OKABU: l’avventura in modalità co-op

7 0

Buon Venerdì a tutti!
Oggi Simon Oliver, fondatore di HandCircus, ci parla OKABU:

A meno di una settimana dal lancio di OKABU, siamo già eccitati all’idea che presto sarà nelle vostre mani. C’è ancora così tanto da dire sul gioco, quindi vi vogliamo parlare in modo più approfondito sul mondo di OKABU e sulle diverse terre presenti nell’avventura.

okabu_screen_11okabu_screen_10

okabu_screen_09okabu_screen_08

okabu_screen_06okabu_screen_05

okabu_screen_03okabu_screen_02

Durante la fase di sviluppo ci siamo leggeremente fatti trasportare , e alla fine il gioco è risultato molto più grande di quello che avevamo immaginato in origine. Personalmente la colpa è di Shane (il designer dei livelli di OKABU), il quale costantemente proponeva idee nuove e sorprendenti dalle quali non potevamo stare lontani, né tagliarle. Il risultato è stato quindi quello di quattro mondi enormi, così grandi che OKABU ha la caratteristica del Platinum Trophy, che si ottiene dopo aver ottenuto tutte le medaglie attraverso la modalità campagna, dopo aver trovato i numerosi segreti nascosti attraverso il mondo, e primeggiando nei quattro mini giochi presenti.

Dopo il post della scorsa settimana sugli eroi di OKABU, questa volta abbiamo voluto mostrarvi come tutte le diverse caratteristiche si incastrano tra loro, e per questo motivo abbiamo qui un video che mostra lunghe sezioni di gameplay. E’ mostrato anche come due giocatori possono giocare insieme in modalità cooperativa.

Nel video qui in alto, potete vedere le clip di tre dei quattro differenti mondi del gioco. Ogni scenario è assolutamente unico, caratterizzato da una serie di nuovi elementi che interagiscono, dai cristalli giganti alle rotaie, per raccogliere capre o gestire escavatori.

Il Lago Waka

okabu_screen_01

La casa della pacifica tribù Yourbo, ha una vegetazione esotica, creature curiose e coste tropicali. E ‘qui che l’avventura inizia quando la distruttiva marcia di Doza raggiunge finalmente i limiti della pacifica Yorubo.

Valle Karibu

okabu_screen_04

La valle Karibu era un lussureggiante delta del fiume, ricca di vita marina e circondata da campi fertili. Mentre le forze di Doza fanno irruzione nella valle, costruiscono una diga enorme che ferma il flusso del fiume Karibu. Come risultato, le terre della valle sono quasi completamente asciutte.

I boschi di Noko

okabu_screen_07

I boschi di Noko sono stati visitati raramente dalla tribù Yoruba dal momento che una pattuglia di avventurieri scomparve generazioni fa. Ci sono state voci riguardo l’attività di Doza nelle profondità dei boschi, e alcune strane creature sono state viste in giro.

Fortezza di Doza

okabu_screen_12

La casa di Doza, una fortezza costruita su un’isola enorme. Completa di macchinari giganteschi, fabbriche che sputano un sacco di fumo, e cave senza fondo, è qui che gli schiavi di Yorubo si dice siano stati trasportati.

Mancano solo pochi giorni prima dell’uscita del gioco, quindi l’attesa non è più lunga. Non dimenticate cdi guardare il PlayStation Store il 19 ottobre e provare la demo gratuita il giorno stesso in cui verrà rilasciato il titolo. Se volete saperne di più su OKABU potete seguirci su Twitter e Facebook.

I commenti sono chiusi.

7 Commenti