King’s Quest: A Knight To Remember arriva domani su PS4 e PS3

6 2
King’s Quest: A Knight To Remember arriva domani su PS4 e PS3

La classica serie di avventure torna finalmente questa settimana

È giunto il momento. Ho i nervi a fior di pelle perché domani uscirà A Knight to Remember, il primo capitolo della nostra versione rinnovata di King’s Quest. Io e il resto del team aspettiamo questo momento da due anni, ma da giocatori lo sogniamo dalla fine degli anni 90. Anche molti di voi aspettano da così tanto tempo e fra poco sarà nelle vostre mani.

Sono cambiate molte cose, in vent’anni. L’industria dei videogiochi è diventata un colosso dell’entertainment con giri di affari da miliardi di dollari. In questi vent’anni, la trama, gli enigmi e l’umorismo dei giochi d’avventura sono passati in secondo piano, oscurati dai giochi d’azione. Amo e rispetto moltissimi generi, ma è con i giochi d’avventura che sono cresciuto. Come molti di voi, ricordo quando giocavo a King’s Quest con la mia famiglia. Molti ci hanno giocato con la madre o con un fratello, ma io ci giocavo con mio zio. In tutte le famiglie c’è lo “zio divertente” e il mio amava Sierra.

E3_2015_Mediakit_018

Nel nostro nuovo gioco, la trama orbita intorno al vecchio re Graham e alle avventure che racconta alla sua curiosa nipote, Gwendolyn. Mentre Graham racconta le sue storie, cerchiamo di dare vita a un gioco adatto alle famiglie, che i vecchi fan di King’s Quest possano condividere con i nuovi giocatori.

Il nostro obiettivo è quello di creare un’esperienza capace di unire arte, gioco e narrazione in un’avventura moderna, che rispetti tanto il passato quanto il futuro di Sierra. Abbiamo inserito tutti gli enigmi, le battute, i riferimenti e i segreti che abbiamo potuto. Non vediamo l’ora che li scopriate tutti.

#07 - 20140604-0190#08 - Co_Op (5)

Ci sono tantissime persone senza le quali questo titolo non esisterebbe. Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutato, tra cui anche Roberta e Ken Williams, Sierra, per il supporto incondizionato, i nostri bravissimi doppiatori e gli amici e le famiglie che ci hanno incoraggiato durante tutto il progetto.

Ringraziamo anche voi per aver letto questo post e speriamo che il nostro gioco vi piaccia.

Il primo capitolo racconta la storia di come Graham divenne cavaliere, compiendo il primo passo per diventare il più grande avventuriero di tutti i tempi. Se acquistate la Complete Collection, avrete uno sconto su tutti i cinque capitoli e un epilogo bonus giocabile. Il capitolo cinque conclude la trama, ma l’epilogo sarà una divertente storia parallela.

I commenti sono chiusi.

6 Commenti

2 Risposte dell'autore

  • Buongiorno

    Premetto che sono un fan playstation e ho avuto tutte le console che sono state messe sul mercato.
    Attualmente possiedo una PS4, una PS3 e una PS VITA, ogni mese spendo moltissimi soldi sullo store online e non ho mai chiamato l’assistenza per nessun problema.

    Ho già scritto due email all’indirizzo dell’assistenza e poco fa ho chiamato il numero dell’assistenza che ha aperto una pratica per il mio problema e poi è caduta inspiegabilmente la linea e non ho più modo ti parlare con il servizio assitenza, ogni volta che ora richiamo mi da errore la chiamata.

    Ieri notte ho acquistato DRAGON’S QUEST per PS4 dal sito internet playstation network e dopo aver effettuato il pagamento mi è arrivata una email di operazione riuscita e subito dopo stranamente è arrivata una seconda email di errore nella transazione.

    Ho provato a rifare l’acquisto e involontariamente, forse l’ora tarda, ho acquistato lo stesso gioco per PS3.

    > Come detto ho chiamato il numero di assitenza 0236009081 chiedendo di poter correggere il mio acquisto, eliminare quello per PS3 e attivarmi quello per per PS4 e mi è stato detto che non è possibile effettuare questa operazione.

    Cioé è possibile farla ma solo se io non fossi in possesso di una PS3, cioé a me non serve avere il gioco sulla vecchia console perché non la uso più, non voglio indietro i soldi, vorrei solo correggere il mio acquisto per la nuova console cancellando definitivamente quello vecchio, non mi interessa averlo si due console diverse. Mi sembra una cosa davvero semplice e mi al telefono mi hanno detto che si può fare ma non nel mio caso che possiedo tutte le console.

    Io ho speso 39 euro, non 1 o 2 euro, cosa devo fare, devo riacquistare lo stesso gioco a prezzo pieno?

    Chiedo di poter ricevere l’assistenza adeguata al mio problema, sono un acquirente playstation da sempre e non ho mai chimato o contattato l’assistenza per cose simili.

    Ho sempre parlato bene di tutti i servizi playstation, e se non riceverò una risposta positiva al mio problema cercherò di far diventare virale questo reclamo e scriverò ai videogiocatori che possiedono entrambe le console nextgen (playstation o microsoft) di acquistare i prodotti sullo store di xbox perché almeno hanno un servizio decisamente migliore e vengono incontro ai problemi degli utenti.

    Attendo riscontro

  • Un prodotto che sembra splendido questo King’s Quest, degno punto di (ri)partenza anche per Sierra. Non ho mai avuto modo di giocare all’episodio originale per cui non so bene cosa attendermi da un’avventura del genere, ma quello che ho visto m’ispira e non poco!
    Solo due domande: uscirà mai una trial? Il titolo è localizzato in italiano?
    Un po’ altino invece il prezzo… vedrò di pazientare quando verranno proposti degli sconti sulla saga completa.

  • Sono un po’ amareggiato per il fatto che ancora oggi, per quanto lecito possa essere, un gioco non venga localizzato con la lingua di quella nazione. Prima di qualsiasi altra considerazione, voglio sperare che dietro a questo ci siano delle dinamiche che non riguardino direttamente il team di sviluppo, e né ce l’ho con sony, che non dico che abbia le mani legate, ma sicuramente non è sua priorità, dal momento che (spero) abbia cose più importanti a cui pensare. Ora vedo questo gioco, e noto con dispiacere che la lingua italiana non c’è. Di solito è normale considerando che non tutti i team di sviluppo hanno risorse necessarie a localizzare il proprio prodotto in ogni singola nazione, questo lo comprendo. Ma da quel che si legge, il team si è preso la briga (sia in termini economici e non) di inserire non solo i sottotitoli in tedesco e francese, ma rispettivamente anche i dialoghi doppiati! L’inglese lo escluderei dato che se non ci fosse nemmeno quello davvero ci sarebbero seri problemi di gestione del prodotto. Ma scusate, e la lingua italiana? Almeno nei sottotitoli? Io per fortuna non ho particolari problemi, forse l’umorismo in inglese sarà più difficile da cogliere, ma almeno l’inglese riuscirò a capirlo e dare un senso a tutta l’avventura. Ma davvero vi prendete il disturbo di doppiarlo in 2 lingue europee e tralasciate l’italiano, o lo spagnolo? E scusate ma non mi bevo la storia della priorità a lingue più comuni. Ancora nel 2015 non riusciamo ad avere un gioco localizzato in italiano. Davvero, voglio pensare che sia un problema che col tempo verrà risolto, e che con qualche aggiornamento introduciate non dico il doppiaggio (pochissime voci italiane andrebbero bene per un tema come king’s quest e costano parecchio), ma almeno i sottotitoli, che richiede davvero al massimo una settimana di lavoro da parte di 1 al massimo 2 persone. Mi spiace ma sono molto amareggiato, e so che come me c’è ne sono tantissimi amareggiati, per usare un eufemismo.

  • come faccio a mettere i sottotitoli in francese? sulla pagina del gioco è scritto chiaramente che il gioco è localizzato e doppiato in francese ma nel gioco non è presente un’opzione per cambiare lingua. devo cambiare le impostazioni della console? ho effettuato l’acquisto appositamente perchè mi offriva l’occasione di rispolverare il francese ( e per nostalgia chiaramente). se è solo in inglese rivorrei i soldi spesi. grazie

  • Life is strange invece uscirà’ in italiano term

  • Life is strage invece sarà’ localizzato in italiano?