutture per i cittadini.

TITLE

4. Non è affatto semplice scegliere il personale giusto

Una volta costruite le strutture, bisogna trovare qualcuno che se ne occupi. In quanto re, è compito tuo assegnare i cittadini alle varie strutture, ma devi sempre tenere in considerazione le loro personalità.

Ogni cittadino ha competenze diverse e riceverà un punteggio per ciascuna delle seguenti categorie: Guerra, Ingegno, Astuzia e Arti magiche. Il punteggio viene indicato con la sigla QI. Più il QI in una certa categoria è alto, più il cittadino sarà adatto a svolgere quella specifica attività. Per le fucine di armi, ad esempio, ci vorrà qualcuno con un QI molto alto nella categoria Guerra, e così via…

TITLE

5. In ogni cittadino si nasconde un talento speciale

Il punteggio del QI ti aiuta a selezionare il personale più adatto alle singole strutture, ma non è l’unico fattore in gioco! Ogni cittadino ha un talento speciale e, a volte, persino aspirazioni tutte sue.

Nel periodo in cui giocavo alla demo, uno dei miei cittadini mi ha chiesto espressamente di lavorare nella tavola calda di Evermore in cambio di qualche manicaretto e consigli di cucina. Quando l’ho assegnato al ristorante, mi ha ringraziato molto e si è pure offerto di cucinare qualsiasi piatto volessi per il mio compleanno. Ciascun personaggio ha un talento unico e personale. Per scoprire di quale abilità si tratta basta leggerne il profilo: se assegnato al luogo giusto, infatti, ogni personaggio scatena effetti diversi!

6. La ricerca è indispensabile per mantenere Evermore sempre un passo avanti a tutti

Oltre a svolgere le loro mansioni quotidiane, le strutture si dedicano alla ricerca, elaborando nuove tecnologie per i rispettivi settori. La ricerca permette di scoprire nuovi oggetti e nuovi effetti, che forniscono un valido aiuto sia al Regno sia a Evan.

TITLE

Per fare ricerca su un determinato argomento dovrai prestare attenzione al QI totale della struttura, dato dalla somma dei QI di tutti i personaggi che le sono stati assegnati. Più il QI è alto, più veloce sarà la ricerca.

Ovviamente il lavoro ti costerà qualche Fiorino reale. La ricerca può durare letteralmente una vita! Ma più si prolunga, più benefici porterà. Se non vedi l’ora di accaparrarti nuovi premi, per velocizzare il processo basta massimizzare il QI della struttura o investirci qualche Fiorino reale in più!

0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche