Una sfida titanica: rimasterizzare God of War Origins Collection per PS3

14 0

Con la rimasterizzazione di entrambi i giochi di God of War PSP in FULL HD per PS3 , God of War: Origins Collection ci ha offerto decisamente una buona dose di sfide. Il primo obiettivo che ci eravamo prefissati era semplicemente lo scoraggiante compito di aumentare la risoluzione sovradimensionando il motore e i contenuti sviluppati su PSP a una risoluzione di 480 x 272 e 30 fps per arrivare a 1920 x 1080 e 60 fps della PS3. Questo ha richiesto una versione del nostro motore customizzata per PS3, con un codice interno realizzato appositamente per la versione Origins Collection, ed è stato anche necessario un accuratissimo lavoro del team di art. Alla fine abbiamo dovuto mettere mano ad ogni singolo personaggio del gioco, duplicando e triplicando a mano il il numero di poligoni, oltre a ridimensionare e ritoccare ogni texture di entrambi i giochi con una risoluzione di 4x per ogni personaggio e ogni ambientazione.

Da bravi masochisti, abbiamo anche deciso fin dal principio del progetto che la sola rimasterizzazione dei contenuti dalla risoluzione per PSP ad una versione per 1080p non era abbastanza come sfida, (come breve inciso…ci sbagliavamo) per cui abbiamo voluto anche avvantaggiarci della nostra versione PS3 per implementare un supporto full 3D stereoscopico. Dopo un primo step di implementazione del 3D e dei limiti di entrambi i giochi in 3D, ci siamo resi conto che c’erano delle aree problematiche e le abbiamo affrontate con tecniche di dissolvenza su schermo su alcune particelle e compensazione del piano focale della camera per rendere più fluida l’esperienza 3D. La qualità del risultato finale del 3D in Origins Collection ci ha talmente sorpresi che sia io che molti altri siamo entusiasti del team 3D Tvs. Personalmente io non giocherei a questi giochi in nessun altro modo dopo aver sperimentato questa modalità di gioco in prima persona.

Oltre ad aver aggiunto contenuti ridimensionati nel gioco e un supporto 3D, c’era un’altra sfida di poco conto (che ha causato lamenti di disperazione sia nel team di disegnatori che tra i programmatori). Tra Chains of Olympus e Ghost of Sparta avevamo oltre un ora di contenuti cinematografici pre-rendered, e il gap della risoluzione video tra la versione video della PSP e il full HD era così evidente che non so neppure quante soluzioni di ridimensionamento video abbiamo provato, c’era sempre una lampante differenza di qualità tra il gioco in realtime a 1080P e il video. Era davvero demoralizzante per noi giocare in un meraviglioso formato HD e premere un grilletto in una versione video in cui Kratos sembrava fosse stato renderizzato con un calzino sporco. Quindi abbiamo capito che avremmo dovuto essere forti e rimasterizzare tutti i contenuti video in versione full 1080p. Per fare questo, abbiamo effettuato il porting di tutte le scene filmate nella PS3 e, dopo mesi e terabytes di lavoro, avevamo finalmente ogni singolo frame renderizzato in HD per il nuovo Origin Collection. A quel punto, abbiamo dovuto aumentare la risoluzione di tutti gli effetti di post produzione e rimontare ogni singolo filmato in HD, con un risultato finale che si integrava perfettamente con la qualità del gioco.

Ovviamente va da sè che tutto quello che ho appena raccontato ha comportato un lavoro tremendo per noi, ma avevamo un solo obiettivo: rendere giustizia ai giochi originali e non importava quanto sangue, sudore e lacrime sarebbero servite. Speriamo davvero che tutto questo sforzo possa soddisfare i fan di God of War e possa consentire loro di vivere in modo ottimale l’esperienza di gioco sia con la PSP che a 1080p!

I commenti sono chiusi.

14 Commenti


    Loading More Comments

    Inserisci la tua data di nascita.