Gioco dell’anno 2021 di PS.Blog: i vincitori

0 0
Gioco dell’anno 2021 di PS.Blog: i vincitori

Per chi hai votato? 

I sondaggi sono chiusi e abbiamo conteggiato i voti: siamo pronti ad annunciare i vincitori del Gioco dell’anno 2021 del PlayStation.Blog.  

Con una grandissima partecipazione in molte categorie, numerosi titoli si sono sfidati testa a testa per ottenere i primi posti durante il periodo di votazione e alcuni colpi di scena dell’ultimo minuto hanno continuato a ribaltare i risultati fino alla chiusura delle votazioni. 

Vogliamo ringraziare non solo tutti coloro che hanno votato e hanno reso più avvincente lo spoglio, ma anche tutti gli studi nominati per averci regalato un altro grande anno di gaming. 

E adesso, passiamo ai vincitori!

Miglior nuovo personaggio

Lady Dimitrescu | Resident Evil Village

Come è giusto che sia, i voti della Contessa Alcina Dimitrescu hanno messo in ombra gli altri nominati in una delle categorie più popolari di quest’anno. In una serie già ricca di personaggi cattivi tanto spaventosi quanto affascinanti, Lady Dimitrescu non è passata inosservata. Dal braccare i giocatori lungo i corridoi della sua elegante residenza al farli a pezzi fino all’osso con unghie retrattili e sferzate, è stata una presenza indimenticabile.

Rivet | Ratchet & Clank: Rift Apart

Tenzo | Ghost of Tsushima Director’s Cut

Alex Chen | Life is Strange: True Colors

Miglior storia

Resident Evil Village

Dalla dimora fangosa nel bayou della famiglia Baker alle insidiose terre che circondano il Castello Dimitrescu, la fortuna non gira mai dalla parte di Ethan Winters. La storia di Resident Evil Village è all’apparenza semplice all’inizio: un uomo, la sua nuova famiglia e un passato tragico si scontrano con un futuro funesto. Il team di Capcom è stato abilissimo nell’accrescere gradualmente la scala della trama e la spettacolare ricerca di Ethan di sua figlia. Alla fine dell’esplosiva scena finale, è impossibile non chiedersi come ha fatto questa storia ad avere inizio in una casa tranquilla.

Life is Strange: True Colors

Marvel’s Guardians of the Galaxy

Ratchet & Clank: Rift Apart

Migliore direzione artistica

Ratchet & Clank: Rift Apart

La corsa alla vittoria per il titolo di Migliore direzione artistica è stata una sfida adrenalinica, ma alla fine Ratchet & Clank: Rift Apart ha conquistato il primo posto. Insomniac Games continua a reinventare il vivace stile artistico intergalattico di Ratchet & Clank sin dai tempi della PS2, e lo fa brillare in tutto il suo splendore in questa uscita esclusiva per PS5. I volti espressivi di Ratchet e Rivet risplendono con nuovi livelli di animazione ricca di dettagli. L’unità SSD super veloce di PS5 crea un effetto caleidoscopico quando le dimensioni dallo stile grafico opposto si scontrano rapidamente tra loro. Nonostante la portata dell’avventura, Insomniac riesce comunque a passare in modo fluido dall’azione di gioco frenetica alle sequenze filmate cinematografiche. Little Nightmares II si piazza al secondo posto con i suoi luoghi inquietanti, seguito da It Takes Two grazie alla sua irresistibile estetica di personaggi mini in un maxi universo.

Little Nightmares II

It Takes Two

Hades

Migliore colonna sonora

Marvel’s Guardians of the Galaxy

L’esuberanza contagiosa di Marvel’s Guardians of the Galaxy va ben oltre i dialoghi vivaci e le vedute aliene mozzafiato. Eidos-Montréal ha chiamato a raccolta l’élite dei personaggi più famosi degli anni ’80 e ha condito il tutto con la musica altrettanto incalzante dell’azione di gioco, per poi aggiungere un tocco finale e creare una band metal fittizia in stile anni ’80 che potrebbe facilmente figurare nelle playlist di oggi degli appassionati del genere. E non dimentichiamo la colonna sonora avventurosa e coinvolgente… Una vera chicca.

Ghost of Tsushima: espansione Iki Island

Final Fantasy VII Remake Intergrade

Nier Replicant ver. 1.22474487139

Migliore esperienza multigiocatore

It Takes Two

Una storia commovente su divorzio e riconciliazione, uno spiritoso libro parlante e un esercito di scoiattoli militarizzati sono solo alcune delle caratteristiche uniche di It Takes Two che, tuttavia, passano in secondo piano a confronto con l’incredibile gameplay. L’avventura di Hazelight Studios che oltrepassa i confini dei generi di gioco è stata creata da zero appositamente per una modalità cooperativa a due giocatori: che tu ti ritrovi a sparare chiodi sui muri per fornire un appiglio al tuo partner, a riavvolgere il tempo per salvarlo da morte certa o a cavalcare insieme rane in giardino, avrai sempre un fedele alleato al tuo fianco in questa divertente avventura. Un vero classico multigiocatore.

Call of Duty: Vanguard

Battlefield 2042

Final Fantasy XIV: Endwalker

Miglior gioco sportivo

FIFA 22

FIFA 22 di EA ha promesso di offrire una vera esperienza di calcio next-gen e non ha deluso le aspettative. La tecnologia HyperMotion ci ha consentito di vivere un’esperienza calcistica più autentica e fluida, mentre l’uso dell’audio 3D, che aggiunge un ulteriore livello di coinvolgimento nel gioco, abbinato al feedback aptico e ai grilletti adattivi del controller DualSense permettono ai gamer di vivere tra le dita tutte le emozioni che si sviluppano in campo. EA ha offerto l’esperienza calcistica di FIFA più realistica di sempre.

Hot Wheels Unleashed

Riders Republic

NBA 2K22

Migliore accessibilità

Ghost of Tsushima Director’s Cut

Oltre ai numerosi altri aggiornamenti apportati a Ghost of Tsushima per Director’s Cut, Sucker Punch ha apportato notevoli miglioramenti anche all’accessibilità del gioco. Quattro nuovi layout di controlli preimpostati, sottotitoli e testo più grandi, la possibilità di agganciare i nemici e le funzionalità aptiche direzionali di DualSense per il vento guida hanno attirato ancora più gamer in questa spettacolare avventura.

Ratchet & Clank: Rift Apart

Far Cry 6

Marvel’s Guardians of the Galaxy

Migliore utilizzo di DualSense

Ratchet & Clank: Rift Apart

Poche funzionalità di gioco riescono a far cantare il controller wireless DualSense come un arsenale creativo. I fan della serie Ratchet & Clank potrebbero non restare sorpresi dal fatto che Rift Apart sia una vera e propria vetrina per dimostrare il potenziale dei grilletti adattivi e del feedback aptico del controller. Puoi davvero sentire la differenza, che si tratti di sparare con una banale Urtopistola o di sprigionare tutta la potenza devastante del Negatron Collider. Insomniac Games ha alzato ulteriormente l’asticella, permettendo ai giocatori sfruttare ulteriori opzioni in base alla pressione che esercitano sul grilletto adattivo R2 (ad es. premendo il grilletto al 50% viene visualizzata la traiettoria di lancio, e premendolo completamente l’arma fa fuoco). Dal gameplay immersivo al maggiore controllo, i giocatori possono vivere tutto di persona tra le loro mani.

Ghost of Tsushima Director’s Cut

Returnal

Resident Evil Village

Migliore grafica

Ratchet & Clank: Rift Apart

Secondo i fan, Insomniac Games ha sbaragliato la concorrenza in fatto di grafica conquistando sia il premio di Migliore direzione artistica che quello di Migliore grafica di quest’anno. La modalità foto di Ratchet & Clank: Rift Apart è un modo fantastico per apprezzare appieno l’attenzione ai dettagli dello studio, aumentando lo zoom sui minuscoli peli di Lombax, sull’incredibile volto di Ratchet e sulla texture del suo nasino marrone. Inoltre, gli effetti visivi e l’illuminazione spettacolari contribuiscono a vendere le armi innovative del gioco. Molti gamer non dimenticheranno mai la prima volta che hanno lanciato un Sagomatore contro un boss fortissimo, osservando increduli la mostruosa creatura venire ricoperta all’istante da minuscole foglie. Tutti questi elementi si fondono in una grafica piacevolmente ipnotica.

Resident Evil Village

Far Cry 6

Kena: Bridge of Spirits

Migliore riedizione

Ghost of Tsushima Director’s Cut

Ghost of Tsushima Director’s Cut è molto più di una normale riedizione. La splendida avventura firmata Sucker Punch torna con un nuovo capitolo della storia, un’isola completamente nuova da esplorare e aggiornamenti al multigiocatore sfrenato Legends. Per non parlare poi delle funzionalità di DualSense, del caricamento ultra veloce, dell’audio 3D e delle opzioni di frequenza fotogrammi e risoluzione che soltanto PS5 può offrire. Ghost of Tsushima è sempre stato un’esperienza mozzafiato, ma Director’s Cut presenta alcune modifiche che fanno salire di livello il gioco.

Final Fantasy VII Remake Intergrade

Mass Effect Legendary Edition

Nier Replicant ver. 1.22474487139

Gioco indipendente dell’anno

Kena: Bridge of Spirits

Questa categoria ha visto la corsa al podio più accanita, in quanto due titoli sono rimasti testa a testa durante tutto il periodo di votazione. Alla fine, però, Kena: Bridge of Spirits è riuscito a conquistare il platino, lasciando a Hades un meritatissimo trofeo d’oro. Con Doki Doki Literature Club Plus! e Disco Elysium che hanno conquistato rispettivamente l’argento e il bronzo, questa categoria ha dimostrato tutta la stoffa e le esperienze diversificate offerte dai titoli indie di quest’anno.

Hades

Doki Doki Literature Club Plus!

Disco Elysium – The Final Cut

Gioco PS VR dell’anno

Hitman 3

L’arrivo dell’Agente 47 su PS VR ha conquistato i fan: Hitman 3 ha dominato le votazioni per questa categoria. L’adattamento del mondo del sicario alla piattaforma ha permesso ai gamer di apprezzare le sandbox popolatissime e ultra dettagliate di IO Interactive e di scoprire le uccisioni fantasiose che racchiudono in modo del tutto nuovo. E, sorpresina bonus, il supporto di VR è stato esteso anche ai primi due titoli della serie.

Doom 3 VR Edition

Sniper Elite VR

I Expect You To Die 2

Gioco dell’anno PS4

Resident Evil Village

Scontri a fuoco appaganti, incontri indimenticabili, una cascata di colpi di scena. Sono molti gli aspetti da apprezzare nel sequel di Capcom della storia di Ethan Winters. Per non parlare poi della fusione, azzardata ma perfettamente riuscita, di quattro sotto-generi horror distinti, uno per ogni Lord che dovrai affrontare, perfettamente integrati in un unico titolo. Tutti troveranno qualcosa da temere in Village: tutti coloro che hanno giocato hanno trovato un altro incredibile capitolo della serie Resident Evil.

It Takes Two

Marvel’s Guardians of the Galaxy

Far Cry 6

Gioco dell’anno PS5

Ratchet & Clank: Rift Apart

Il ritorno di Ratchet & Clank è stato una celebrazione non solo dell’amatissimo duo, ma anche della tecnologia all’avanguardia racchiusa in PS5 e delle funzionalità coinvolgenti del controller DualSense. L’avventura interplanetaria e interdimensionale racchiude scontri emozionanti e sempre più creativi (crepe dimensionali e Sagomatore tra tutti) sfide platform, minigiochi e molto altro ancora. E, naturalmente, abbiamo conosciuto Rivet e Kit, che sono diventati rapidamente nuove icone del mondo PlayStation.

Resident Evil Village

Returnal

Marvel’s Guardians of the Galaxy

Gioco più atteso del 2022 e oltre

Marvel’s Spider-Man 2

La prima rivelazione di Marvel’s Spider-Man 2 Quest’anno, il PlayStation Showcase ci ha regalato una sbirciatina a cosa bolle in pentola nella prossima avventura di Peter e Miles. E ci sono tantissimi motivi per essere entusiasti nel futuro immediato: con Elden Ring e Horizon Forbidden West in uscita a febbraio, il 2022 parte con il piede giusto.

Elden Ring

Horizon Forbidden West

Hogwart’s Legacy

Studio dell’anno

Insomniac Games

Considerando i loro successi supereroici dello scorso anno, probabilmente avrai pensato che Insomniac abbia rallentato il passo negli ultimi 12 mesi. Al contrario, lo studio è andato avanti a ritmo serrato nel 2021, lanciando non solo un titolo di presentazione di PS5 con Ratchet & Clank: Rift Apart, ma ha messo la ciliegina sulla torta sui successi dell’anno con un teaser del suo futuro Super Heroic. Non c’è da stupirsi, quindi, che abbia ottenuto il primo posto nella categoria di Studio dell’anno.

Square Enix

Capcom

Bandai Namco

Inserisci la tua data di nascita.