Suggerimenti per sopravvivere insieme alla fauna primordiale di Ark: Survival Evolved

0 0
Suggerimenti per sopravvivere insieme alla fauna primordiale di Ark: Survival Evolved

Studio Wildcard condivide consigli per aiutare i nuovi giocatori a sopravvivere e prosperare nel gioco per PlayStation Plus di marzo.

Salve nuovi sopravvissuti! Poiché Ark: Survival Evolved è stato incluso nel catalogo di marzo di PlayStation Plus, molti nuovi sopravvissuti affronteranno per la prima volta questa vasta avventura. C’è una quantità infinita di informazioni su Ark, quindi, per non scoraggiare i giocatori alle prime armi, volevamo condividere alcuni suggerimenti utilissimi che vi offriranno una solida base di partenza per quest’avventura.

Se non conoscete Ark: Survival Evolved, preparatevi a vivere dei frutti della terra di un’isola misteriosa. Dovrete cercare, fabbricare, costruire e lottare con le creature primordiali per sopravvivere e fuggire dall’isola.

Costruitevi un letto… subito

I nuovi sopravvissuti non hanno accesso a molte armature, quindi potreste fare una brutta fine se venite colpiti da qualche morso di velociraptor o siete sopraffatti da uno stormo di dodo arrabbiati.  Costruire un letto rapidamente, anche se la capanna non è completamente chiusa, è fondamentale all’inizio della vostra avventura, poiché vi consente di ritornare in gioco ogni volta nello stesso punto,  altrimenti potreste riapparire in qualsiasi punto dell’isola, senza accesso all’equipaggiamento immagazzinato, e ritrovarvi in una situazione molto pericolosa.

Non trascurate la velocità

Forse per caso o forse per aver preso una decisione sbagliata (probabilmente quest’ultima), potreste essere attaccati da un dinosauro di molto superiore al vostro livello di abilità. In questi casi la miglior difesa è…correre!  Quando migliorate il vostro personaggio, avere più salute e potenza d’attacco è sicuramente allettante, ma applicare i punti alla velocità vi darà la possibilità di seminare molti dinosauri di livello inferiore.  All’inizio, questa capacità vi salverà la pelle più volte, rispetto a una maggiore salute.  È anche importante ricordare la regola d’oro: non dovete essere più veloci di un dinosauro… vi basta correre più veloci degli altri.

La prima creatura da addomesticare

Dopo esservi orientati ed essere saliti un po’ di livello, sarete pronti per iniziare ad addomesticare le creature intorno a voi. Sarete tentati dall’idea di cavalcare un velociraptor oppure ottenere un simpatico dodo come animale domestico. Tuttavia, all’inizio dovrete essere pratici. Il triceratopo (Trike) sarebbe un’ottima opzione come prima creatura “addomesticata”.  Non è aggressivo, quindi non attacca a vista.  È un erbivoro, quindi può essere nutrito con bacche, facili da trovare durante l’addestramento. È robusto e ha una grande capacità di carico, perfetta per i viaggi più lunghi alla raccolta di risorse. Addomesticatene subito uno e non ve ne pentirete.

Difendete la vostra base

Avete raccolto risorse. Avete usato i materiali per fabbricare. Avete lavorato sodo per costruire un’umile casa.  L’ultima cosa che volete è che un dinosauro mascalzone o altri sopravvissuti distruggano tutto ciò che avete costruito!  Una creatura addomesticata può aiutarvi a proteggere la base. Usate l’ancoraggio sul retro della vostra casa per non perderla. Così facendo il vostro alleato vi aiuterà a respingere i potenziali aggressori e basterà un fischio per farlo tornare in posizione difensiva.

Conoscere il nemico

Ci sono tantissime creature nel mondo di Ark.  È di importanza vitale sapere quali sono per lo più docili, quali attaccano se provocate e quali attaccano a vista. È ovvio che un velociraptor sarà aggressivo la maggior parte delle volte, ma che dire del parasauro?  Conoscere il temperamento delle creature in ogni nuova area che esplorerete vi aiuterà ad attraversare rapidamente l’isola senza correre rischi inutili.  Se non sapete bene quanto sia aggressiva una certa creatura, potete anche correre e prenderla a pugni.  Dal momento che non avrete trascurato la velocità (occhiolino), correte più in fretta di lei… o degli altri.

Speriamo che questi suggerimenti aiutino i nuovi giocatori nei loro primi viaggi.  C’è molto di più da imparare ed esplorare nel mondo di Ark. Buona fortuna, sopravvissuti!

*Aggiungete i titoli PlayStation Plus di marzo alla raccolta di giochi prima che siano rimossi, lunedì 4 aprile, per continuare ad accedervi finché avrete un abbonamento PlayStation Plus attivo.  

**Il multigiocatore online richiede un abbonamento a PlayStation Plus. L’abbonamento a PS Plus è soggetto a una tariffa di abbonamento periodica addebitata automaticamente fino alla disdetta. Si applicano limitazioni di età. Termini completi: play.st/PSPlusTerms.

Inserisci la tua data di nascita.