Annunciata la serie di ritratti di famiglia di God of War Ragnarök

0 0
Annunciata la serie di ritratti di famiglia di God of War Ragnarök

Cinque artisti unici danno vita alle relazioni che caratterizzano God of War Ragnarök 

Il rapporto tra Kratos e Atreus è al centro della storia di God of War Ragnarök, in quanto costituiscono la famiglia protagonista del gioco. Tuttavia, anche tanti altri i personaggi dei Nove regni influenzano lo svolgimento degli eventi che portano al Ragnarök. 

Siamo lieti di annunciare una nuova collaborazione con cinque artisti dall’immenso talento che, con i loro stili unici, rappresenteranno una selezione delle relazioni più importanti della storia nella serie Ritratti di famiglia di God of War Ragnarök. 

Nelle prossime cinque settimane Santa Monica Studio pubblicherà un ritratto ogni martedì. 

Drew Merritt – The Bear and the Wolf

Drew Merritt è un artista contemporaneo che vive a Los Angeles, in California. Lavora con più mezzi e il suo stile classico realista incanala le sfumature emotive dei suoi soggetti. 

Per la sua opera, Drew ha dipinto gli eroi della storia, Kratos e Atreus, concentrandosi quindi sulla famiglia protagonista di God of War Ragnarök. 

“La complessità della trama e dei personaggi è senza dubbio ciò che mi ha spinto a partecipare a questo progetto. Ho sempre amato la mitologia norrena e cerco di inserirla nel più mio lavoro quanto più possibile. Per questo motivo ho realizzato un sogno collaborando a questa serie”. 

Presentazione del ritratto: martedì 13 settembre  

Emma Ríos – The Dwarves

Emma Ríos è un’artista e illustratrice di fumetti spagnola la cui copertina si è aggiudicata l’Eisner Award del 2020. Lavora con molti pezzi grossi nel settore dei fumetti. Il suo stile coniuga con naturalezza ambienti e soggetti in composizioni fluide, estrose e colorate. 

Il lavoro di Emma si concentra sui fratelli Huldra, Brok e Sindri, insieme a due nani che incontrerai durante il viaggio in God of War Ragnarök. 

“Mi piacciono i giochi di azione e con combattimenti corpo a corpo, quindi mi sono subito interessata al progetto. L’ultimo gioco, God of War (2018), ha una storia coinvolgente che si svolge con naturalezza e una splendida direzione artistica”. 

Presentazione del ritratto: martedì 20 settembre  

Romina Tempest – Heroes of Midgard

Romina Tempest è un’illustratrice e character designer con cui abbiamo avuto il grande piacere di lavorare per B is for Boy, una rivisitazione illustrata degli eventi di God of War (2018). Il suo stile da cartone animato esprime l’anima e l’espressione dei suoi soggetti abbinandoli a sfondi dinamici per creare una scena che ti trasporta in quel preciso momento. 

L’opera di Romina includerà la famiglia ritrovata che Kratos e Atreus hanno riunito attorno a loro durante i loro viaggi attraverso i Nove regni.

“Gioco a God of War sin dal primo capito su PlayStation nei primi anni 2000. Ciò che mi è piaciuto sin da subito è stato come il genere del combattimento corpo a corpo (il mio preferito all’epoca per via di giochi come Devil May Cry) si abbinava perfettamente ai personaggi e alle creature leggendarie della mitologia greca. 

Quello che mi colpì fu la portata del gioco, dalle creature mitologiche, che spesso erano enormi, alla trama e la colonna sonora orchestrale”.

Presentazione del ritratto: martedì 27 settembre  

Jae Lee – Mother and Son

Jae Lee è un leggendario artista di fumetti con opere pluripremiate per molti dei più grandi nomi nel settore dei fumetti. Il suo stile cattura il movimento, la luce e la profondità emotiva in ritratti a elevato contrasto che prendono in prestito dalla sua esperienza nel convogliare in modo impeccabile lo spazio mentale dei personaggi nonostante la loro complessità. 

Jae ha rappresentato il lutto e la vendetta di una madre nel suo ritratto di Freya e del figlio scomparso, Baldur. 

“In qualità di artista, apprezzo la pura abilità necessaria per costruire un mondo come [God of War]. Questi giochi rappresentano il sangue, il sudore e le lacrime che le persone che li hanno creati dal nulla hanno versato per noi, così che potessimo fuggire dalla sofferenza della nostra vita quotidiana almeno per un po'”.

Presentazione del ritratto: martedì 4 ottobre 

Sui Ishida – The Aesir

Sui Ishida è un artista di manga giapponese che si cela dietro la celebre serie Tokyo Ghoul. Il suo approccio stilistico coniuga un’estetica pittorica a elementi manga tradizionali. Il suo utilizzo del colore conferisce un aspetto onirico alla sua opera, che si concentra su Aesir, la famiglia più potente dei Nove regni, guidata da Odino, padre degli Dei.

“È una serie longeva e l’ambientazione è cambiata molto rispetto all’ultimo capitolo. Per questo motivo credo che parte del fascino di God of War risieda nella possibilità che i giocatori hanno di partire dal gioco più recente e poi tuffarsi nel passato della serie esplorandone i mondi.
Inoltre, sono appassionato di mitologia da molto tempo, quindi, per me, vedere come i vari Dei vengono rappresentati nei giochi è un altro aspetto divertente di God of War”.

Presentazione del ritratto: martedì 11 ottobre  

—– 

Per gli ultimi aggiornamenti su God of War Ragnarök, segui Santa Monica Studio su Twitter, Facebook e Instagram.

God of War Ragnarök sarà disponibile dal 9 novembre 2022. Pre-ordina la tua copia qui

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Please be kind, considerate, and constructive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)

Inserisci la tua data di nascita.