Diario dello Sviluppo di “Turbo! Pack”: “A occhi blindati”

5 0

Ciao a tutti!
Ecco un’altra parte del diario dello sviluppo di “Turbo! Pack”.

Diario 9 dello sviluppo di “Turbo! Pack”: “A occhi blindati”

Sam Dickinson, Designer

Il costruttore di ponti rappresentava una sfida complicata, poiché doveva essere in grado di spostarsi con facilità ma anche di creare ponti che il blindato potesse attraversare (e il blindato è una macchina distruttiva piuttosto pesante). Inoltre, la larghezza delle buche doveva essere troppo grande perché il blindato potesse scavalcarle e di conseguenza il processo di emissione di ponti stava diventando troppo ingombrante. Abbiamo allora creato delle sezioni di ponte che assumono la giusta dimensione dopo essere state generate. Soluzione utile ma anche affascinante!

Turbo Pack dev diary 9


Abbiamo scoperto che è divertente generare sezioni di ponte mentre si manovra il braccio meccanico. Abbiamo inoltre notato che le sezioni a volte possono essere d’intralcio e che è possibile generarne moltissime sulla stessa buca e finire la costruzione velocemente. Per questo motivo abbiamo limitato il numero delle sezioni di ponte che possono essere generate contemporaneamente.

Turbo pack dev diary 9 (2)

Il blindato è stato divertente, ma volevamo qualcosa che potesse sparare missili. Tecnicamente (e qui entra in gioco la scienza) i blindati sparano proiettili, che non hanno una propulsione autonoma, mentre noi volevamo dei missili, che si dirigessero direttamente verso il bersaglio, invece di raggiungerlo con traiettoria ad arco come fanno le granate (ok, non molto scientifico).

Turbo pack dev diary 9 (3)

Fare in modo che questi razzi andassero nella giusta direzione ha rappresentato una bella sfida. Basta dare un’occhiata di persona per rendersi conto che numerosi fattori entrano in gioco: il materiale di cui sono fatti, a quale angolazione vengono lanciati, a cosa sono attaccati, la loro potenza, la posizione dell’esplosivo in essi presente. Sono bastati un po’ di bilanciamenti fatti come si deve (e l’invenzione delle microbombe) e ce l’abbiamo fatta. Fantastico.

Diario 10 dello sviluppo di “Turbo! Pack”: “A occhi blindati”

Jason Evans, creativo senior

Ancora blindati e distruzione! Roba buona. Ecco, qui il paesaggio del livello cambia nuovamente e introduciamo il costruttore di ponti e il lanciamissili. Questi veicoli sono stati creati seguendo lo stesso stile del blindato. In questo modo è possibile disporre di una vera e propria squadra d’assalto.
Abbiamo scoperto che se si vuole far sì che i veicoli procedano fianco a fianco è meglio limitare le decorazioni agli adesivi e al piano frontale sottile. I veicoli in questo livello fanno uso solamente di due piani ciascuno (uno sottile ed uno spesso). Possono quindi sorpassarsi senza problemi a patto che i piani sottili posteriore e mediano siano tenuti liberi. Abbiamo adottato la stessa tecnica con la gru e con la betoniera nel livello di costruzione (Sfida tra costruttori).

Come detto in precedenza, nei livelli militari abbiamo introdotto non uno, non due, ma otto (ebbene sì!) diversi soldatini. Ok, in realtà sono quattro, ma in due diversi colori. Siamo davvero pazzi di questi piccoli omini. Ci piacciono così tanto che abbiamo dato loro dei cervelli in modo da poterli far saltare in aria. Boom!

Turbo pack dev diary 9 (4)

Mentre i livelli precedenti erano basati interamente sull’uso dei veicoli, in questo livello sarete liberi di compiere più esplorazioni a piedi. Hai mai ricevuto un giocattolo nuovo di zecca per poi finire col divertirti di più fabbricando un forte con la sua scatola? È quello che è successo a noi e questo aspetto “artigianale” è stato di grande inspirazione per questo livello. Lo stile è piuttosto semplice ma molto forte ed efficace. Abbiamo usato soprattutto il cartone e alcuni nuovi fantastici adesivi sul tema castelli. Abbiamo poi combinato il nostro “effetto fuoco” con gli adesivi al fine di dare l’impressione che alcune sezioni stiano andando in fumo.

Turbo pack dev diary 9 (5)

Infine abbiamo aggiunto una manciata di oggetti 3D per ravvivare il tutto. Esplora bene le zone nascoste per raccogliere tutte le bolle premio! A dare il tocco finale è la presenza di un boss davvero inusuale da sconfiggere con la potenza del lanciamissili. Ma non vogliamo svelare troppo, quindi credici sulla parola quando diciamo che sarà un divertimento a quattro ruote motrici!

I commenti sono chiusi.

5 Commenti