Pubblicato il

5 cose da sapere sull’horror fantascientifico The Persistence per PS VR, in uscita a luglio

Questo gioco stealth, ricco di elementi roguelike, presenta minacce generate proceduralmente e dà la possibilità agli amici di aiutarti o ucciderti

Salve, cari fan di PlayStation VR! Sono Stuart Tilley, Game Director di Firesprite e sono qui per rivelarvi alcune novità esaltanti. Innanzitutto, sono felice di annunciarvi che The Persistence arriverà su PlayStation VR il 24 luglio 2018!  Date già da ora un’occhiata al nuovo trailer di gioco e usufruite di uno sconto sul pre-ordine riservato agli abbonati a PlayStation Plus.

Se non sapete ancora molto su The Persistence, ecco 5 piccoli segreti che vi faranno diventare degli esperti di questo gioco.

1. La morte non è la fine

TITLE

In The Persistence, gioco ricco di elementi roguelike, le possibilità di morire sono altissime.  Assumerai il ruolo di Zimri Eder, la responsabile della sicurezza.  Beh, a dire il vero non giocherai esattamente nei suoi panni… in realtà, a ogni nuova vita diventerai un suo clone nuovo di zecca con gli Engrammi (i suoi ricordi e la sua personalità) azzerati.  E a ogni nuova vita ti si presenterà anche l’opportunità di effettuare nuovamente il sequenziamento del suo DNA per creare in futuro cloni ancora più forti e potenti.

Il gioco è ambientato a bordo della Persistence, una navicella spaziale che dopo aver subito un’avaria durante un salto finisce inesorabilmente sospinta all’interno di un buco nero che la devasta e danneggia anche la stampante di cloni, in grado ora di creare soltanto copie mutate degli ex-membri del tuo equipaggio.

Tu sei l’ultimo membro sopravvissuto:  tutti gli altri sono morti, uccisi dai loro ripugnanti ex-compagni di viaggio.  La tua missione è quella di rimettere in funzione la Persistence e, in qualche modo, di tornare sulla Terra ancora in vita.

2. La furtività è tua alleata

TITLE

La Persistence è totalmente invasa da mutanti che non ci penseranno due volte a far di te una poltiglia.  Non farti vedere e resta fuori dai guai abbassandoti e rialzandoti grazie alla VR per anticipare tutti i pericoli e, magari, avere anche il tempo di apprendere i modelli comportamentali dei nemici e di escogitare nuove tattiche da mettere in pratica in futuro.

TITLE

I comandi di movimento sono fluidi, in puro stile FPS: muoversi è quindi estremamente semplice, e hai in dotazione un dispositivo di teletrasporto a corto raggio… l’ideale per saltare da una copertura all’altra senza essere notato.

3. Puoi contrattaccare

TITLE

Se preferisci essere il cacciatore, invece della preda, assicurati di trovare i fabbricatori di armi.  In quei luoghi potrai comprare una delle 20 diversi armi presenti a bordo, tra cui armi da fuoco, da mischia e alcuni prototipi sperimentali top secret alimentati dalla materia oscura!

Ricorda che puoi potenziare ogni arma… anzi, ti converrà farlo se vorrai esplorare fino in fondo le profondità oscure e terrificanti della Persistence.

4. Ogni vita è diversa dalle altre

TITLE

Anche il sistema di configurazione automatizzato è guasto, perciò, ogni volta che muori o attivi il dispositivo di teletrasporto, la configurazione della navicella cambia. Ogni vita ha sviluppi, nemici da affrontare, oggetti da trovare e armi da comprare e potenziare sempre diversi.

Prendersi il tempo di comprendere a fondo il mondo in continuo cambiamento attorno a sé è cruciale per restare in vita.

Le minacce letali che ti circondano avranno la meglio se non farai attenzione, perciò impara a utilizzarle a tuo vantaggio.  Rivesti i panni della gustosa esca umana per attirare un mutante verso un punto esplosivo del pavimento e ucciderlo con facilità!

5. Puoi chiamare in aiuto i tuoi amici

TITLE

I tuoi amici possono accorrere in tuo aiuto collegandosi al gioco (solo modalità locale) tramite il telefono o il tablet e hackerando Solex, il sistema informatico della navicella.

Una volta collegati, i giocatori ottengono il controllo sul gioco e dispongono della capacità di attirare i nemici, aprire le porte e disabilitare le trappole.  Per aiutarti possono potenziare il loro sistema Solex e sbloccare altri poteri, come l’abilità di bloccare i nemici per darti la possibilità di scappare.

Ma fai attenzione: a volte, i tuoi amici ottengono grosse ricompense se muori… e data la loro abilità di far comparire nuovi nemici e farli attaccare, sei davvero sicuro che intendano aiutarti a uscire.

Effettua subito il pre-ordine di The Persistence e ricevi il Pacchetto Avatar, contenente fantastici bozzetti di alcuni mutanti, oltre a uno sconto se possiedi l’abbonamento a PS Plus.

Tieni d’occhio il PlayStation Blog per ulteriori dettagli su The Persistence prima della sua uscita a luglio.

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Gli horror su PSVR sono un genere che va forte. Particolarmente adatti per offrire immedesimazione in prima persona, direi che anche questo prodotto promette brividi, angoscia (anche grazie alla sua essenza procedurale), qualche bella trovata di gameplay e un’ambientazione di tutto rispetto.

Storico modifiche