Gamocracy, Diario degli Sviluppatori: Settimana 4

0 0
Gamocracy, Diario degli Sviluppatori: Settimana 4

Ciao a tutti! Ci parla Haraldur Thormundsson – Bearded Ladies, CEO

Salute a tutti, concittadini della meravigliosa gamocracy!

Bearded Ladies sono tornati alla piena capacità operativa, dopo le inaccettabili defezioni influenzali che si sono verificate la scorsa settimana (è evidente che gamocracy in Europa non dispone di un adeguato livello di assistenza medica 😉 ).

Ecco un breve resoconto di quello che abbiamo combinato questa settimana:

“Programmatore riconosce di aver sbagliato”

CodeProblem


La settimana è iniziata con una mia ammissione di colpa. Si è trattato della prima e unica volta, sappiatelo ;).

L’errore (bug) in questione danneggiava le vecchie mappe, quando al mondo di gioco venivano aggiunti nuovi blocchi/entità in un certo ordine. Ce n’eravamo accorti alcune settimane fa, ma avevo fatto finta di niente, dicendo che tanto non avremmo dovuto creare mappe per un bel po’ di tempo.

Purtroppo questo “bel po’” è trascorso e l’ufficio grafico (Kalle) ha perso la pazienza: così ho dovuto trascorrere la prima parte della settimana riscrivendo grandi parti del codice della mappa e dell’editor. È stato un lavoro laborioso, ma d’altro canto così ho anche potuto aggiungere qualche nuova funzionalità (le meraviglie dello sviluppo interattivo!)

Dopo questa parentesi “noiosa”, le cose sono nettamente migliorate. Abbiamo preso delle decisioni chiave per quanto riguarda il codice (ve ne parleremo settimana prossima) e ho “giochicchiato” con il vincitore dell’ultima sfida: la “Magnet Hand”. Ho implementato le funzioni base della Magnet Hand e ho sistemato la progettazione dei livelli, in modo da adattarli. Penso che tutto funzionerà alla grande! Abbiamo in mente delle idee interessanti, anche se molto probabilmente elimineremo l’effetto di “oscillazione” della mano. Il perché è semplice: la testa presenta questo elemento oscillatorio in buona parte delle sfide dove useremmo la mano, quindi, limitando quest’ultima al movimento verticale, il tutto è destinato a integrarsi alla perfezione.


“L’ufficio grafico ha ragione… ancora una volta!”

Oltre a sistemare bug, questa settimana mi sono dedicato alla creazione di elementi grafici per il primo mondo del gioco. Al momento, questi prevedono tetti, strade e una galleria della metropolitana. Tutti gli sprite si possono combinare in un sacco di modi diversi, ottenendo una grande varietà degli edifici: in questo modo, posso aggiungere senza problemi una nuova finestra, oppure dei dettagli su un muro anche in un secondo momento. Il livello è ancora un po’ vuoto, dato che devo preparare il fondale e altre cose da mettere per strada, così da trasformarlo in una città realistica.

Tilesets

Creare grafica è divertente… O, meglio, lo sarebbe se non fosse per quel file.txt nel quale devo inserire manualmente ogni singolo sprite (siamo a 276), con tanto di coordinate e altri dati. Questo non me l’avevano detto quando mi hanno assunto!

Va bene, basta lamentarsi. Sappiate che sono davvero ansioso di migliorare le animazioni di H-7 (e di ritoccare leggermente il design), per poi iniziare a dedicarmi alla grafica del mondo della giungla.