L’avventura cyberpunk Cloudpunk arriva su PS4 il 15 ottobre

0 0
L’avventura cyberpunk Cloudpunk arriva su PS4 il 15 ottobre

Incontra alcuni dei personaggi che incontrerai durante il tuo soggiorno a Nivalis.

Sono Thomas Welsh, lead writer e narrative designer di Cloudpunk, e ho creato i personaggi che incontrerai nella città cyberpunk di Nivalis.

Sin dall’uscita del gioco, la reazione dei giocatori al nostro variegato e coloratissimo cast di personaggi è stata davvero fantastica. Sembra che chiunque abbia il proprio personaggio preferito, e mi commuove vedere come la community abbia adottato questo gruppo di androidi, umani e cyborg.

Oggi ti parlerò di cinque personaggi tra i più importanti che incontrerai nel corso di questa avventura cyberpunk piena di pioggia e bagliori al neon.

Quando mi sono unito al progetto per la prima volta, Cloudpunk aveva già un bellissimo mondo di voxel, pieno di veicoli volanti, ma non aveva ancora dei personaggi, o una trama. Sapevamo che Cloudpunk non sarebbe stata la solita storia cyberpunk su qualche rude poliziotto cyborg, o su gang di robot che si sparano addosso per strada. Volevamo raccontare la storia di una persona normale che vive una vita ordinaria in un mondo cyberpunk. Come paga le bollette? Chi sono i suoi amici e i suoi avversari? Cosa si prova a fare i turni di notte in un’azienda di consegne, volando tra gli edifici, incontrando gente interessante e ascoltando le vibrazioni di una colonna sonora sintetizzata? Per rispondere a queste domande ci serviva un eroe. Quell’eroe era Rania.

Rania è un’outsider, un’immigrata e, cosa fondamentale nel mondo di Cloudpunk, un’ottima pilota. È nuova in città e ha molto da imparare, proprio come il giocatore. È sveglia e un po’ cinica, e non si fa manipolare o ingannare facilmente. Rania non beve, ma scopre Nivalis attraverso il suo amore per lo street food. Che si tratti di crostata alle ciliegie o ravioli ripieni, non è proprio il tipo da passare accanto a una bancarella senza vedere se c’è qualcosa di caldo a buon prezzo.

Il gestore delle chiamate di Rania si chiama Controllo. È stanco e un po’ rude, ma ride spesso. Controllo sa che questo è un mestiere pericoloso e che è meglio non affezionarsi ai piloti, ma è più forte di lui. La sua storia è avvolta da un mistero che viene svelato poco a poco nel corso del gioco. Controllo non vede l’ora di finire il turno per poter finalmente stappare la bottiglia di sakè che lo attende nel cassetto della scrivania.

Il migliore amico di Rania è Camus, la sua auto-cane. Camus era un robo-animale domestico prima che i due arrivassero a Nivalis, ma Rania ha dovuto vendere la struttura metallica di Camus per pagare i debiti. La personalità di Camus è stata salvata su un’unità di memoria, e Rania usa il suo primo stipendio per fare caricare la coscienza di Camus sul proprio veicolo. Camus è allegro e premuroso, ma ingenuo. Svolge il ruolo di coscienza di Rania, mettendo spesso in discussione le scelte dell’amica quando le reputa egoistiche o ciniche. Anche se non mangia cibo umano, ne è incuriosito. Vuole provare il caffè alla ciambella, anche se Rania non è certa che esista davvero.

Uno dei personaggi più strambi che Rania incontra durante il suo turno è l’androide Huxley, che è diventato un vero beniamino dei fan. Huxley è “il detective migliore e più a buon mercato di Nivalis” e a causa di una CPU che si surriscalda facilmente parla come se fosse la voce narrante di un romanzo giallo. Mangia qualsiasi cosa, purché sia bollita.

Infine abbiamo Lomo, proprietario del nightclub Sin Wave e boss della criminalità di Midtown. Aiuta Rania quando viene fermata dalla CorpSec, l’autoritaria forza di polizia di Nivalis, ma in cambio le chiede un favore. “Le tue mani sono troppo pulite” le dice. Non lo rimarranno. Lomo adora bere whiskey costoso.

Questi sono solo alcuni dei personaggi, tutti doppiati integralmente, che incontrerai a Nivalis. Non vedo l’ora che un nuovo gruppo di giocatori si unisca a noi per il loro primo turno di notte quando lanceremo Cloudpunk su PlayStation!