GDC 2013 – PlayStation da il benvenuto ad altri sviluppatori indie sulle sue piattaforme

2 0
GDC 2013 – PlayStation da il benvenuto ad altri sviluppatori indie sulle sue piattaforme

GDC 13

E’ passato un po’ di tempo dall’ultima volta in cui sono stato ospite del PlayStation Blog. Mi presento di nuovo: sono Adam Boyes, vice presidente del reparto relazioni con i publisher e gli sviluppatori di SCEA, che è un modo carino per dire che lavoro tutto il giorno con i membri del mio team per portare il lavoro e l’esperienza dei migliori sviluppatori di videogiochi sulle nostre piattaforme PlayStation.

Dopo il mio ultimo post, sono entrato in SCEA e ho contribuito ad espandere il formidabile team che si occupa di tessere rapporti di lavoro con quei publisher e con quegli sviluppatori che hanno il nostro stesso obiettivo: dare a voi, la comunità PlayStation, i migliori giochi su piazza. Detto questo, il relations team ha delle ottime news per voi.

Durante il Game Developers Conference di San Francisco di quest’anno, il nostro team si è concentrato in particolar modo sugli sviluppatori indipendenti. Abbiamo collaborato col team di PlayStation Network per tenere un PlayStation Indie Arcade Event dove forniremo le demo di oltre 25 giochi indie che arriveranno sulle piattaforme PlayStation. Il nostro obiettivo è quello di continuare a lavorare con gli sviluppatori indipendenti per darvi quei fantastici giochi che non potete trovare altrove.

Ecco una rapida lista dei giochi che arriveranno su PlayStation Network:

  • Blacklight: Retribution – PlayStation 4
  • Primal Carnage: Genesis – PlayStation 4
  • Ibb & Obb – PlayStation 3
  • Rain – PlayStation 3
  • Sportsfriends (including Johann Sebastian Joust, BaraBariBall, Hokra and Super Pole Riders) – PlayStation 3
  • Divekick – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Dragon Fantasy Book II – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Guacamelee! – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Hotline Miami – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Luftrausers – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Spelunky – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Thomas Was Alone – PlayStation 3 and PlayStation Vita
  • Friend Network App – PlayStation Vita
  • Limbo – PlayStation Vita
  • Metrico – PlayStation Vita
  • Velocity Ultra – PlayStation Vita
  • A Virus Named Tom – PlayStation Mobile
  • Beatdown in Treachery City – PlayStation Mobile
  • Crumble – PlayStation Mobile
  • Crystallon – PlayStation Mobile
  • Don’t Wake the Bear – PlayStation Mobile
  • Hermit Crab in Space! – PlayStation Mobile
  • Oh, Deer! – PlayStation Mobile
  • Rymndkapsel – PlayStation Mobile
  • Ten By Eight – PlayStation Mobile

Cliccate sul link dei giochi che vi interessano per saperne di più.

Come forse avrete notato, il nostro team sta lavorando sodo per supportare non solo quegli sviluppatori che stanno lavorando sulle nostre piattaforme presenti, ma anche coloro che stanno lavorando su titoli next-gen. Supporteremo la scena indie anche con PlayStation 4, dove arriveranno giochi del calibro di Primal Carnage: Genesis e Blacklight: Retribution che andranno ad unirsi a The Witness.

La maggiore attenzione data al supporto degli sviluppatori intrapresa negli ultimi tempi da parte di PlayStation è frutto del nostro sforzo continuo volto a fornire un ambiente di sviluppo flessibile e friendly. Abbiamo intenzione di concentrarci anche sulla crescita di piattaforme neonate come PlayStation Mobile offrendo il supporto a Unity (in arrivo più avanti in questo stesso anno) che renderà ancora più facile per gli sviluppatori produrre giochi per i dispositivi Android certificati PlayStation e PS Vita.

Nei prossimi giorni inviteremo sul Blog alcuni degli sviluppatori dei titoli sopramenzionati per darvi ulteriori informazioni sui giochi indie in arrivo. Restate con noi!

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • OTTIMO,è bello vedere tanta gente lavorare sulle PLAY ^^

  • Veramente una buona cosa quella di lavorare a stretto contatto con la scena indie che mi pare diventare una nicchia sempre più preziosa e importante nel contesto del gaming moderno. È bello vedere un simile supporto per le varie piattaforme Sony. Insomma direi che i risultati (sia a livello qualitativo che economico) finora hanno premiato questa scelta, per cui continuare su questa linea si rivelerà senz’altro appagante.