Devil May Cry 5 Special Edition approda su PlayStation 5

1 0
Devil May Cry 5 Special Edition approda su PlayStation 5

Vergil sfodera nuove e raffinate tecniche nel mondo demoniaco migliorato dal ray tracing.

Quest’oggi, Sony ci ha concesso l’onore di annunciare Devil May Cry 5 Special Edition nello Showcase di PlayStation 5! Qui a Capcom siamo davvero entusiasti di poter prendere parte al lancio della nuova generazione con l’uscita della versione digitale di DMC5SE. Il giorno e la data saranno disponibili al lancio di PS5.

DMC5SE è stato concepito con due obiettivi in particolare: elevare la pluripremiata esperienza di gioco di DMC5 all’altezza delle aspettative della nuova generazione e aggiungere contenuti chiave richiesti dai nostri fan. Ora che abbiamo finalmente annunciato DMC5SE, vorrei illustrarvi brevemente il lavoro che abbiamo svolto per raggiungere questi due obiettivi.

Primo, gli aggiornamenti in vista della nuova generazione. Nell’istante in cui abbiamo messo le mani sul kit da sviluppatore per PS5, il nostro team ha iniziato a lavorare sodo per tentare di darci una prospettiva sul tipo di prestazioni che avremmo potuto ottenere. La prima cosa che ha catturato l’attenzione del nostro team è stata la potenza formidabile del ray tracing presente sul nuovo hardware. L’architettura del ray tracing su PS5 ci ha permesso di arricchire la straordinaria grafica di DMC5SE con un’illuminazione ancora più realistica: il motore di gioco riesce a calcolare i rimbalzi della luce, producendo riflessi estremamente dinamici e una qualità di luci e ombre ancora più realistica. Finora, i nostri artisti hanno sempre tentato di ricreare approssimazioni di riflessi a mano per ottenere un effetto del genere. Ora, con l’architettura del ray tracing di PlayStation 5, potremo spingerci oltre nella creazione di riflessi realistici in tempo reale. Attivando il ray tracing in DMC5SE, i giocatori potranno scegliere se dare priorità alla risoluzione (puntando al 4K a 30 fps) o al frame rate (puntando al 1080p a 60 fps).

Sopra: DMC5SE con ray tracing attivato. Sotto: stessa scena con ray tracing disattivato.

Per i giocatori che preferiscono conferire maggiore potenza al frame rate, PS5 darà la possibilità di giocare i propri titoli fino a 120 fps (se dotati di display compatibile, ovviamente), una caratteristica disponibile anche in DMC5SE grazie alla frequenza fotogrammi elevata.

Le migliorie della nuova generazione non riguardano solo il piano grafico, comunque. In aggiunta al caricamento rapido tanto atteso, reso possibile dal nuovo disco fisso di PS5 (sul serio, è di una velocità pazzesca), l’hardware ci permette anche di produrre un audio 3D ancora più coinvolgente. Vi basterà aspettare il momento in cui sarete circondati da un gruppo di pipistrelli infernali: a seconda delle loro urla, riuscirete a localizzare ciascuno di loro basandovi sulla posizione della vostra visuale.

DMC5SE riesce a sfruttare persino le nuove funzionalità di DualSense. Premendo L2 per caricare l’eccesso di Nero, sarà possibile avvertire le vibrazioni del motore e il suono dell’accelerazione. E grazie al feedback aptico migliorato di DualSense, potrete avvertire le stesse sensazioni che Nero e Dante avvertono quando brandiscono l’arsenale di armi targato DMC.

Ora che abbiamo passato in rassegna la maggior parte delle migliorie della nuova generazione, che ne dite se parliamo un po’ dei contenuti aggiuntivi? Per cominciare, ci sono state tre cose in particolare che hanno attirato la nostra attenzione tra quelle richieste dai fan dopo l’annuncio di DMC5.

In primo luogo, abbiamo aggiunto la modalità turbo, ossia la possibilità di giocare DMC5SE a una velocità di 1,2 volte superiore a quella normale. Questa modalità è stata proposta da un fan ai tempi di DMC3SE e rende l’esperienza di gioco di DMC, già frenetica di per sé, ancora più adrenalinica. Aneddoto divertente al riguardo: sebbene parzialmente ispirata alla modalità turbo di Street Fighter 2, Itsuno-san e il suo team di sviluppatori ebbero l’idea di implementare questa modalità ai tempi della programmazione di DMC3 per permettere di giocare il titolo alla velocità normale anche con un televisore PAL dotato di una minore frequenza di aggiornamento (50 Hz) rispetto alle controparti NTSC (60 Hz). Durante lo sviluppo abbiamo provato addirittura a spingerci fino a una velocità di 1,3 volte superiore! Alla fine, la versione superiore di 1,2 volte forniva il giusto compromesso tra velocità e controllo.

In secondo luogo, abbiamo il grado di difficoltà Cavaliere oscuro leggendario. Si tratta di una difficoltà in cui ogni combattimento vede l’arrivo di molte più orde di nemici rispetto agli altri gradi di difficoltà: questo contribuisce ad aumentare ulteriormente il caos presente sullo schermo, un fattore che si abbina perfettamente alle tecniche letali che Nero, Dante e V utilizzano per annichilire le forze demoniache. Questo è un obiettivo che si può raggiungere solo con una qualità grafica del genere, frutto delle migliorie in potenza e memoria che contraddistinguono PS5.

E per ultimo, anche se non per importanza, abbiamo lui: Vergil. Sin dall’annuncio di DMC5, nel 2018, la richiesta che ci è stata avanzata per più volte dai giocatori è sempre stata quella di poter utilizzare Vergil come personaggio giocabile. Quando il mio capo, Jun Takeuchi, mi disse “facciamolo”, capii immediatamente che la prima cosa da fare era assicurarmi che il personaggio giocabile di Vergil venisse alla luce. Con DMC4SE, Vergil era già stato migliorato con la barra della concentrazione. Abbiamo continuato ad aggiungere migliorie, impreziosendo ulteriormente la sua esperienza di gioco per DMC5SEE se siete già in possesso di Devil May Cry 5 su PS4, restate sintonizzati: il personaggio giocabile Vergil sarà disponibile successivamente come DLC a pagamento.

È davvero emozionante per noi poter rappresentare Capcom e prendere parte al lancio di PS5 con Devil May Cry 5 Special Edition. Abbiamo lavorato sodo per renderlo all’altezza delle nuove capacità hardware, fornendo al contempo una gamma di contenuti richiesta a lungo dai fan. Crediamo che la cifra di 39,99 $ sia il giusto compromesso per uno sguardo anticipato alle novità della nuova generazione di PS5 e per godersi l’esperienza di un titolo d’azione pluripremiato. Speriamo che ognuno di voi possa divertirsi al maS-S-Simo al lancio di questo titolo per PlayStation 5.

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Wow. Come già accaduto con DMC e Devil May Cry 4 , ora anche anche questo ultimo episodio ha la sua edizione speciale. Già faceva un figurone anche solo su Ps4 non PRO, figuriamoci sulla nuova console! Sarà mio,come lo sono tutti gli altri episodi da vent’anni a questa parte! E speriamo in una versione fisica! 😍