Come Infinity Ward ha creato Oni, un nuovo Operatore in Modern Warfare II

0 0
Come Infinity Ward ha creato Oni, un nuovo Operatore in Modern Warfare II

Dettagli approfonditi sull’operatore esclusivo PlayStation: Hiro “Oni” Watanabe

Affilate i vostri sensi, soldati: Call of Duty: Modern Warfare II sta per arrivare.

Andiamo più nel dettaglio nel nuovo Operatore speciale mentre aspettiamo il lancio del 28 ottobre (l’accesso anticipato alla modalità campagna di MWII* disponibile anche a partire dal 20 ottobre per i pre-ordini digitali).

Come annunciato all’evento di Call of Duty: Next del mese scorso, i giocatori PlayStation che pre-ordinano qualsiasi edizione digitale del gioco nel PlayStation store riceveranno l’Oni Operator Pack** al lancio di Modern Warfare II, che include l’operatore Hiro “Oni” Watanabe e un blueprint di un’arma esclusiva, entrambi giocabili nelle modalità Multiplayer e Special Ops e in Call of Duty: Warzone 2.0, prossimo al lancio.

Non è stata solo la creatività a portare allo sviluppo di questo operatore speciale, ma un gran senso di collaborazione tra Infinity Ward e PlayStation per sviluppare un operatore con i giocatori PlayStation vogliano giocare sin dal primo giorno. Di seguito trovate alcuni dettagli su com’è nato Oni.

Hiro “Oni” Watanabe

Un concetto che si è distinto presto dagli altri è stata l’idea di creare un operatore ispirato ai samurai. Il nome che si fece strada tra il team di Infinity Ward è stato “Oni”, che significa “demone”, e che ha ispirato una narrativa unica intorno all’operatore.

Nello sviluppare il background narrativo di Oni era importante per il team narrativo di Infinity Ward creare una storia del personaggio unica che potesse proseguire nel futuro.

Oni discende da un antico clan di samurai, ben rispettato e regolato da un codice d’onore. Con il passare degli anni e lo scioglimento dei samurai, la famiglia di Oni ha passato dei tempi difficili. Queste difficoltà li hanno infine portati a vivere di espedienti non proprio onorabili. Quando Oni è nato, suo padre era già diventato una personalità di spicco nel panorama criminale.

Eppure, il nonno di Oni si è sforzato per ricordargli che la sua famiglia non è sempre stata mossa da attività criminali; Oni ha scoperto che la sua famiglia era molto ben rispettata all’interno della comunità e godeva di un buon nome.

Per sfuggire al destino di suo padre, Oni ha lasciato la sua famiglia per unirsi all’esercito. Grazie alle sue capacità, ha fatto carriera molto velocemente, guadagnandosi un posto in una sezione elitaria delle forze speciali multinazionali con missioni in tutto il mondo. Ha imparato come proteggersi e come maneggiare efficacemente le armi.

Dopo qualche tempo, è tornato a casa, fremendo dalla voglia di tornare in Giappone e fare ciò che i suoi antenati avevano fatto tanti fa, ovvero proteggere e combattere le minacce sul fronte interno, cercando di riabilitare il buon nome della sua famiglia.

A questo punto, il padre di Oni era diventato una figura di spicco nel mondo della criminalità, permettendogli di sfruttare le sue conoscenze corrotte per far dimettere Oni dall’esercito.

Ora Oni è un mercenario che giura di continuare a lottare contro suo padre e chiunque oltrepassi il codice dei samurai.

Come Infinity Ward ha creato Oni, un nuovo Operatore in Modern Warfare II

Oltre la maschera

Con un solido background narrativo, i lavori per dare vita a Oni sono iniziati. Mentre progettavano Oni, i team di Infinity Ward hanno lavorato per ottenere un’estetica plausibile che sembrasse contemporanea ma con un’aura di guerriero d’onore legato alla tradizione.

Per rappresentarlo appieno, il team si è immerso nel significato, nell’etimologia, nella cultura e nella mitologia del nome, e in tutto ciò che potessero trovare. L’obiettivo era far spiccare Oni tra gli altri operatori di Modern Warfare II.

L’armatura di Oni era un importante elemento di design da rendere, così Infinity Ward è partita da lì. L’Operatore indossa un’armatura levigata e riflettente, in alcuni punti quasi iridescente, ma con i necessari segni del tempo che ci si aspetterebbe da un guerriero pronto alle armi.

L’elmetto e la maschera balistica dell’Operatore sono stati anche attentamente progettati e modificati per assomigliare a un elmetto samurai. Il copricapo di Oni si ispira ai guerrieri feudali, che indossavano un’armatura tradizionale molto simile. La maschera per la visione notturna in cima all’elmetto, tuttavia, sottolinea come Oni sia un guerriero moderno, nonostante il suo ethos tradizionale.

Le caratteristiche uniche della maschera di Oni rappresentano un design demonico che ben si collega al significato culturale del nome “Oni”, e incutono timore nei nemici in un modo viscerale e immediato.

Infine, le spade legate alla schiena di Oni ricordano le spade daisho degli antichi guerrieri samurai. L’Operatore brandisce queste spade con violenza in una mossa letale che i giocatori PlayStation non dovrebbero vedere l’ora di scoprire al lancio.

Il futuro di Oni

Parte dell’entusiasmo riguardo a un operatore come questo è l’opportunità di sfruttare la storia efficace e gli elementi di design. Questa versione di lancio di Oni è disponibile per i giocatori PlayStation che effettuano dei pre-ordini digitali, ma i giocatori vedranno diverse versioni di Oni nei Call of Duty Warzone 2.0 Combat Packs disponibili gratuitamente per i membri PlayStation Plus a partire dalla prima stagione di Modern Warfare II e Warzone 2.0.

Preparatevi al lancio

C’è un’altra emozionante novità oltre al debutto di Oni. La nuova era di Call of Duty inizia il 20 ottobre, quando i giocatori PlayStation che hanno pre-ordinato digitalmente Call of Duty: Modern Warfare II potranno accedere in anteprima alla modalità Campagna del gioco prima del suo lancio ufficiale del 28 ottobre.

Utilizzate il periodo di accesso in anteprima alla modalità Campagna per scoprire la Task Force 141, i suoi legami con le Forze Speciali Messicane e la narrativa alla base del prossimo capitolo della storia di Modern Warfare.

Partite avvantaggiati al lancio sbloccando la nuova Campagna. Completate la Campagna per ottenere un’Arma Esclusiva, quattro Operatori di base e oggetti di cosmetica per le modalità Multiplayer e Special Ops.

Modern Warfare II Multiplayer definisce il gameplay emergente con un focus sulla varietà. Il primo giorno ci saranno 12 modalità Multiplayer uniche: 10 modalità tradizionali su Core Maps e due modalità Ground War su Battle Maps. Le modalità Multiplayer avranno anche nuove funzionalità come un nuovo armaiolo, un nuovo poligono di tiro, nuove mappe e modalità per dare il benvenuto ai nuovi arrivati e agli avversari agguerriti. Oltre alla distintiva modalità Multiplayer di combattimento, Modern Warfare II offrirà un’evoluzione della modalità Special Ops da Call of Duty: Modern Warfare (2019).

Per ulteriori vantaggi, ottenete la Vault Edition e riceverete il Red Team 141 Operator Pack, il FJX Cinder Weapon Vault*** e una stagione del Battle Pass, oltre a 55 skip di livello****

Vi aspettiamo il 28 ottobre.

*Una settimana basata sull’accesso stimato; il tempo di gioco reale è soggetto a possibili interruzioni e differenze di fuso orario.

**I giocatori PS ricevono contenuti bonus selezionati non disponibili su altre piattaforme fino al 27 OTTOBRE 2023.  È necessario avere PS Plus per accedere alla modalità multiplayer online. In Giappone i contenuti sono inoltre disponibili per i pre-ordini in negozio.

***È necessario l’acquisto di Modern Warfare II Vault Edition per accedere ai contenuti FJX Cinder Weapon Vault e Red Team 141 Operator Pack.

****Battle Pass e Skip di livello, o versioni equivalenti, saranno accessibili su Modern Warfare II dopo che la stagione 1 di Battle Pass o un sistema equivalente sarà resa disponibile nel gioco. Il riscatto di Battle Pass si applica solo alla stagione 1 di Modern Warfare II Battle Pass o a un sistema equivalente. Per maggiori informazioni potete visitare www.callofduty.com

Inserisci la tua data di nascita.