Rocketbirds: Hardboiled Chicken porta un volatile con Jet-Pack su PSN

8 0

Ciao ragazzi!
Questo post è stato scritto da Sian Yue Tan, fondatore della Ratloop, che ci parlerà del suo ultimo titolo: Rocketbirds: Hardboiled Chicken.

EpicPoster01_1080p

Essendo il creatore di Rocketbirds ed essendo l’unico membro europeo della squadra di Ratloop (sono del Belgio), è un grande piacere per me postare qui qualcosa che riguarda il nostro gioco platform in stile cinematografico in uscita, dal titolo “Rocketbirds: Hardboiled Chicken”!

Rocketbirds ha influenze artistiche dai fumetti Europei che leggo da quando ero bambino – Appena ho cominciato a leggere i fumetti, erano Ravian, Tin Tin, Asterix, Storm, Lucky Luke, e in seguito da adolescente (e oltre) ho cominciato a seguire gli artisti dei giornalini di fumetti come Jean Giraud, Simon Bisley and Jamie Hewlitt. Mi è sempre piaciuto l’assurdo racconto di 2000 AD (Judge Dredd, ABC Warriors etc.), ed è per questo motivo che ho deciso di raccontare una storia oscura e assurda in Rocketbirds.

Hardboiled Chicken, è un pollo così duro che è sopravvissuto alla cottura quando era un feto, e con un jet-packs giunge su Albatros per eliminare il totalitario e “coraggioso” capo dei pinguini: ‘Il Putzki’. Purtroppo si schianta nel posto sbalgiato e deve correre, sparare e scavalcare per il resto del cammino. Con il vostro aiuto, molti pinguini perderanno la loro vita, una rivoluzione si scatenerà e molte munizioni verranno sprecate.

Il potere della PlayStation 3 ha portato ad un notevole miglioramento dei controlli, nella grafica e nel gameplay rispetto al nostro “Rocketbirds: Revolution!” che è stato gioco tre volte finalista all’Independent Games Festival 2010. Qui vi vogliamo dare un’altra opportunità di andare oltre all’originale, pulirlo e fare le cose per bene. Nuove caratteristiche come la modalità jetpack e una modalità cooperativa, sono state aggiunte insieme a nuove armi, nuovi nemici, nuovi livelli, scene nuovo video e nuove canzoni della band indie di Los Angeles, New World Revolution. Le impostazioni e la grafica sono state sottoposte al 3D e il gioco inoltre offre il supporto al 3D stereoscopico, girando su un fludio 60 Hz a 720p.

SS03SS02

SS01

Spero vi divertirete così tanto a giocare così come lo è stato per noi nel crearlo!

Rocketbirds: Hardboiled Chicken sarà rilasciato esclusivamente su Playstation Network nei territori SCEE entro la fine di quest’anno. La data di uscita sarà rivelata più avanti. Per maggiori informazioni su Rocketbirds: Pollo sode, seguiteci su Twitter @ratloop, o diventate fan su Facebook.

I commenti sono chiusi.

8 Commenti

  • Mah… pur apprezzando davvero molto il lodevole supporto di Sony a degli sviluppatori indipendenti, devo dire che questo titolo non mi convince granché: ho già provato a guardarne diversi video, ma niente: mi sembra solo uno sparatutto 2D come tanti, con qualche elemento platform e una “direzione artistica” che, sinceramente, non mi dice quasi nulla…

  • A me piace, e pure parecchio.

  • IAMALFAANDOMEGA

    A dir la verità, a me piace proprio dal punto di vista artistico; dalla scelta del design al disegno, passando per l’effetto prospettico dei fondali. Certo, le meccaniche ed il level design sembrano piuttosto desueti, ma se ci sarà una demo giocabile gli darò certamente un’opportunità.

  • io spingerei ogni gioco a mandarlo su tutti gli store PS e farlo rimanere esclusivo sony, e non farlo rimanere esclusivo solo per uno stato così da non permettere agli altri utenti di provarlo!

    insomma questo per dire che è meglio non farsi guerra dentro la stessa società, ma magari migliorarsi e dichiarare guerra ad altre(in modo NON puramente bellico si intende)!

  • Su questo sono d’accordo, lo stile dei fondali é più che ottimo, sono le varie cut-scene e i “protagonisti” a non convicermi, oltre, appunto a un gameplay che mi sà molto di “già visto”.
    Poi, se uscirà anche una demo, la proverò sicuramente: altre volte mi é capitato di rivalutare dei giochi sui quali in precedenza avevo un’opinione diversa.

  • Premesso che sono d’accordo con Manu, però, come giustificazione ai ritardi o a certe mancanze dello Store europeo, bisogna dire che in Europa è molto più complicato gestire le questioni burocratiche e/o tecniche di così tanti paesi, succede a tutti(non soltanto a Sony) ed é il motivo per cui, anche nel 2011, servizi evoluti come Netflix e Hulu(per fare due esempi) non sono ancora arrivati da noi, proprio perché negli Stati Uniti la situazione é ben diversa.

  • good..

  • bello