Super Mega Baseball arriva in Europa l’1 aprile

0 0
Super Mega Baseball arriva in Europa l’1 aprile

Il popolarissimo simulatore sportivo punta in alto su PS4 e PS3

Ciao! Sono Scott di Metalhead Software, uno studio indie adagiato su un’isola al largo delle coste occidentali del Canada. Super Mega Baseball, il nostro primo gioco, è arrivato in America alla fine dello scorso anno. Siamo rimasti colpiti dalla grande risposta del pubblico, risposta che comprende fantastiche recensioni e il premio Gioco sportivo dell’anno di Polygon. Ma non eravamo pronti (e siamo rimasti piacevolmente sorpresi!) per l’enorme mole di richieste del tipo “Vivo in Europa, adoro il baseball e voglio il vostro fantastico gioco!”. Risolviamo la questione una volta per tutte: SMB arriverà da voi l’1 aprile.

Super Mega Baseball è un titolo difficile e molto divertente. Non ha una licenza ufficiale, il che significa che ci siamo potuti sbizzarrire con stadi e personaggi e inserire qualche parodia quando l’abbiamo ritenuto opportuno! Fin dall’inizio, il nostro obiettivo principale è stato sviluppare meccaniche che assicurassero un’esperienza di gioco gradevole, sia in modalità giocatore singolo sia in esperienze locali cooperative o competitive multigiocatore. Questo vuol dire creare un titolo accessibile a tutti, ma pieno di sottigliezze che, col tempo, ne aumentano la profondità. Eccone alcune:

SMB_SCEE_BLOG_SCREENSHOT_01

Modalità multigiocatore cooperativa/competitiva fino a quattro giocatori: oltre alla modalità giocatore singolo, potrete giocare testa a testa, 2 contro 1, 2 contro 2 oppure sfidare insieme l’IA. Quando avrete un compagno, vi alternerete in battuta e in corsa a ogni attacco e vi darete il cambio al lancio e in ricezione a ogni inning. Questo significa che tutti saranno coinvolti, per cui dovrete stare costantemente all’erta. C’è anche un sistema di regolazione progressiva di difficoltà personalizzato chiamato Ego, che vi consentirà di allestire partite equilibrate tra amici con livelli di abilità anche molto differenti.

Gameplay rapido e reattivo: in poche parole, passerete la maggior parte del tempo a dire ai giocatori che cosa fare. Tutti i filmati possono essere saltati, cosa che vi permetterà di terminare una partita di nove inning in 20 minuti. I controlli di base sono facilissimi da imparare, ma dovrete diventare esperti di salti, scivolate, prese al volo, battute potenti ed eliminazioni per imporvi sui vostri amici.

Statistiche complete di battuta e ricezione: il baseball si basa sulle statistiche, e qui ci sono tutte.

Fisica e simulazioni realistiche: non fatevi ingannare dalla presentazione ironica e scherzosa. Nel gioco sono presenti tutti i fondamentali del baseball, per cui, se non conoscete bene le regole, dovrete fare un po’ di pratica con SMB.

SMB_SCEE_BLOG_SCREENSHOT_02

Sistema di livelli: accumulerete Starpoints a ogni battuta, presa e strikeout effettuati in partita. Una volta che ne avrete a sufficienza, potrete aumentare di livello e assumere staff per allenare i vostri giocatori e potenziare le loro abilità. Potrete poi sfruttare quella squadra così bene allenata per vincere a livelli di difficoltà più alti e fare invidia agli amici grazie agli altissimi punteggi che farete registrare in classifica!

Personalizzazione squadre: date alla vostra squadra il look che preferite. Potete modificare tutti gli aspetti estetici che volete. Sbizzarritevi pure!

Può darsi che il baseball non sia così famoso al di fuori di determinate nazioni, ma a prescindere da dove venite e dalla familiarità che avete con questo sport, posso assicurarvi che abbiamo progettato SMB in modo da renderlo sia una porta d’accesso a uno sport meraviglioso, sia un videogioco puro e divertente di per sé. Così come Sparare in Faccia a un Mostro costituisce una base di partenza solida e sottintende un certo tipo di videogioco, Sparare una Pallina Oltre la Recinzione Con una Mazza è una premessa altrettanto gloriosa e affascinante!

Se avete domande, fatecelo sapere nella sezione riservata ai commenti in basso, e rimanete in contatto con noi attraverso le pagine SMB di Twitter o Facebook. A presto!