Il nuovo video di The Tomorrow Children mostra l’azione di gioco

2 0
Il nuovo video di The Tomorrow Children mostra l’azione di gioco

Il direttore del gioco, Dylan Cuthbert, ci racconta del suo ambizioso gioco per PS4

Salve aspiranti cloni della proiezione! Sono John Davis, un community manager di Q-Games. Come saprete, abbiamo appena terminato l’alpha test a numero chiuso per la nostra prossima esclusiva PlayStation 4, The Tomorrow Children. L’alpha test è stato fantastico e ha dato la possibilità ai giocatori di dare un’occhiata al gioco ancora in lavorazione, ma ha offerto anche a noi l’opportunità di raccogliere tantissimi dati su quello che faranno esattamente i giocatori nel Void quando The Tomorrow Children arriverà su PlayStation 4 il prossimo anno. Ci siamo divertiti a giocare con tutti, inoltre ci ha fornito parecchie informazioni. Una bella esperienza in tutti i sensi!

Per la grande maggioranza di persone che non ha partecipato all’alpha, ci sono arrivate tante domande per sapere che cosa sia esattamente The Tomorrow Children. Capiamo perfettamente la vostra curiosità. Se avete seguito i nostri post qui su PlayStation Blog, saprete che The Tomorrow Children è ambientato in un futuro distopico: nell’epoca della Guerra Fredda viene effettuato un esperimento che prevede la fusione di tutte le menti dell’umanità, ma qualcosa va storto e l’esperimento provoca l’estinzione quasi totale del genere umano. Quello che rimane è il Void, un vuoto grande come un pianeta, dove quel che resta della coscienza umana si manifesta sotto forma di strane isole e creature. Vestirete i panni di un clone della proiezione, generato da un frammento di DNA umano e avrete il compito di esplorare il Void e recuperare le anime degli esseri umani che sono rimaste intrappolate in matriosche. Dovrete esplorare il Void, trovare gli umani dispersi, raccogliere le risorse necessarie per espandere e potenziare la vostra città e difenderla dai mostri, dei veri e propri incubi viventi, chiamati Izverg.

Mi seguite? Beh, non vi perdete ora, perché questo è solo una minima parte del miscuglio di generi che è The Tomorrow Children! Lo so che tanti, me compreso, capirebbero meglio se ci fosse un bel video di spiegazione. Siete fortunati, perché ne abbiamo proprio uno a portata di mano!

Il guardaroba del clone

Quando vanno a esplorare il Void, i giocatori possono scegliere di far indossare ai loro personaggi varie uniformi che soddisfano i bisogni di qualsiasi ruolo vogliano ricoprire. Le uniformi disponibili sono cinque: cittadino, ingegnere, minatore, ufficiale radio e combattente.

Tutti i cittadini possono compiere le stesse azioni, ma ogni uniforme ha caratteristiche specifiche. Per esempio, solo durante l’alpha test, il minatore riceveva un piccone e il combattente un fucile. Poi ci sono anche molte altre abilità, come l’aumento della capienza della vostra borsa e della velocità di corsa del giocatore.

Il gioco finale darà ai giocatori ancora più libertà di personalizzazione per potersi trasformare in membri produttivi della società.

In difesa della città!

Come dicevo prima, recuperare le anime perdute dell’umanità sarà la vostra missione in The Tomorrow Children. Ogni matriosca che troverete nel Void può essere trasportata nella città e riportata in vita, in modo da incrementarne la popolazione. I vostri nuovi cittadini saranno fragili e disorientati, quindi dovrete difenderli dai pericoli del Void, gli Izverg.

Ci sono tanti modi diversi di difendere la città in The Tomorrow Children. Per una difesa di base potete acquistare fucili e lanciarazzi. Man mano che la vostra città si ingrandisce e diventa più potente, troverete nuovi modi per difenderla, come torrette presenziate con artiglieria e carri armati volanti. Queste sono soltanto alcune delle opzioni che abbiamo visto nell’alpha, molte altre saranno disponibili nella versione finale del gioco.

 

Uniti per la gloria!

Per sopravvivere nel selvaggio Void, dovrete cooperare con gli altri cittadini! The Tomorrow Children utilizza un particolare sistema multigiocatore asincrono in cui nella città sono presenti i vari giocatori, però compaiono nel vostro mondo soltanto quando interagiscono con qualcosa nel loro. Poiché siete cloni della proiezione, diventate visibili a tutti gli altri quando cambiate fisicamente il mondo. Tutto questo crea una sensazione di “connessi ma disconnessi” che rende The Tomorrow Children ancora più suggestivo, oltre a rendere più difficile la collaborazione tra i giocatori. Dovrete fare infatti particolare attenzione alle esigenze della città per capire quale ruolo ricoprire in quel particolare momento.

TTC_Info_Grapic_EN

Le creazioni dell’alpha test!

Personalizzare la propria città è uno degli aspetti più entusiasmanti di The Tomorrow Children. È stato bello vedere tutto quello che i giocatori all’alpha test hanno creato con un piccolo campione di strumenti a loro disposizione durante il test. Nel video si possono vedere tutte le strambe creazioni dei giocatori, dateci un’occhiata!

Daily Void news

Come detto in precedenza, abbiamo una montagna di dati presi dall’alpha test. Ne abbiamo isolati alcuni per la splendida infografica a destra di questa pagina! Ci sono un po’ di cose da sottolineare:

  • La classe più popolare è stata Engineer Commander, seguita da Miner e Citizen. Con sorpresa abbiamo notato che il Combatant è stato il meno gettonato.
  • Sono state collezionate oltre 396,000 risorse. Una bella quantità di mele!
  • La battaglia tra Izverg e Projected Clones è stata accesissima! Hanno perso la vita più di 36,000 Izverg, ma anche i Cloni hanno subito perdite pesanti: circa 28,000. Per fortuna, gli amici Citizes erano lì per risollevarci con 12,000 resurrezioni!
  • I giocatori hanno scelto la velocità visto che il sindaco che ha promesso veicoli più veloci è stato eletto 1,049 volte durante il test!

E siamo solo all’inizio di The Tomorrow Children. Torneremo con altri post man mano che ci avvicineremo al lancio. Vi salutiamo con gli auguri di tutti noi di Q-Games!

ttc_greeting_2014_EN

Non dimenticatevi di seguirci su Twitter @TTCGame, @PixelJunkNews, e @DylanCuthbert per altri aggiornamenti sul progetto!

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • Certo che con questo stile che si rifa’ all’animazione russa classica, degli ambienti sullo stesso tema, sarebbero stati bellissimi

  • jacklightning2

    a me sembra elisabeth di bioshock e la sua copia spiaccicata