Tutto su Ratchet & Clank: QForce

6 0
Tutto su Ratchet & Clank: QForce

Sid Shuman, Senior Social Media Specialist di SCEA, rivela alcuni segreti sul prossimo Ratchet e Clank.

QForce - Balkai_04

Pensata fondamentalmente come uno sparatutto in terza persona, la serie di Ratchet & Clank raramente si è discostata da questo genere: abbiamo visto lo sviluppo delle modalità di gioco competitive e in co-op di Ratchet: Deadlocked, il rompicapo temporale di A Crack in Time, ed anche lo scontro a 4 giocatori di All 4 One dell’anno scorso. Ma con QForce, la serie subisce probabilmente la sua metamorfosi più radicale, con la creazione di quello che InsomniacGames chiama “tower defense game”. Ratchet sta per coinvolgerci in un’esperienza alla PixelJunk Monsters.

Questa è la logica, o qualcuno potrebbe dire inevitabile, evoluzione se considerate la traiettoria del gameplay della serie che, nonostante i suoi infiniti giri e svolte, si è focalizzata attentamente su due elementi principali: un arsenale di armi terribilmente potente e mostruosi avversari alieni. In altre parole, gli ingredienti base per un “tower defense game”.

“Uno degli aspetti che volevamo esplorare con QForce erano i campi di battaglia sterminati”, mi ha detto il Direttore di Produzione Shaun McCabe. “Gli enormi campi di battaglia in Up Your Arsenal e A Crack in Time hanno aggiunto molta possibilità di scelta al giocatore. La decisione di inserire le torri da difesa ci è sembrata naturale… esplorare gli immensi territori di gioco e poi tornare alla base per organizzare la difesa”. McCabe ha inoltre citato giochi “tower defense” come Dungeon Defenders e Orcs Must Die quali fonti di ispirazione per QForce.

Visto che Insomniac Games fino ad ora non ha consentito alcuna sessione di hands-on, sono riuscito a scoprire qualcosa in più su QForce semplicemente osservando alcuni minuti del gioco in azione. Il fulcro del gameplay sembra essere stato estratto direttamente dal preferito dei fan A Crack in Time; ogni dettaglio dell’inquadratura, dei controlli e persino degli stivali antigravitazionali faranno sentire a casa gli appassionati della serie. La campagna, che potrete giocare in single player o in co-op, è strettamente connessa a una classica serie di avventure che combina lo sparatutto alla piattaforma nella fase in cui Ratchet esplora il pianeto Ebro in cerca di depositi nascosti di armi e, allo stesso tempo, respinge gli attacchi di violenti predatori Grungariani. Per ora tutto bene, almeno finchè i mostruosi mercenari non decidono di attaccare la vostra base—questo è il momento in cui quelle allettanti torri di difesa entreranno nel vivo del gioco.

Balkai_07QForce - Balkai_02

La vostra base servirà come punto di difesa sul campo di battaglia, quando il suolo sarà disseminato di pad che vi consentiranno di far esplodere tre tipologie di unità: torrette, mine e ostacoli. Respingerete orde di Grungariani all’attacco posizionando strategicamente le vostre armi da difesa e combinandole per ottenere un effetto devastante: una mina ad effetto lento insieme alle torrette Combuster può distruggere anche un nemico resistente prima che valichi le vostrie barriere. Arriveranno nemici di ogni forma e dimensione, dagli sciami di piccoli Grungoidi ai cattivi e attaccabrighe Brawler e astuti Ingegneri che cercheranno di sabotare le vostre difese. Torrette, mine e barriere saranno disponibili in tante tipologie diverse, nonostante per ora InsomniacGames resti ancora con la bocca serrata per quanto riguardi dettagli specifici.

Anche se dovrete monitorare la vostra base di difesa con attenzione, non ne sarete dipendenti – Ratchet è un abile guerriero capace di piombare rapidamente a ribaltare la situazione in un’area assediata. La combinazione tra le sue insolite armi e l’effetto delle diverse torrette, mine e barriere vi garantirà di ottenere risultati inaspettati e devastanti.

QForce - Korgon_02QForce - Balkai_03

Tra le diverse fasi di difesa delle torri, Ratchet avrà bisogno di avventurarsi sul campo di battaglia a cercare armi più potenti. “La maggior parte delle armi del gioco sono dei classici di Ratchet” ha scherzato McCabe. “Il nostro obiettivo ora è fornire ai giocatori più armi possibili da utilizzare”.

Oh, e ci sarà una modalità competitive, anche se Insomniac ci darà maggiori dettagli a a riguardo in un’altra occasione. “Si baserà su quello che vi abbiamo mostrato oggi”.

I commenti sono chiusi.

6 Commenti

  • Sono curioso di capire come sarà strutturato questo tower defense game…
    se devo esser sincero non ne sono molto convinto, io adoro R&C e vorrei ammirare una storia simile al 3, con gameplay diversi, missioni di cecchinaggio e tanto altro ancora, vorrei restare a bocca aperta come con tutte le esclusive Sony..perchè no?
    con un bel Multiplayer online ovviamente!

  • Purtroppo la serie di Ratchet è andata in “m*rda” dopo Armi di Distruzione… Alla Ricerca del Tesoro è stato carino ma breve e con armi riciclate, A Spasso nel Tempo è stato uno degli episodi peggiori, ma nont anto per la bruttezza in se, ma perchè non centrava niente con Ratchet & Clank, gameplay troppo differente che sembrava un altro gioco, troppi cambiamenti… Tutti per Uno è stato carino, non l’ho tanto criticato dato che era uno spinn-off, ma comunque troppo noioso alle volte… e ora questo… che sarà un capitolo corto, io non riesco a capire Insomiac cosa aspetta a realizzare un capitolo come i vecchi su PS2 o Armi di Distruzione su PS3…

  • speriamo che questa volta Insomniac faccia qualcosa di davvero innovativo… anche con gli altri 2 ultimi giochi gli sviluppatori avevano detto che sarebbero stati molto più belli ed innovativi… io queste cose però non le ho riscontrate nei giochi!! speriamo bene 😀

  • io amavo rachet e clanck avevo tutti i gadget e i video game fino al 3 per la ps2 poi quando e uscito per ps3 e cambiato troppo per miglioare la grafica e renderlo diverso da quello per la ps2 hanno fatto un vero macello apparte alla ricerca del tesoro che l’ho avuto era carino ma troppo corto!!!

  • torno a ripetermi:troppo deluso da questa cosa .come grande fan della serie mi sento preso in giro.
    Tristezza

  • Sono un fan storico della serie e nel tempo ho collezionato,oltre a tutti i titoli della serie,anche preziosi e rari press kit. Ho appena finito di giocare il primissimo R&C (non avevo mai giocato gli episodi per ps2,e la Trilogy è stata un’occasione molto desiderata)e,d’accordo con quanto detto da JakDaxAle ,ci vorrebbe un sano ritorno alle origini,dato che Tools of Destruction è l’unico Ratchet&Clank next gen.Gli altri spin off sono piacevoli ma non eguagliano la ricchezza del primo episodio. Speriamo di non trovare un Lombax in versione Master Chief perchè non lo sopporterei! 😀
    In ogni caso,per non “rompere” la collezione,lo prenderò 😉