Approfondimento su Datura

4 0
Approfondimento su Datura

Ciao!

Il Game Director di Datura, Michal Staniszewski, ci svela in un video alcune novità sul titolo compatibile con PlayStation Move e in uscita durante l’anno.

La scorsa settimana abbiamo annunciato un nuovo gioco per PS3 e PS3 e PlayStation Move chiamato Datura, creato da Plastic Studios, sarà possibile controllare la mano di un personaggio attraverso una foresta e affrontare una serie di scelte che avranno delle conseguenze sulla storia.

I partecipanti della GDC di San Francisco hanno avuto la possibilità di sperimentare Datura: per questo motivo siamo in grado di darvi una visione un po’ più ampia del titolo, il cui lancio è previsto entro la fine dell’anno solo su PlayStation Store. Ecco qui il Game Director, Michal Staniszewski:

I commenti sono chiusi.

4 Commenti

  • alberto-gmail

    Peccato che l’intervista non sia sottotitolata in italiano…
    Però, mi fa piacere vedere di nuovo questo titolo, alla fine(come letto anche nelle prime anteprime), gli unici dubbi che ho non sono certo sull’atmosfera e l’ambientazione, che sembrano davvero intriganti e suggestive, ma sulla qualità dei controlli col PS Move, anche perché, fino ad oggi, i Plastic(massima fiducia in loro) hanno sempre sviluppato quasi solo “esperienze visive”…

  • ma che bello,non vedo l’ora di mettere le mani dappertutto XD…in quanto ai controlli non cè problema,il gioco è stato sviluppato appositamente x il MOVE.

  • alberto-gmail

    Lo so che é sviluppato appositamente per il PS Move, ma non significa nulla: tanti titoli esclusivi per il Move sono state delle delusioni, bisogna vedere se saranno in grado di sfruttarlo al meglio.
    Inoltre, ripeto, i Plastic hanno sempre fatto soltanto “esperienze visive”(e solo con Linger in Shadows hanno aggiunto qualche elemento d’interazione), va considerato anche questo…

  • alberto-gmail

    Comunque, a scanso di equivoci, ripeto anche questo: ho grande fiducia nel “progetto”, da quel poco che ho visto, lo trovo davvero promettente e l’utilizzo del Move sembra riuscito e molto originale 😉