Sopravvivere su Aven Prime: un pianeta alieno e una colonia da gestire vi attendono in Aven Colony su PS4.

1 0
Sopravvivere su Aven Prime: un pianeta alieno e una colonia da gestire vi attendono in Aven Colony su PS4.

Alla scoperta delle specie aliene che metteranno a rischio i vostri tentativi di colonizzazione.

Aven Colony non è il classico city builder, anche detti “gestionali cittadini”. Il nostro obiettivo, nello specifico, è farvi sentire i governatori del primo insediamento umano su un pianeta alieno, 500 anni nel futuro e a distanza di anni luce dalla Terra. Qui dovrete trasformare la vostra insignificante e vulnerabile colonia in una gigantesca megalopoli futuristica.

Come non bastasse, dovrete affrontare tutte le minacce alla sopravvivenza che un mondo alieno e ostile può presentare.

Da un lato, abbiamo progettato Aven Colony perché gli appassionati di city builder potessero sentirsi immediatamente a proprio agio. Per riuscirci, abbiamo studiato tutte le caratteristiche principali del genere, accettandone (e, laddove possibile, espandendone) gli aspetti migliori e consolidati, senza cercare necessariamente di reinventare la ruota.

Allo stesso tempo, Aven Colony pone molta enfasi sul concetto di sopravvivenza, in quanto si svolge su un pianeta decisamente ostile, sulla cui superficie tutto funziona molto diversamente rispetto alla Terra. Questo si traduce spesso nell’impossibilità di affidarsi a tutte le convenzioni del genere. Come dire, “dove stiamo andando non esistono strade”…

A differenza degli altri city builder, Aven Colony vi darà la possibilità di raccogliere e attivare manufatti alieni, di stipare i vostri coloni su navi da esplorazione per organizzare spedizioni oltre i confini, e di costruire torrette al plasma, torri parafulmine e altre postazioni difensive per proteggere gli abitanti della colonia da spore infestanti e tossiche. Le vostre torrette al plasma potranno anche usare gli agenti atmosferici come arma, sotto forma di chicchi di grandine a bassissima temperatura, creando una letale “pioggia di schegge”.

Aven Colony

Su Aven Prime, anche lo scorrere del tempo e delle stagioni può rappresentare una sfida. La spedizione originale è atterrata su uno dei satelliti di un gigante gassoso, e qui il ciclo giorno/notte è molto diverso da quello della Terra. Si articola infatti in “soli” della durata approssimativa di una settimana terrestre.

Ciascuno di questi “soli” è suddiviso in stagioni, delle quali quella “invernale” (vale a dire la notte) è caratterizzata da venti gelidi, ghiaccio e neve, oltre che da spaventose tempeste di fulmini in grado di danneggiare o abbattere gli edifici. Per ridurre questo rischio, potrete tuttavia allestire delle torri parafulmine per proteggere la colonia e allo stesso tempo immagazzinare l’elettricità delle tempeste in apposite batterie.

Aven Colony

Persino le dinamiche con cui i city builder gestiscono gli incendi ci ha posto di fronte a una sfida. La maggior parte di questi giochi prevede infatti meccaniche per le quali, se un edificio prende fuoco, le fiamme possono propagarsi ulteriormente in mancanza di stazioni dei pompieri o simili.

In Aven Colony, gli edifici sono costituiti da microscopici nanocubi di carbonio e metallo, chiamati “naniti”, completamente ignifughi. Se abbiniamo questo fattore ai ridotti livelli di ossigeno che caratterizzano l’atmosfera di Aven Prime, è evidente che le dinamiche convenzionali per simulare gli incendi non siano più applicabili.

Al loro posto, abbiamo ideato un fungo alieno chiamato “Creep”. Si tratta di una forma di vita non senziente, ma molto aggressiva. Di tanto in tanto, le sue spore possono raggiungere la vostra colonia, attaccarsi agli edifici e da lì diffondersi sul terreno. Esistono diverse strategie per difendersi da esse, inclusa la costruzione di speciali “droni spazzini” per rimuoverle, così come l’uso delle torrette al plasma per neutralizzare la minaccia prima ancora che raggiunga la colonia.

Abbiamo lavorato insieme al concept artist Nate Hallinan per dare forma al Creep, e siamo arrivati velocemente a una versione che ci piaceva molto. Quella che è stata usata nel gioco finale è sorprendentemente vicina alla concept art originale.

Aven Colony Aven ColonyAven Colony

 

 

Se non farete attenzione, le spore di Creep trasformeranno le strutture della vostra colonia in una massa disgustosa e pulsante di muffa aliena e tentacoli striscianti!

Proseguendo nello sviluppo, abbiamo deciso di inserire nel gioco alcuni Guardiani come quello nell’immagine sottostante. Questi robot furono costruiti dagli antichi abitanti di Aven Prime, e potrete imbattervi in essi se manderete qualche coraggioso esploratore oltre i confini della colonia.

Aven Colony

Abbiamo voluto inserire nel gioco anche una minaccia sotterranea. Nella versione attuale di Aven Prime, nelle aree desertiche non è raro incontrare i vermi delle sabbie. Abbiamo reso queste creature estremamente minacciose, con enormi “zanne” ai lati della bocca e un attacco acido in grado di danneggiare gli edifici. In genere non possono arrecare danni significativi a una colonia, ma sono lì per ricordarvi costantemente che il Kansas è lontano.

Aven Colony Aven ColonyAven Colony

 

Aven Colony sarà disponibile su PlayStation 4 entro la primavera.

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Gestionale dall’ambientazione carismatica.
    Sembrerebbe abbastanza ben congeniato/sviluppato.