Crimsonland – 18 anni dopo

0 0
Crimsonland – 18 anni dopo

A quasi vent'anni dalle origini, lo sviluppatore Tero Alatalo riflette sull'intenso sparatutto a doppia levetta

Crimsonland è stato il primo gioco realizzato da 10tons. È stato anche il mio primissimo gioco. Se, a quei tempi, qualcuno mi avesse detto che a 18 anni di distanza ne avrei ancora parlato… non so se ci avrei creduto. È pazzesco.

Tuttavia, nel corso degli anni, Crimsonland ha attirato una sorta di setta di seguaci. Alcuni giocatori sembrano non stancarsene mai. I più appassionati ci avranno giocato per migliaia di ore. Non ne conosco esattamente il motivo, però posso fare qualche ipotesi sul perché fosse tanto popolare.

Quando il gioco uscì, nel 2003, la maggior parte dei giochi 2D usava ancora il rendering software. L’uso di acceleratori 3D ci aveva permesso di tenere contemporaneamente migliaia di mostri in movimento sullo schermo. A quei tempi era una novità, inoltre non si può negare che falciare quelle orde mostruose può dare molta soddisfazione. Questo elemento aveva anche contribuito a innovare il concetto di struttura di livello. Improvvisamente i mostri stessi fornirono un labirinto in continua evoluzione da attraversare. Bisognava pianificare e arare i nemici per raggiungere il potenziamento successivo. Tutto è in continua evoluzione, quindi è necessario correre rischi costantemente, pianificare nuovi percorsi e cercare di individuare i punti deboli nell’orda. Credo che questo tipo di elasticità, a lungo andare, mantenga innovativa l’azione di gioco.

La modalità di sopravvivenza di Crimsonland dev’essere stata una delle prime esperienze di azione rogue-like sul mercato. Essendo ispirato ai più grandi GdR, come la serie Fallout, un obiettivo era quello di adattare il progresso del GdR al formato di gioco d’azione più breve. Uccidi mostri, raccogli punti esperienza, sali di livello e cerca di sopravvivere il più a lungo possibile. Ogni volta che aumenta il livello, puoi scegliere un perk a caso. Man mano che ci prendi familiarità e scopri quali combinazioni di armi e perk potrebbero essere utili, potrai ideare nuove strategie. Se stavolta sei morto, forse al prossimo tentativo avrai fortuna… Una continua tentazione a riprovare con una nuova partita.

Comunque le mie sono soltanto ipotesi. La verità è che sono stati i fan, e il loro impegno a passare la parola, a rendere popolare Crimsonland. La gente ne parla ancora. E c’è ancora una domanda che sentiamo di continuo. Quando uscirà Crimsonland 2?

In effetti, nel corso degli anni, abbiamo realizzato più di un prototipo per Crimsonland 2. Il primo risale al 2005 ed era incentrato sul multigiocatore online in rete, ma divenne subito evidente che, a quei tempi, non era molto compatibile con la presenza di migliaia di mostri. Quindi ci avevamo rinunciato e ci eravamo dedicati ad altri progetti.

Un altro prototipo di Crimsonland 2 era incentrato su un’esperienza più ampia, tipo open world. Quel progetto si era rivelato un po’ troppo ambizioso per il nostro studio, quindi avevamo messo da parte anche quel prototipo, concentrandoci su altro. Alcune di quelle idee open world hanno trovato posto nel nostro GdR Dysmantle, la cui pubblicazione su PS4 e PS5 è prevista entro la fine di quest’anno. Si tratta di un gioco di ruolo di azione open world, ma l’azione di gioco non assomiglia a Crimsonland.

Grazie alla strana capacità di Crimsonland di sfidare il tempo, lo abbiamo mantenuto aggiornato a livello tecnico e abbiamo persino aggiunto alcune nuove funzionalità nel corso degli anni. Alcuni anni fa abbiamo anche effettuato un aggiornamento più ampio per modernizzarlo. Man mano che l’hardware è diventato più potente, abbiamo continuato ad aumentare la dimensione delle orde di mostri. La versione per PS5 è probabilmente l’esperienza Crimsonland definitiva, per ora. Non ci sono mai stati tanti mostri in Crimsonland come adesso.

Verrebbe naturale pensare che io sia ormai stufo di Crimsonland, ma la verità è che ancora ci gioco, di tanto in tanto. È uno dei prodotti più giocati nella mia libreria PlayStation. Dopo una lunga giornata, accendo la PS5 e avvio Crimsonland. Abbatto qualche migliaio di mostri… e sogno Crimsonland 2.