M. Night Shyamalan sui brividi della terza stagione di Servant su Apple TV+

0 0
M. Night Shyamalan sui brividi della terza stagione di Servant su Apple TV+

Il leggendario maestro del brivido si siede a parlare di Servant, della narrazione e del richiamo della Pennsylvania.

Durante le vacanze, ho potuto passare diverse ore davanti alla TV per rimettermi in pari con alcuni programmi fantastici che non avevo ancora visto, grazie all’offerta di Apple TV+ per PS5. Una delle serie più snervanti e da brivido, che mi hanno catturato mentalmente, è Servant, un thriller psicologico nato dal genio del leggendario regista M. Night Shyamalan. 

Questo venerdì, Servant entra nella sua terza stagione su Apple TV+, con nuovi colpi di scena che rivelano le motivazioni della famiglia Turner. In vista della prima visione della stagione, ho parlato con M. Night Shyamalan (anche lui della Pennsylvania!) per esplorare le idee che hanno dato vita a questa follia.

Ecco un breve estratto, nel quale Shyamalan parla di cosa gli piace del lavorare a Servant:


“Sapete, fare film ogni due anni è una cosa solitaria, isolata. Questa è una cosa diversa e adoro questo suo aspetto, sembra di avere una scuola di cinema insieme a persone che rispetto e amo dove potrei perseguire i miei interessi. È diventato quasi una casa di produzione in miniatura, dove vedo un film a un film festival, ad esempio, e mi chiedo, ‘Wow, chi lo ha girato?’ e vedo, “Oh, ecco il suo nome. È una regista che vive in Svezia e fa questo’. Poi la chiamo, parlo con lei e le dico, ‘Wow, penso che saresti perfetta per questa serie che sto facendo. Verresti a Filadelfia a dirigere un episodio?”


Ascoltate tutta l’intervista (in inglese) qui sotto:

-with-mnight-shyamalan

Ascoltatela su Apple Podcasts, Spotify, Google o RSS, o scaricatela qui.

I proprietari di PS5 possono usufruire dell’accesso in prova di sei mesi ad Apple TV+ senza costi aggiuntivi. Fate clic qui per informazioni complete, termini e domande frequenti.

Inserisci la tua data di nascita.