L’esperienza tattile di giocare a Call of Duty: Vanguard per PS5

0 0
L’esperienza tattile di giocare a Call of Duty: Vanguard per PS5

L'esperienza coinvolgente della Seconda guerra mondiale raggiunge un livello superiore con la potenza del controller wireless DualSense di PS5.

La serie Call of Duty ha sempre offerto scontri a fuoco spettacolari, resi ancora più uniche dalle classi di armi e dalla cascata di attacchi che creano una vastissima scelta di opzioni tra cui scegliere prima di lanciarsi in battaglia.  Tuttavia, i giocatori esperti sanno che la serie offre molto di più della quantità di danni che infierisce una particolare arma o di quanto rapidamente la velocità di movimento dell’arma di un altro giocatore ti permetta di rafforzare il tuo rapporto uccisioni/morti: la vera strada per il successo è il modo in cui un giocatore sente un’arma tra le mani.

In Sledgehammer Games, siamo felici di rivelare ai gamer di PlayStation 5 come Call of Duty: Vanguard sfrutterà le funzionalità del controller wireless DualSense per migliorare il senso di immersione e offrire una serie di esperienze tattili per le diverse armi del gioco.  In un gioco incentrato sulla guerra su scala globale, il feedback aptico e i grilletti adattivi del controller DualSense ci offrono l’opportunità di dare vita a questa esperienza come nessuna console delle generazioni precedenti è mai riuscita a fare.

Ecco alcuni esempi delle esperienze che i giocatori di PS5 potranno provare in Call of Duty: Vanguardquando uscirà il 5 novembre:

La sottile arte di premere il grilletto

In Call of Duty: Vanguard, il nostro obiettivo era riuscire a riprodurre la resistenza del grilletto delle armi del mondo reale, offrendo al giocatore la possibilità di trovare quella più adatta al proprio stile di gioco. Non saremmo riusciti a farlo senza il feedback della forza applicata dai grilletti adattivi del controller DualSense. 

Il gioco presenta diverse resistenze del grilletto: la “corsa”, o la distanza che il grilletto percorre quando il giocatore inizia a premerlo.  Poi c’è lo “scatto”, ovvero il punto in cui viene esploso il colpo quando è esercitata la giusta quantità di pressione.  Quindi, troviamo la “corsa a vuoto”, ovvero la distanza percorsa dal grilletto dopo lo scatto; infine, c’è il “reset del grilletto”, che interrompe il fuoco automatico e ripristina il punto di scatto.

È nella fase di “scatto” che i grilletti adattivi del controller DualSense esercitano diversi livelli di feedback per contribuire a creare la sensazione di resistenza sul grilletto.  Questo feedback viene applicato in modo diverso a seconda delle armi utilizzate, riproducendo ancora più fedelmente la sensazione della pressione sul grilletto per ogni singola arma.

Ad esempio, se stai correndo impugnando una 1911 sul fianco, avvertirai una moderata resistenza quando raggiungi lo scatto del grilletto, ma sentirai non la stessa pressione quando imbracci un fucile da tiratore M1 Garand:

Questo significa che potrai sentire davvero la potenza della mitragliatrice mentre ti fai strada abbattendo porte e pareti nei nuovi ambienti reattivi di Vanguard…

Con un’intensità molto maggiore di quando, per esempio, scateni una pioggia di fuoco in direzione degli avversari con la tua mitraglietta o persino con un fucile automatico, come un STG

Infine, in Vanguard il feedback applicato dal controller DualSense non influisce solo sul movimento del grilletto, ma anche sul controllo del mirino; questo significa che la velocità di spostamento dell’arma e la resistenza del grilletto L2 variano in base all’arma che hai equipaggiato.  Ad esempio, le armi pesanti risulteranno più pesanti, le armi leggere più leggere, e via dicendo.  Inoltre, anche gli attacchi che equipaggi sull’arma influiscono su queste dinamiche, quindi sono un fattore da non sottovalutare quando scegli il tuo equipaggiamento.

Insomma, nel gioco ti attendono armi che offrono una sensibilità diversa, nuove variabili da sperimentare nella configurazione delle armi e la possibilità di aggiungere nuovi attacchi che incidono sulla reattività del grilletto, sul feedback e sulla velocità di spostamento dell’arma.  La possibilità di fare tutto questo con il controller DualSense non ci ha permesso soltanto di aggiungere un nuovo livello di strategia tattica per i giocatori durante la scelta della configurazione ideale, ma contribuisce anche a migliorare il senso di coinvolgimento dell’esperienza complessiva.  E se per alcuni gamer queste funzionalità non fossero un vantaggio in alcune circostanze, possono comunque disattivarle in tempo reale dalle impostazioni di gioco.

Feedback aptico e le sensazioni del combattimento

Il realismo dell’arma non è l’unico aspetto a rendere unico Call of Duty: Vanguard per PS5 e ad arricchire l’esperienza immersiva della guerra su scala globale.  Mentre attraversi i diversi fronti della Seconda guerra mondiale, gli elementi esplosivi del combattimento non saranno presentati soltanto sotto forma di grafica e immagini, ma anche a livello tattile. 

Nel corso della Campagna e del multigiocatore, ci saranno momenti in cui il caos della guerra sarà presentato in tutta la sua gloriosa devastazione e, grazie al feedback aptico del controller DualSense, potrai vivere e percepire il ritmo dell’azione che ti circonda dalle tue mani e lungo le braccia.

Quindi, quando ti ritroverai sommerso dal fuoco nemico, sentirai gli impatti delle esplosioni e i detriti esplodere intorno a te:

Oppure, quando la Luftwaffe scatena l’inferno su di te mentre corri per metterti in salvo a Stalingrado, sentirai il boato delle gigantesche esplosioni che si aggiungono al caos del momento:

Sono momenti come questi che contribuiscono a rendere Call of Duty: Vanguard un’esperienza della Seconda guerra mondiale mai vista prima e che raggiunge un nuovo livello di immersione su PS5.

Non vediamo l’ora che i gamer di PS5 possano provare il gioco di persona tra pochissimi giorni.

Non dimenticare di effettuare il pre-ordine oggi stesso per ricevere tantissimi bonus, come la possibilità di ottenere gratuitamente la skin ultra Ghost of War per Call of Duty: Black Ops Cold War e Warzone effettuando il pre-ordine di Vanguard entro il 2 novembre. Domina su tutti i fronti.