Hellboy The Golden Army – La Recensione

2 0

Vi ricorderete questo post in cui offrivamo la possibilità ad uno di voi di partecipare all’anteprima di Hellboy – The golden Army. In occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche, prevista per oggi, vi riporto qui di seguito la recensione scritta da Daniele, il ragazzo che la scorsa settimana si è aggiudicato l’anteprima presso la sede Universal Pictures di Roma.

In Hellboy – The Golden Army, il regista Guillermo del Toro ci guida per mano in un mondo popolato di straordinarie creature, fra paesaggi mozzafiato e cunicoli sotterranei.

In questo nuovo episodio scopriremo che il mondo è in pericolo dopo secoli di tregua, perchè un principe elfico ribelle vuole reclamare il potere e per perseguire il suo scopo ha intenzione di risvegliare la terribile armata dorata del titolo. Hellboy si scoprirà sempre più umano, non solo affrontando le problematiche della vita di coppia, ma soprattutto per il suo desiderio di essere accettato dagli uomini e le donne che ogni notte difende con i suoi compagni. I ruoli di Abe e Liz sono stati sviluppati notevolmente rispetto al primo film, mentre è stato inserito un nuovo personaggio davvero bizarro come comandante del team.
Ron Perlman si conferma perfetto nel ruolo del diavolo rosso, notevole anche l’interpretazione del principe Nuada da parte di Luke Goss.

Le vere protagoniste del film restano le creature fantastiche ideate dal genio di Del Toro, la fotografia imaginifica e le scenografie da fiaba.
Un ottimo antipasto in attesa de “Lo Hobbit”.

Battuta da ricordare :

– “Il mio corpo è un tempio…”
– “Presto sarà una sala giochi”

a cura di Daniele

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • Quello che mi sconcerta non poco non è che si faccia il film de “Lo Hobbit”, quando che se ne facciano 2… “Lo Hobbit” e il sequel… Ora… Mi chiedo… Eh?
    Speriamo in bene.

  • Non riesco proprio a trovare il tempo per andare a vedere questo film.

    Lo Hobbit è proprio brutto come titolo di un film.