Rivivi la storia di Darkstalkers nella Capcom Fighting Collection, in uscita il 24 giugno

0 0
Rivivi la storia di Darkstalkers nella Capcom Fighting Collection, in uscita il 24 giugno

La raccolta di 10 classici arcade da due giocatori include anche il debutto per console di Red Earth.

Vampiri, robot, lottatori! Capcom Fighting Collection riunisce 10 classici arcade per due giocatori e li porta su PlayStation con funzionalità extra e gioco online per tutti i giochi con il rollback netcode!

Con Capcom Fighting Collection vogliamo offrirvi nuovi modi di sperimentare alcuni dei nostri amati giochi di combattimento. Per alcuni di voi, potrebbe essere la prima chance di giocare a titoli come Red Earth o Cyberbots: Fullmetal Madness. Altri potranno vantarsi di dominare le classifiche online del classico Hyper Street Fighter II o persino dei più leggeri Super Gem Fighter Mini Mix e Super Puzzle Fighter II Turbo.

Ecco cinque dei 10 giochi… quali sono gli altri cinque? Darkstalkers! Esatto, questa sarà la nostra raccolta più completa di Darkstalkers, con due titoli fino ad ora usciti solo in Giappone.

Pronti a rivivere la storia di Darkstalkers? Se siete fan di lunga data, facciamo un rapido viaggio nella memoria e ricordiamoci per quale ragione questa serie è diventata un classico. E se siete dei neofiti di Darkstalkers, lasciatemi offrire un assaggio di ciò che rende così speciale questa serie di giochi di combattimenti magici.

Il mondo di Darkstalkers

Mentre Street Fighter ci è più familiare, la serie di Darkstalkers vi invita a esplorare temi molto più oscuri. Le vostre avventure si concentrano su una catastrofe imminente e vanno dal proteggere la terra da un feroce alieno a confrontarsi con un signore dei demoni in un’altra dimensione.

Questi eventi bizzarri sono accompagnati da una varietà di appariscenti sfondi. Una volta starete combattendo un vicolo scuro in Inghilterra, mentre la battaglia seguente potrebbe avere luogo in un vasto deserto egiziano. E ovviamente, l’epico combattimento contro il signore dei demoni menzionato avrà luogo nel suo regno demoniaco.

I personaggi di Darkstalkers

A questo punto non dovrebbe sorprendervi sapere che il cast di Darkstalkers viene in tutte le forme, taglie e specie possibili. Potreste perfino aver visto il succubo Morrigan Aensland e il vampiro Demitri Maximoff in altri giochi Capcom. Oltre a questi due incrocerete la spada con il samurai maledetto Bishamon, lotterete con il Bigfoot Sasquatch, rimarrete legati con la mummia Anakaris e combatterete/giocherete nei panni di una varietà di personaggi esoterici basati su mostri tradizionali e sul folklore.

Naturalmente (o supernaturalmente), ogni personaggio vanta poteri e abilità uniche. Senza entrare ancora nei dettagli del sistema di gioco, vi consiglio di prendervi il tempo di giocare con ogni guerriero, anche solo per rimanere meravigliati dalle vistose animazioni che vengono con ogni mossa speciale. Che siano le sottili trasformazioni della spada di Donovan Baine, Rikuo che allunga la sua pelle in maniera dinamica o B. B. Hood che usa il suo arsenale esplosivo con sconsiderato abbandono, ogni animazione è stata realizzata con una cura speciale per farla apparire elegante e per aggiungere un tocco in più al ritmo frenetico dei combattimenti.

Il sistema di gioco di Darkstalkers

Visto che stiamo dando il massimo in tutto, anche il sistema di gioco deve essere esagerato! In Darkstalkers anche i combattimenti alzano la posta in gioco grazie al sistema di combo e alle opzioni di movimento veloce dei personaggi. Alcuni guerrieri possono saettare per l’arena, mentre altri hanno salti multipli o persino l’abilità di correre nell’aria. Questa mobilità aggiuntiva combinata con pazzesche mosse speciali rende ogni match più frenetico e caotico che mai.

E non è tutto! Nei giochi successivi, i Round di ciascun match sono gestiti in modo da far far sembrare tutto rapido e rischioso. Invece di resettare la posizione e la salute di entrambi i guerrieri, è come se il match non terminasse. Non appena il primo Round finisce, il combattente a terra si rialza dov’è caduto, con la barra dell’energia piena e pronto a ricominciare. Il vincitore del Round precedente non recupereranno energia… il che può aggiungere un sacco di pressione sulle spalle di entrambi i giocatori.

Due debutti di Darkstalkers fuori dal Giappone

Una parte di storia Darkstalkers che fino ad ora è stata un’esclusiva giapponese arriva finalmente nel resto del mondo con Capcom Fighting Collection. Ai tre giochi Darkstalkers originali si aggiungono ora due varianti arcade che fanno il loro debutto occidentale (nella loro versione originale Giapponese). Ecco com’è la raccolta ora:

  • Darkstalkers: The Night Warriors
  • Night Warriors: Darkstalkers’ Revenge
  • Vampire Savior: The Lord of Vampire
  • Vampire Hunter 2: Darkstalkers’ Revenge
  • Vampire Savior 2: The Lord of Vampire

Gli ultimi due giochi, Vampire Hunter 2 e Vampire Savior 2, derivano tutti e due da Vampire Savior. Hanno tutti lo stesso frenetico sistema di Round spiegato in precedenza, ma con personaggi leggermente diversi. Provateli per movimentare un po’ le cose!

Siamo emozionati all’idea di portare questi classici arcade ai giocatori occidentali. Tutti e 10 i giochi avranno una modalità di gioco online alimentata da un robusto rollback netcode. Inoltre abbiamo aggiunto anche una modalità di allenamento a quasi tutti i giochi (Super Puzzle Fighter II Turbo fa eccezione) e un’enorme collezione artistica e musicale da esplorare!

Capcom Fighting Collection saranno disponibili su PS4 per $39.99 il 24 giugno. Al lancio sarà anche disponibile per $59.99 un bundle digitale che comprende Capcom Fighting Collection e Street Fighter 30th Anniversary Collection.

Inserisci la tua data di nascita.