In Sound Mind, il cerebrale thriller psicologico è disponibile ora

0 0
In Sound Mind, il cerebrale thriller psicologico è disponibile ora

Inizia oggi il viaggio tra i meccanismi segreti della mente su PlayStation 5.

Un terribile incidente ha portato all’accadimento di eventi strani a Milton Haven. Quando lo psicologo Desmond Wales si sveglia nel suo ufficio nel bel mezzo di una città pervasa da strani agenti chimici e da creature mostruose che si annidano dietro a ogni angolo, si vede costretto a iniziare un viaggio alla ricerca di indizi sulla scia delle tragedie che hanno colpito la città, i suoi pazienti recentemente deceduti e lui stesso. Sperando di trovare una connessione tra i suoi pazienti, inizia ad ascoltare le registrazioni delle loro sessioni e viene trasportato in varie aree di Milton Haven in cui l’ambiente, gli enigmi e i nemici sono modellati in base alle paure più oscure di ogni paziente. Qui, Desmond dovrà combattere mostri, risolvere enigmi e perlustrare questa surreale Milton Haven prima di soccombere allo stesso destino dei suoi pazienti.

In Sound Mind, il cerebrale thriller psicologico è disponibile ora

La natura psicologica di In Sound Mind, combinata con tutta la potenza di PlayStation 5, ha permesso a noi di We Create Stuff di creare un videogioco horror che sfiderà e sovvertirà le tue aspettative. Per prepararti all’uscita di questo titolo, vogliamo presentarti Desmond e i suoi quattro pazienti, la cui psiche delineerà i confini di questo viaggio nella mente. Questo articolo contiene alcuni spoiler minori sui personaggi e i nemici di In Sound Mind, puoi saltare alla conclusione se preferisci esplorare e scoprire il mondo del gioco per conto tuo.

Desmond Wales, psicologo

Desmond Wales. Psicologo (39 anni) della piccola cittadina di Milton Haven e protagonista della nostra storia. La città sta per soccombere al caos: Desmond deve agire e addentrarsi nei labirinti della sua stessa mente distorta prima di subire lo stesso destino dei suoi pazienti, svelando un’oscura cospirazione che ha causato la loro prematura dipartita.

Storia:  Onesto e instancabile, Desmond è orgoglioso del suo lavoro ma si è lasciato consumare da esso in più di un’occasione. A riprova della sua dedizione per il lavoro, Desmond vive e lavora nello stesso edificio, dove possiede un modesto bilocale e, dall’altra parte del corridoio, un piccolo studio in cui riceve i pazienti.

Virginia/l’Osservatrice

Virginia Ruhl (25 anni) è la prima paziente che si incontra nel gioco. Il suo mostro, “l’Osservatrice”, è una manifestazione dalla forma di Medusa della sua ansia sociale e della sua vergogna. Questo fantasma inquietante infesta un supermercato Homa Mart semidistrutto, si nasconde dietro a una maschera e si infuria non appena qualcuno lo guarda. Desmond può sfruttare la sua paura degli specchi per completare il livello e affrontare Virginia. Fortunatamente, lo psicologo incontrerà degli improbabili compagni che lo aiuteranno a esplorare i vari reparti del supermercato evitando l’inquietante presenza.

Storia: Da bambina, Virginia era solita partecipare a concorsi di bellezza finché un giorno un incidente non le sfigurò il viso. Ha iniziato la terapia con Desmond dopo che la sua compagna di stanza del college l’ha accusata di non lasciare mai il dormitorio e di non prendersi cura di se stessa.

Allen/l’Ombra

Allen Shore (38 anni) è il secondo paziente che si incontra nel gioco. Il mostro di Allen, “l’Ombra”, è una terrificante buca mobile, una manifestazione della sua paura e della sua attrazione verso il buio. Mentre Allen è stato salvato dalla luce, “l’Ombra” la teme e farà qualsiasi cosa per estinguere tutte le fonti di luce presenti. Sarà fondamentale per Desmond usare la torcia e la pistola lanciarazzi per contrastare l’oscurità e completare il livello per affrontare l’Ombra. Fa’ attenzione però: la luce può essere pericolosa tanto quanto il buio. La lanterna rossa girevole del faro emette una luce che infligge danni, quindi assicurati di metterti al riparo se la vedi venire verso di te.

Storia: Per la maggior parte della sua vita, Allen ha avuto incubi riguardanti mostri che lo inghiottivano nell’oscurità, cosa che lo ha fatto isolare preda di un’ansia sociale. Ha chiesto aiuto a Desmond per cercare di superare la sua paura.

Max/il Toro

Max Nygaard (45 anni) è il terzo paziente che si incontra nel gioco. Il suo mostro, “il Toro”, è in parte animale e in parte macchina. È una manifestazione della rabbia di Max ed è pronto a caricare chiunque lo ostacoli. Questo abominio infuriato si fa strada nell’area della vecchia fabbrica e della ferrovia circostante, costringendo Desmond a incontri ravvicinati. Attiralo in spazi aperti prima di attaccarlo.

Storia: Max non è felice di andare in terapia da Desmond. Infatti, i suoi incontri con lo psicologo sono stati ordinati dal tribunale dopo aver perso una causa contro la sua ex moglie, che gli ha impedito di vedere sua figlia, Madison.

Lucas/il Flash

Lucas Cole (52 anni) è il quarto paziente che si incontra nel gioco. Il mostro di Lucas, “il Flash”, è un’enorme torre radio, manifestazione del disturbo da stress post-traumatico di Lucas, legato al periodo di servizio nell’esercito come cecchino e operatore radio. Questo gigante infesta la foresta che circonda Milton Haven ed è pronto a sparare contro chiunque ritenga un nemico. Desmond dovrà evitare il fucile ad alta potenza, nascondendosi dietro gli oggetti e utilizzando il dispositivo radio per scoprire i messaggi celati nelle frequenze e nel cielo notturno.

Storia: Lucas ha seguito una serie di documenti che lo hanno portato a Milton Haven. Isolato e con alle spalle innumerevoli traslochi, Lucas si ritrova nuovamente solo e decide di chiedere aiuto a uno psicologo.


La verità di ciò che è successo a Milton Haven è celata in queste quattro storie e Desmond è l’unico che può scoprirla, ridando così la pace ai suoi pazienti e a se stesso. Scopri tutti i segreti di Milton Haven e una colonna sonora originale di The Living Tombstone in In Sound Mind, disponibile in formato fisico e digitale a partire da oggi su PlayStation 5.

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Please be kind, considerate, and constructive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)