Final Fantasy XIV Endwalker: domande e risposte con il direttore Naoki Yoshida.

0 0
Final Fantasy XIV Endwalker: domande e risposte con il direttore Naoki Yoshida.

Dettagli sul nuovo mestiere del Reaper, l'introduzione dei maschi Viera come classe giocabile, la musica di Endwalker e molto altro ancora

Dal rilancio del 2013, ogni due anni, i fan di Final Fantasy XIV si sono radunati in grandi convegni sparsi in tutto il mondo, dove i giocatori di Nord America, Europa e Giappone hanno potuto dare un primo sguardo a tutti i nuovi contenuti in programma per l’espansione successiva dell’MMORPG, oltre a partecipare a campionati, sfide e un sacco di altre attività organizzate per la community. 

Quest’anno, ovviamente, le cose sono andate un po’ diversamente. Il Final Fantasy XIV Fan Festival 2021 è stato unicamente digitale, consentendo ai giocatori di tutto il mondo di partecipare a questo evento speciale in contemporanea. Ci sono stati concerti dal vivo, concorsi cosplay e altre attività digitali. Come sempre, il convegno è iniziato con la presentazione di punta, che ha rivelato una marea di nuovi contenuti in arrivo con la quarta espansione del gioco, Endwalker. Come è ormai tradizione, Naoki Yoshida, regista e produttore del gioco, ha preparato un’altra sorpresa speciale per i fan per rivelare il secondo nuovo mestiere introdotto nell’espansione, presentandosi mascherato da Reaper. 

FFXIVFFXIV

Ora che il Digital Fan Festival è terminato e Yoshida è tornato a indossare abiti comuni, abbiamo colto l’occasione di parlare del mestiere del Reaper con il suo creatore, oltre a fare qualche domanda sulla musica di Endwalker, sul nuovissimo maschio della razza Viera e molto altro ancora.  

Il secondo nuovo mestiere giocabile che ha rivelato, il Reaper, è una novità assoluta per la serie Final Fantasy! Come avete deciso di scegliere questo mestiere e da dove avete tratto ispirazione? Può rivelarci qualcosa sul ruolo e su cosa lo differenzierà dagli altri mestieri da mischia incentrati sui danni al secondo?

Innanzitutto, grazie per aver ritagliato un po’ di tempo per questa intervista! Ora, passiamo alle domande.

Ogni volta che facciamo un brainstorming di idee per un nuovo mestiere di Final Fantasy XIV, il concetto e l’obiettivo di base sono sempre quelli di garantire un’esperienza di gioco originale. In questo caso, prima ancora di trovare l’ispirazione, abbiamo esaminato la composizione e la distribuzione complessiva dei mestieri e da lì abbiamo deciso che volevamo aggiungere un personaggio da mischia incentrato sui danni al secondo. Solo successivamente abbiamo cercato idee sul tipo di mestiere che volevamo realizzare.

Molti giocatori in tutto il mondo, specialmente in occidente, avevano chiesto l’aggiunta di un mestiere che utilizzasse una grande falce a due mani: quindi siamo partiti proprio da quell’ispirazione e abbiamo iniziato a tirare fuori altre idee. Ho chiesto a diversi designer, coinvolti nella creazione dei nuovi mestieri, di scatenare la fantasia e presentare le loro idee: poi le abbiamo discusse fino a prendere una decisione.

FFXIVFFXIV

Un’idea era quella di utilizzare non solo l’etere del giocatore, ma di unirlo a una fonte diversa di etere per combattere. È così che è emersa l’idea di un “tristo mietitore” con la falce e da lì è stato quasi naturale decidere l’aspetto attuale del Reaper. Dalla falce al tristo mietitore. È un discorso che non fa una grinza. (Ride)

La differenza principale tra il Reaper e gli altri mestieri da mischia con danni al secondo è l’uso di avatar “voidsent”, concetto emerso mentre discutevamo sull’idea del mietitore. Il giocatore non solo attacca utilizzando l’avatar, ma alla fine, può contenere l’avatar dentro di sé per scatenare più attacchi. Per il resto… restate sintonizzati!

FFXIVFFXIV

La musica del trailer cinematografico di Endwalker è stata finalizzata e sembra molto diversa dalle espansioni del passato, pur suggerendo un collegamento a tutti i temi principali! Può dirci come avete scelto la direzione del tema principale e come è nata la collaborazione con Sam Carter degli Architects?

L’idea di una collaborazione è iniziata quando il nostro team stava considerando la creazione di un tema principale adatto a Endwalker, ossia la conclusione della saga di Hydaelyn e Zodiark. Insieme al direttore del suono, Masayoshi Soken, e alla sceneggiatrice capo, Natsuko Ishikawa, abbiamo definito quale direzione seguire in termini di “voce”.

Per noi, il tema principale per i trailer di ogni espansione di FFXIV non è un brano creato appositamente e unicamente per il trailer, perché lo riorganizziamo affinché possa essere usato in gioco e spesso utilizziamo gli arrangiamenti per trasmettere in modo efficace i momenti salienti della storia. Prima di lanciarci nella creazione effettiva del brano, Ishikawa ha esposto la sua visione sulla voce generale: l’idea è piaciuta sia a me che a Soken, e così abbiamo deciso rapidamente quale direzione intraprendere.

FFXIVFFXIV

Cercavamo qualcuno che non solo avesse una gamma vocale eccezionale, in grado di raggiungere note alte con forza e chiarezza, ma anche qualcuno che sapesse urlare. Abbiamo trasmesso questo concetto ai team di FFXIV negli Stati Uniti e in Europa e chiesto loro se avevano una soluzione: Sam è stato uno dei candidati suggeriti dai team esteri. La sua musica ci è piaciuta molto e nel giro di poco tempo l’abbiamo contattato. Ha risposto rapidamente accettando di partecipare al progetto e da lì abbiamo lavorato alla registrazione della voce a distanza. Questo è il succo, ma sono sicuro che in futuro Soken e Ishikawa ci racconteranno tutti i dettagli sulla creazione del brano di punta.

Per quanto riguarda la direzione del brano, ho detto a Soken che Hydaelyn e Zodiark dovevano possedere voci individuali, quindi una voce maschile e una femminile, intrecciate nello stesso brano. Tuttavia, è stato Soken a proporre di incorporarci anche i motivi del tema di ciascuna espansione. Nel complesso, direi che siamo riusciti a creare un brano degno del nostro primo grande arco conclusivo della storia!

FFXIVFFXIV

Abbiamo potuto ascoltare per la prima volta alcune delle musiche presenti in certe nuove aree che avete illustrato durante la presentazione di punta. Può raccontarci a cosa si ispirano i suoni di Old Sharlayan, Thavnair e di tutte le altre aree che andremo a esplorare in Endwalker? Qual è il suo brano preferito?

I brani presenti in ciascuna delle aree dei trailer non sono ancora completi. Soken li ha assegnati a queste aree lasciandosi guidare dalla propria ispirazione, cercando di non deviare troppo dall’immagine complessiva. Potrebbero ancora cambiare, prima di essere finalizzate per il gioco, ma potrebbero anche essere utilizzati così come li avete sentiti.

FFXIVFFXIV

Il mio preferito è Mare Lamentorum, la superficie della luna, ma se questa traccia rimarrà o meno in quella zona per la pubblicazione ufficiale, lo sa soltanto Soken. (Ride)

Dopo il rilascio di Endwalker, potrebbe essere interessante rivedere i video per individuare eventuali differenze.

A grande sorpresa, Final Fantasy XIV avrà una nuova razza giocabile! Ha detto che il team ci ha lavorato in segreto. Può darci maggiori dettagli sulla creazione del Viera maschio (e in futuro della Hrothgar femmina)?

Nell’ultima espansione che avevamo pubblicato, Shadowbringers, avevo detto che non avremmo mai più aggiunto nuove razze giocabili a FFXIV. Non stavo mentendo e al team di sviluppo avevo chiesto la stessa cosa. Lo dico perché, nonostante l’aggiunta di una nuova razza giocabile faccia molto piacere ai giocatori, pone il rischio di creare… spiacevoli effetti collaterali.

L’aggiunta di una razza giocabile non si conclude soltanto con le risorse iniziali necessarie per creare la razza (ad esempio, la modellazione dei personaggi, i preparativi per modificare le caratteristiche del volto, dell’acconciatura, della forma della testa; le animazioni specifiche di quella razza, ecc.). Anche dopo l’implementazione iniziale, le attività richieste con ogni aggiornamento si moltiplicheranno. Ad esempio, quando abbiamo implementato i Viera, poiché hanno orecchie lunghissime, abbiamo dovuto rielaborare la loro presenza sullo schermo in tutte le scene filmate. Ovviamente, anche l’attrezzatura che potreste ottenere durante il gioco dev’essere adattata alle forme del corpo dei Viera e degli Hrothgar, e ogni volta che aggiungiamo animazioni, ci saranno sempre due set in più da considerare, rispetto a quello che abbiamo fatto finora. È un aspetto su cui noi del team di sviluppo dobbiamo impegnarci, ma se questo genere di attività si moltiplicasse in modo esponenziale, potrebbe avere un impatto sulla nostra capacità di attenerci al programma degli aggiornamenti principali.

Tutto considerato, l’espansione Shadowbringers conteneva le razze che avevo annunciato. Moltissimi giocatori ci hanno chiesto di implementare i Viera di Final Fantasy XII e, inoltre, volevo aggiungere una razza più animale. Sapendo che questa sarebbe stata l’ultima volta che aggiungevamo razze giocabili, volevo implementarne due che fossero nei limiti del fattibile, anche a costo di avere un solo genere per ciascuna razza. (Uno dei motivi più importanti che mi ha spinto a prendere questa decisione è che i Viera maschi non apparivano nemmeno in Final Fantasy XII.)

Tuttavia, molti giocatori in tutto il mondo volevano personaggi Viera maschili e Hrothgar femminili, ovvio, nonostante io insistessi a non voler aggiungere altre razze giocabili. Allo stesso tempo, il nostro personale grafico desiderava esplorare altre opzioni per vedere cosa si potesse fare per accontentare in qualche modo i giocatori.

FFXIVFFXIV

Hanno trascorso più di sei mesi a sfruttare il tempo libero che avevano, tra un aggiornamento e l’altro, per studiare l’aggiunta di un’altra razza giocabile e sono arrivati alla conclusione che probabilmente se ne poteva aggiungere una adesso. Naturalmente, con l’arrivo del Viera maschio, sapevamo che i giocatori avrebbero anche voluto l’Hrothgar femmina e avrebbero chiesto informazioni a riguardo. Invece di aspettare fino all’aggiornamento 7.0 (ipotetico) per aggiungere contemporaneamente due razze giocabili, avremmo potuto ridurre l’impatto sulle nostre risorse implementandone una alla volta. Così ho deciso di procedere con l’implementazione di una razza giocabile alla volta e di spiegare ai giocatori che questo è ciò che abbiamo potuto fare per questa espansione.

Vogliamo che i giocatori possano davvero godersi il gioco. Il team di sviluppo li adora, perciò, quando arriveranno i Viera maschi, speriamo che i giocatori siano contenti di provarli e abbiano il tempo di dire un rapido “grazie!” ai nostri ragazzi della grafica, per renderli felici. Questo darebbe una grande spinta ai nostri sviluppatori a continuare a lavorare sodo.

Il nuovo contenuto per i raid con 24 personaggi, Myths of the Realm, sarà una storia FFXIV completamente originale, e si è speculato molto da quando avete rivelato la grafica e il titolo della prossima serie di raid dell’alleanza. Dopo alcune collaborazioni (Final Fantasy XII e NieR nelle due espansioni più recenti), cosa ha condotto alla decisione di creare una storia FFXIV originale? Può spiegarci a cosa si ispirano questi raid?

Negli ultimi quattro anni, abbiamo lavorato alla produzione di due grosse fette di contenuti crossover: Return to Ivalice e YoRHa: Dark Apocalypse. Stavolta, poiché dopo più di dieci anni stiamo arrivando alla fine della saga di Hydaelyn e Zodiark, il team di sviluppo ha espresso il desiderio di creare contenuti che consentano ai giocatori di affrontare i diversi misteri e la leggenda di FFXIV. Allora mi sono detto “Beh, se è quello che vogliono…” e così è nato il tema.

Ovviamente, in futuro ci piacerebbe prendere in considerazione altri fantastici crossover con altri giochi, ma per ora vogliamo concentrare la nostra esperienza e le nostre idee sulla creazione di questi nuovi raid dell’alleanza.

FFXIVFFXIV

Infine, domanda fondamentale, ci sarà la possibilità di ottenere la versione di “La Hee” cantata da Soken al Fan Fest come rullo per orchestrion?

Non saprei… Diciamo che quel suono è, ehm… unico, ma non sono sicuro di volerlo aggiungere in gioco… Se un nuovo giocatore lo ascoltasse senza conoscere il contesto, non finirebbe per spaventarsi e cancellare il proprio account? (Ride)