Una distorta avventura fantascientifica africana ti aspetta in Beautiful Desolation, in arrivo domani su PS4

0 0
Una distorta avventura fantascientifica africana ti aspetta in Beautiful Desolation, in arrivo domani su PS4

Vieni a conoscere alcuni dei personaggi originali e bizzarri che incontrerai lungo il cammino

Salve, viaggiatori. Sono Chris Bischoff, direttore creativo di The Brotherhood. Il nostro gioco Beautiful Desolation, un’avventura africana, fantascientifica e isometrica, arriverà questa settimana su PS4, quindi volevamo farvi dare un’occhiata ad alcuni degli oltre 40 personaggi originali e bizzarri che incontrerete nel vostro viaggio.

Dato che il nostro team di due persone vive in Sud Africa, Beautiful Desolation è un po’ una lettera d’amore per la nostra casa. Volevamo realizzare un gioco di avventura fantascientifico colmo di ispirazioni e rappresentazioni africane. I personaggi, quindi, rispecchiano appieno questa scelta nell’aspetto, nei nomi, nel modo in cui parlano. Abbiamo persino reclutato doppiatori africani per dare loro vita nel modo più corretto. Ecco quindi cinque personaggi a cui fare attenzione.

Beautiful Desolation

Oothee – Skjaldmær Hanasi        

“Se ci si appropria della storia della gente, questa farà di tutto per rivendicarla” – Oothee

Gli Hanasi sono una tribù di guerrieri un tempo fiorente che regnava col pugno di ferro. La loro cultura è stata lentamente intaccata a causa della modernizzazione e del loro assoggettamento. Questo loro stato di stordimento li ha esclusi dalla storia e ha tagliato il collegamento che avevano con i propri antenati. Adesso si consumano sotto al sole cocente chiedendo l’elemosina ai passanti.

Oothee o Momma, come la chiamano gli Hanasi, è la matriarca della tribù. All’apparenza è una giovane donna, ma in realtà è molto antica. Alcuni ipotizzano che la sua mente si sposti semplicemente da una donna Hanasi ad un’altra. Oothee e i suoi fratelli hanno cercato di riunire gli Hanasi e hanno trovato un modo per comunicare sul piano astrale con i propri antenati, grazie ad un’erba medicinale.

Beautiful Desolation

Le Grandi Fauci – Dominatrice del Fley

“L’ospite dev’essere un bambino. Il loro cervello è morbido… La spina dorsale è malleabile. Anche i loro crani non sono ancora congiunti, e questo permette al Fley di propagarsi nella carne morbida.” – Le Grandi Fauci

Il Fley è un verme che crea un rapporto simbiotico con il suo ospite. La simbiosi di questo rapporto è ancora in discussione.

Le Grandi Fauci è il leader dei Fley. Lei rappresenta il culmine dell’evoluzione di Fley, nel senso che è cresciuta oltre i requisiti di un ospite umano. Senza un corpo che la sostenga, però, deve essere tenuta in un’ampia vasca nelle caverne vulcaniche sotterranee di Scoria. Le Grandi Fauci è alla disperata ricerca di un modo per espandere i Fley oltre la cascata di lava di Scoria.

Beautiful Desolation

Ishmael – Il cacciatore Bastardo

“Non mi fido di un uomo con un cane pulito” – Ishamel

I Bastardi sono ciò che rimane della civiltà umana. L’utilizzo delle tute ambientali da parte loro suggerisce che non siano soggetti a restrizioni di viaggio nelle terre e irradiate.

Ishmael è un cacciatore bastardo a cui è stato affidato il compito di rintracciare il mitico Umloki, il che lo conduce nella pianura desertica di Vesta. Ha pagato a caro prezzo quest’avventura… Con la sua gamba e la morte di Red, il suo gambero da caccia.

Beautiful Desolation

Bra Bones – Il barista di Witherberg

“Nevrogorses stessa mi ha strappato l’occhio come fosse un acino d’uva e mi ha tagliato la laringe mentre mi inginocchiavo di fronte a lei, per ricordarmi che mi osserva sempre e devo sempre elogiarla. Che bel dono!” – Bra Bones

I Testimoni sono cyborg che hanno sostituito così tanto della propria anatomia che ormai vengono a malapena considerati esseri umani. Fanno da collegamento tra la gente comune e i Sommi sacerdoti dell’Avversità.

Bra Bones gestisce La Vecchia Abbazia, una taverna a Vesta che è anche la casa della Signora di Witherberg. È sempre alla ricerca di nuove reclute per il culto dei Testimoni.

Beautiful Desolation

“Non voglio più stare nell’oscurità. A Narchee manca la luce. Per favore…” – Narchee

I Caecus sono cartografi cechi. Secoli di esplorazioni nelle terre desolate hanno fatto avvizzire i loro corpi, che ora vengono tenuti in piedi dai droni.

Narchee è un Caecus a cui è stato affidato il compito di mantenere operativa una torre radio. Sfortunatamente, ha paura del buio e la sua cecità gli ha fatto sviluppare uno stato di paura e depressione costante.

Quindi eccoci qui. Lo stravagante cuore pulsante del gioco d’avventura fantascientifico Beautiful Desolation è la storia ambientata in un lontano futuro post-apocalittico, in un Sud Africa rimodellato dalla tecnologia aliena. Vogliamo far sapere ai giocatori che questo non è un GDR con una folle e approfondita personalizzazione di personaggi, statistiche degli oggetti, caccia al bottino o combattimenti costanti. Al contrario, l’azione di gioco si concentra sull’esplorazione di quest’ambientazione africana distorta e fantascientifica, l’incontro con personaggi bizzarri, importanti scelte di dialogo che hanno effetto sulla storia e la risoluzione di alcuni enigmi. Se vi sembra faccia per voi, dategli un’occhiata il 28 maggio 2021 su PS4.

Buon viaggio!