Alexander Ovechkin è l’atleta di copertina di NHL 21

0 0
Alexander Ovechkin è l’atleta di copertina di NHL 21

The Great Eight e EA Sports NHL 21

Alexander Ovechkin è l’atleta di copertina di EA Sports NHL 21, tuttavia la figura del giocatore soprannominato The Great Eight non domina soltanto la grafica, ma ogni aspetto di NHL 21. La personalità unica di Ovi, lo stile di gioco esplosivo e l’ossessione per l’innovazione del gioco dell’hockey lasciano un segno indelebile in ogni aspetto dell’esperienza di gioco.

Quando Alex Ovechkin è entrato nella NHL, ha rivoluzionato il campionato. E non sono stati solo la sua incredibile precisione e la potenza esplosiva dei suoi tiri ad attirare l’attenzione degli appassionati di questo sport. La velocità, la grinta e la fisicità di Ovechkin lo hanno reso un giocatore straordinariamente pericoloso. Poteva sia far sfilare il puck oltre il difensore lasciandolo sul posto nel mezzo del ghiaccio che superare di forza un body check contro la balaustra per sgusciare fuori dall’altro lato. Entrambi gli approcci di attacco sono disponibili in NHL 21: sta a te decidere se vuoi sorprendere un difensore cogliendolo alla sprovvista o semplicemente surclassarlo con tutta la tua potenza.

Il 16 gennaio 2006, Alex Ovechkin ha segnato contro gli Arizona Coyotes quello che probabilmente è uno dei gol più impressionanti di sempre. Con un difensore che lo strattonava, perse l’equilibrio e cadde sulla schiena. Ma riuscì miracolosamente a individuare il puck e a colpirlo facendo passare il bastone sopra la testa per farlo finire in rete. Gli spettatori non potevano credere ai loro occhi e, a 14 anni di distanza, le sue giocate continuano a stupire. La sua creatività e l’invenzione di occasioni da gol da situazioni fino a quel punto inimmaginabili hanno ispirato una nuova generazione di giocatori. Questa ispirazione per nuove giocate si manifesta in NHL 21 con nuove finte e colpi.

Innanzitutto, c’è la mossa “da fermo”, il bluff di smarcamento reso celebre da Nikita Kucherov in cui la finta è data proprio dall’assenza di una finta. Potrai anche controllare i puck e tirare da nuove angolazioni e con nuovi colpi. Proprio come Ovi è riuscito a tirare mentre era girato di schiena, la scorsa stagione abbiamo visto Matthew Tkachuk segnare con un improbabile tiro di prima tra le gambe, una mossa che è ora disponibile nel gioco. Infine, una novità di cui siamo molto entusiasti è l’inclusione del “gol in stile lacrosse”, chiamato anche “il Michigan” o, più recentemente, “alla Svechnikov” dal nome del primo giocatore che è riuscito a eseguirlo in una partita di NHL. Si tratta di una mossa riservata ai giocatori più abili o ai momenti più opportuni, ma quando viene eseguita nel gioco, è strabiliante quasi quanto la sua realizzazione ad opera di una superstar nella vita reale.

Ovi regala al gioco dell’hockey creatività e passione. La sua capacità di reinventare costantemente ciò che significa essere una superstar del campionato ha ispirato una nuova generazione di giocatori talentuosi, sfrontati e con abilità uniche. Ci auguriamo che questa passione ispiri anche te quando giochi a NHL 21: effettua il pre-ordine di The Great Eight edition oggi stesso.