Pubblicato il

Splasher, l’ultima creazione 2D del progettista di Rayman Origins, sarà disponibile per PS4 la settimana prossima

Un'avventura frenetica nella quale dovrete farvi largo tra i livelli armati di un cannone sparavernice

OK, inutile girarci intorno! Molti ne passano di tutti i colori al lavoro perché il loro capo è un incubo. Quello dell’INKORP è un vero tiranno. Tipo, si diverte a trasformare gli impiegati in mostri di patate… Chi meglio di un giovane eroe “predestinato” per sconfiggerlo? E indovinate un po’… In Splasher sarete voi a vestire i panni dell’eroe…

TITLE

Ciao!

Sono Romain Claude, ex progettista di gioco presso Ubisoft Montpellier per i titoli Rayman Origins e Rayman Legends. Quattro anni fa, ho lasciato la grande industria per dedicarmi alla scena indie e ora eccomi qui ad annunciarvi l’arrivo del mio primo gioco su PS4.

Realizzarlo è stato un vero percorso a ostacoli. Ma posso ritenermi molto soddisfatto del risultato finale!

Sì, ma di che si tratta?

Splasher è un platform 2D frenetico nel quale vestirete i panni di un tizio dai capelli viola che si ribella ai capi di un’importante fabbrica di vernici, l’INKORP. Armato del vostro fedele cannone sparavernice, dovrete affrontare i numerosi pericoli dell’INKORP per salvare i vostri amici da un destino orribile. E fidatevi… non vorreste mai essere al loro posto…

 

TITLE

Avanzando nei 22 livelli del gioco, potrete sfruttare nuove abilità, come la possibilità di attaccarvi alle pareti, spiccare balzi enormi o persino far cadere i nemici nelle loro stesse trappole.

La vostra missione, se sceglierete di accettarla, consiste nel porre fine ai perfidi piani dello spregevole amministratore delegato, uno scienziato noto come “Le Docteur”, e salvare tutti gli Splasher…

TITLE

Da sviluppatore salariato a indipendente: la nascita di Splasher

L’idea alla base di Splasher mi è venuta nel 2013. A quel tempo ero al lavoro su diversi prototipi. All’inizio avevo pensato di riprodurre i miei generi preferiti, per tenermi in allenamento.

Un giorno, ho creato un sistema per colorare le superfici. In principio era destinato agli… schizzi di sangue. Che fantasia, eh? Poi però mi sono detto: perché non trasformarlo in qualcosa con cui è possibile interagire? Una vera e propria meccanica di gioco? Così ho iniziato a pensare a vernici con diverse proprietà fisiche, a seconda del colore, e ovviamente mi sono ricordato di un altro gioco molto famoso e dei suoi ingegnosi enigmi 3D che sfruttavano i colori. Vi do un indizio, inizia con la “P” e finisce in “rtal”. Volevo riprendere quella meccanica, inserendola però in un platform d’azione in 2D.

TITLE

Bingo!!! È nato Splasher. Nei tre anni successivi, ho realizzato il design dei livelli e scritto tutto il codice del gioco, mentre il mio amico e grafico Richard Vatinel (noto come Gromy, l’altra metà dello Splashteam), si è occupato della grafica e delle animazioni.

Niente colore, niente divertimento!

In Splasher, potrete saltare (evvai!), ma soprattutto SPARARE PROIETTILI LIQUIDI DAPPERTUTTO!!!

Il segreto sta nello sfruttare al meglio le diverse abilità offerte dal gioco:

L’acqua permette di compiere azioni primarie, come attivare meccanismi attraverso piccoli tapis roulant, danneggiare i nemici e anche raccogliere “monete” ripulendo lo sporco. Le monete sono importanti per liberare lo Splasher d’oro al termine di ogni livello.

Cacciatori di trofei, sapete cosa fare.

via GIPHY

L’inchiostro appiccicoso permette di attaccarsi alle superfici, in modo da scalare le pareti e procedere lungo i soffitti. Anche Spider-Man ne sarebbe geloso… Potete usare l’inchiostro appiccicoso anche per imprigionare un nemico in una palla di colla, impedendogli di muoversi o di uccidervi.

via GIPHY

L’inchiostro rimbalzante permette di spiccare enormi salti da qualsiasi superficie colorabile, sia essa il pavimento, una parete o il soffitto. Potete usarlo anche contro i nemici per farli cadere nelle trappole.

via GIPHY

Ho progettato ogni livello con l’obiettivo di offrire situazioni esaltanti, facendo molta attenzione sia alla curva di apprendimento, sia ai picchi nella difficoltà. Il mio scopo è permettervi di giocare dall’inizio alla fine senza che la frustrazione prenda il sopravvento. Questo non significa però che il gioco sia facile, ma solo che si comporterà in maniera leale con voi, indipendentemente dal livello di difficoltà scelto, perché sono un bravo ragazzo che desidera solo vedervi felici (beh, almeno quasi fino alla fine…).

TITLE

Questo gioco incarna un po’ il concetto del bastone e la carota.

Andate pazzi per gli speedrun? Allora avrete un motivo in più per gioire!

Il gioco comprende una modalità a tempo che metterà alla prova le vostre capacità in un livello a vostra scelta, oltre a diverse modalità Speedrun che abbiamo realizzato in collaborazione con i membri di una grande community francese di speedrun, la “N.E.S.”, Nerd Entertainment System.

Questi ragazzi sono dei veri esperti di speedrun e possono vantare nelle loro file gli ex detentori del record mondiale di Rayman e Volgarr the Viking (solo per citarne alcuni). Abbiamo lavorato gomito a gomito per ottimizzare i livelli sulla base dei loro suggerimenti e sviluppato tre modalità Speedrun, ognuna delle quali offre un approccio diverso per completare il gioco.

TITLE

Oh, e lo sapete cos’è successo quest’estate? Uno dei più forti runner francesi Gyoo è riuscito a portare il gioco all’ultima Summer Games Done Quick. È stato un momento fantastico e un’ottima occasione per mostrare cos’è in grado di offrire Splasher nelle mani di un giocatore talentuoso:

Splasher sarà disponibile su PSN dal 27 settembre. Ne vedrete di tutti i colori. Preparatevi!

A presto.

Romain

 

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Mah, sinceramente mi dice poco. Stile piuttosto anonimo e giocabilità che non mi entusiasma. Da un ex-membro di Ubisoft Montpellier mi sarei aspettato di più.

Storico modifiche