Assassin’s Creed Valhalla: l’espansione Dawn of Ragnarök sblocca i poteri degli dei

0 0
Assassin’s Creed Valhalla: l’espansione Dawn of Ragnarök sblocca i poteri degli dei

Nuovi poteri, attrezzature e arene fortificano questa visita prolungata nei regni mitici norrenni.

Fra un mese arriva Dawn of Ragnarök, la colossale espansione dell’anno due di Assassin’s Creed Valhalla, che racconta il viaggio di Eivor in cui rivive la sua vita passata nei panni dell’onnipotente dio norreno Odino. La nuova storia si svolge in seguito alla missione su Asgard del gioco precedente e trova Odino in cerca di suo figlio Baldr, che è stato rapito, in un viaggio che lo porterà nel regno dei nani di Svartalfheim. Con nuove abilità divine e oltre 35 ore di gioco aggiuntivo, ecco alcune delle funzionalità che hanno attratto la nostra Vista di Odino nella recente anteprima hands off:

Poteri degli dei

Equipaggiato con un nuovo parabraccio mitico chiamato Hugr-Rip, Odino è in grado di acquisire potenti abilità dai nemici caduti, permettendo nuove possibilità strategiche e di gioco. A differenza delle abilità sbloccate nel gioco principale attraverso i Libri della Conoscenza, questi poteri non sono permanenti e sono guidati dall’esplorazione.

Odino può acquisire solo due poteri alla volta; se scopre un nuovo potere, il giocatore deve scegliere quale tenere e di quale sbarazzarsi fino alla prossima volta in cui vi si imbatte. Invece di usare punti adrenalina, questi poteri sono attivi fin tanto che l’indicatore Hugr di Odino è pieno. I cinque poteri sbloccano nuove strategie, permettendo ai giocatori di personalizzare il loro modo di giocare divino.

Il Potere del Corvo permette a Odino di trasformarsi in (indovinate?) un corvo. Mentre è attivo, Odino può attraversare in volo lunghi tratti di terra e piombare su ignari nemici per un assassinio aereo. È interessante vedere questo raffinato approccio stealth in una serie che ha contato spesso su un compagno alato per aiutare l’assassino principale a sorvegliare l’area.

Il Potere di Muspelheim trasforma la pelle in magma e fa assumere a Odino l’aspetto di uno dei suoi nemici principali, i letali Muspels. Mentre è attivo, questo potere permette a Odin di attraversare la lava senza riportare danni, il che è utile nel regno dei nani, che è pieno di lava. Permette anche a Odino di passare vicino agli altri Muspels senza essere notato.

Il Potere d’Inverno infonde l’arma di Odino di ghiaccio per rilasciare colpi devastanti, che possono essere utilissimi in un regno dominato dai Muspels, che si alimentano di fuoco e lava.

Il Potere di Jotunheim permette a Odino di percorrere brevi distanze rotolando e schivando. Può anche lanciare una freccia nei World Knots, dei bersagli magici luminosi, trasportando Odino direttamente da loro attraverso grandi distanze e rendendo più facili le traversate attraverso aree tortuose.

Il Potere della Rinascita permette a Odino di resuscitare nemici che ha ucciso mentre il potere è attivo, ma facendoli combattere al suo fianco. Mentre alcuni poteri si prestano ad un approccio furtivo, guardare Odino creare piccoli eserciti e assalire una fortezza fa appello di più al mio istinto vichingo di scatenare l’Heheim dovunque vado.

Attrezzatura gloriosa

Dawn of Ragnarök introduce una nuova classe di armi in Valhalla, le Viking atgeir. Queste aste dalla lama lunga possono essere usate con un mix di attacchi leggeri e pesanti per causare ingenti danni.

I giocatori possono anche esplorare Svartalfheim per scoprire accessori mitici o di Qualità Divina. Mentre i poteri di Odino sono utilizzabili esclusivamente nell’espansione, questi accessori possono essere trasferiti nell’inventario di Eivor e utilizzati nella storia principale di Valhalla.

Valkyrie Trials

E se le imprese di Odino non fossero già abbastanza leggendarie, i giocatori possono partecipare ai Valkyrie Trials, combattimenti in stile arena in cui Odino si scontra contro orde di nemici. Ogni combattimento è presentato come una rievocazione delle varie vittorie di Odino, quindi nell’arena i giocatori potrebbero incontrare volti noti e boss già sconfitti nella storia.

Ma che racconti di vittoria sarebbero senza un po’ di… abbellimenti? Prima di ogni lotta Odino può scegliere fino a 14 Boasts, opzioni aggiuntive per la sfida, che rendono il combattimento più interessante per le Valchirie che Odino sta intrattenendo con le sue storie. Scegliere un Boast renderà il combattimento più difficile, ma vi permetterà di ottenere più ricompense.

Alcune altre note esclusive al regno:

  • Come Eivor, anche i giocatori possono scegliere se Odino è un uomo o una donna.
  • Esplorate per trovare i rifugi dei nani, luoghi dove Odino può stringere alleanze e potenziare poteri e accessori.
  • In maniera simile al Potere di Rinascita di Odino, i Muspels hanno un tipo nemico chiamato Flamekeepers che fa rialzare i nemici di basso livello per combattere al loro fianco. Eliminali il prima possibile.
  • Come nella prima storia di Valhalla che si concentrava su Asgard, i giocatori possono scoprire collegamenti tra gli dei del mito norreno gli antichi Isu. Dato che mi fanno impazzire le storie sugli Isu, sono molto emozionato!

I ricordi che Eivor ha di Odino si riveleranno in tutta la loro forza quando l’espansione Dawn of Ragnarök arriva su Assassin’s Creed Valhalla il 10 marzo.

Inserisci la tua data di nascita.