Presentazione di Arcadegeddon, in uscita oggi in accesso anticipato

0 0
Presentazione di Arcadegeddon, in uscita oggi in accesso anticipato

Godetevi un primo assaggio del nuovo sparatutto multigiocatore di IllFonic ispirato al mondo delle sale giochi.

Durante la pausa di Natale ero in Scozia con il cuore in gola. Il 2020 non è stato un anno facile per nessuno, e mi era appena stata comunicata la notizia che il gioco sul quale il nostro team aveva lavorato per tutto l’anno non sarebbe andato avanti… insomma, la degna conclusione di un anno estremamente difficile.  Non era la cancellazione in sé ad infastidirmi, i giochi vengono annullati di continuo nel nostro settore, ma questo qui era diverso; avevamo le meccaniche di un gioco solido ed era divertente. Il team di gestione di IllFonic e io ci siamo riuniti, determinati a salvare non solo il gioco, ma anche la squadra.

Una volta che siamo stati tutti d’accordo sul continuare a far vivere quello che avevamo creato e sul pubblicarlo per conto nostro (per la prima volta), mi sono seduto e ho avuto l’idea di Arcadegeddon nelle ultime due settimane dell’anno. Questo gioco era la mia risposta alla frustrante domanda: “come combattiamo per il nostro posto nell’universo?” E, allo stesso tempo, è stata anche una risposta alla vita in quarantena. Questo gioco doveva essere una vera via di fuga dopo l’anno che avevamo passato.  Una volta definita l’idea, ho lavorato con il nostro direttore grafica, Izaak Moody, per renderla reale.

Con i Muppets, i Gorillaz e il punk rock anni 90 come fonti di ispirazione, volevamo catturare un mondo come nessun altro, che sembrasse una nostalgica evasione, ed è così che Arcadegeddon e Gilly’s Arcade sono nati.

Cos’è Arcadegeddon?

Gilly, il proprietario di una sala giochi locale, sta cercando di salvare la propria impresa da una mega società senza volto. Per farlo prende tutti i migliori videogiochi arcade e li connette per creare un super gioco. Sfortunatamente, la mega società, Fun Fun Co., si introduce nel gioco e lo infetta con un virus. Voi e i vostri amici dovrete salvare il gioco e l’ultima sala giochi della città.

Questo sparatutto multigiocatore in continua evoluzione vi permette di giocare da soli o con un massimo di tre amici per esplorare una varietà di biomi, divertirsi con i mini giochi, trovare forzieri nascosti e sconfiggere numerosi tipi di nemici e boss. Arcadegeddon è un’esperienza cooperativa multigiocatore che fornisce un mix di divertimento in PvE e PvP adatto a tutte le velocità di gioco. Nel gioco potrete accettare sfide aggiuntive delle “bande” locali che frequentano il Gilly’s Arcade. Queste vi faranno guadagnare molto di più della popolarità. A proposito di popolarità, guadagnatevi il vostro posto nelle classifiche globali.

Uno degli aspetti che preferisco di Arcadegeddon è la presenza delle bande nel Gilly’s Arcade. Ci sono nove bande diverse con cui interagire. Ogni capo banda ha il proprio stile e una serie di sfide da proporvi. Il successo in queste missioni, se scegliete di accettarle, sbloccherà le abilità del Surge Gauntlet, che vi aiuteranno a sconfiggere i nemici della sala giochi. Inoltre, una volta completati i loro incarichi, potrete prendere alcune skin e sfoggiarle come simboli della vostra popolarità. Se volete piazzarvi nelle classifiche globali, le sfide dei capi banda sono la chiave per il successo.

Come procederà Arcadegeddon?

Riguardo a come procederà, stiamo lanciando Arcadegeddon in accesso anticipato. Ci sono un sacco di informazioni che possono emergere rilasciando un gioco in accesso anticipato. Giochiamo tantissimo ai nostri giochi e costruiamo i momenti divertenti basandoci sulle nostre esperienze, ma l’accesso anticipato ci permette di veder giocare persone che non hanno progettato le mappe e i livelli. Successivamente, possiamo tuffarci nei dati e nei riscontri della community per cambiare o meno l’esperienza. L’aspetto migliore di questo gioco è che come si svilupperà dipende veramente da voi, i giocatori, dal vostro stile di gioco preferito e dalla velocità alla quale giocate. Questo, insieme al monitoraggio dell’accesso anticipato, aiuterà a rendere il gioco un’avventura unica. Contiamo di tenere il gioco in accesso anticipato per sette mesi. Durante questo periodo saranno pianificati degli aggiornamenti stagionali e delle patch mensili. Potete tenervi aggiornati su tutti i dettagli tramite il sito e i canali social del gioco.

Tra le parti migliori di Arcadegeddon ci sono i biomi, ovvero le mappe, che il giocatore esplorerà. Sono anche i luoghi perfetti per godersi le influenze esterne del gioco. Ogni bioma possiede un proprio stile e trasmette sensazioni uniche. In accesso anticipato saranno disponibili tre biomi. Il nostro obiettivo è di rilasciarne almeno cinque in totale entro l’uscita nel 2022.

Il bioma Nerve Center è un reticolo elettrico a impulsi al neon. Questa mappa è il punto nevralgico del super gioco di Gilly, ed è qui che si concentrano i tentativi di sabotaggio della Fun Fun Co. Mystic Isles sembra un’isola tropicale. È la casa di un’antica presenza magica e i templi furono creati da un’entità ignota.  L’ultimo bioma in uscita oggi con l’accesso anticipato è Aftermath. Aftermath è una città leggermente futuristica che è stata riconquistata dalla natura, dopo essere stata quasi completamente distrutta dalla guerra. Ciascun bioma è unico e, grazie alla continua evoluzione della qualità del gioco, ogni sessione sarà diversa.

Altri fattori di successo possono dipendere dalle armi scelte, gli hack imparati e le abilità Surge Gauntlet acquisite. Ci sono sette diversi tipi di classi di armi e 28 armi diverse tra cui scegliere all’inizio dell’accesso anticipato. Le armi presentano una varietà di effetti come il fuoco, l’elettricità, il congelamento, le nanotecnologie e molti altri.  Ma quello che vi permetterà di raggiungere la vetta della classifica, sarà il come e il quando utilizzerete queste armi. Tenete a mente che, oltre alle armi, il giocatore può acquisire oltre 25 hack e 8 abilità Surge Gauntlet. Queste saranno fondamentali per sconfiggere i boss nei biomi di difficoltà maggiore. Per saperne di più, tuffatevi nel gioco e provatele tutte!

Che si giochi da soli per le missioni giornaliere, o in squadre fino a quattro membri, c’è un aspetto innegabile che sicuramente farà risaltare Arcadegeddon rispetto agli altri giochi di quest’anno, ed è la musica. Innanzitutto, abbiamo musiche originali per il gioco ideate da Aaron Rutherford, Jimmy Blythe (AFK), Mark Rutherford e Ray Volpe. Abbiamo anche musiche di Getter, UZ, Thook, Halogenix, Milano, South e Swrly. Anche il nostro amministratore delegato e vincitore di Grammy, Charles Brungardt, sta facendo il suo ritorno alla musica e ha prodotto alcune tracce per il gioco. Date un’occhiata ai nostri canali social per altri annunci di artisti/musica in arrivo con ogni patch. 

Da tutto il team di IllFonic, vi auguriamo di divertirvi con questa fuga in sala giochi tanto quanto noi. Ci vediamo da Gilly!

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Please be kind, considerate, and constructive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)