Combatti per l’altra fazione del dungeon in Skelattack, da oggi disponibile su PS4

0 0
Combatti per l’altra fazione del dungeon in Skelattack, da oggi disponibile su PS4

Segui lo scheletro incantato Skully e il suo vivace amico pipistrello Ember in un dungeon crawler al contrario in cui gli umani sono i cattivi

L’esplorazione di dungeon in cerca di gloria e ricchezze ha sempre motivato gli avventurieri a fare a pezzi scheletri, mostri e creature magiche. Uccidi i mostri, metti le mani sul bottino e conquista la gloria in tutto il regno. Un gioco da ragazzi, vero? Ma qualcuno ha mai pensato a cosa provano i mostri? Nell’ultimo titolo di Konami e Ukuza, Skelattack, questo genere viene completamente capovolto con un dungeon crawler in cui vesti i panni dello scheletro PNG che normalmente sei abituato a fare a pezzi giocando nei panni degli esploratori.

Gioca nel ruolo di due personaggi nel brulicante universo sotterraneo di Aftervale: Skully, uno scheletro incantato, e il suo vivace compagno pipistrello Imber. Mentre Skully si prepara per l’accettazione del suo ricordo di chi era nella vita passata, Aftervale viene depredata dagli umani e un anziano viene rapito. Nel corso dell’avventura, i giocatori si faranno strada saltando e affettando attraverso il mondo sotterraneo per salvare gli abitanti ed eliminare gli umani.

Come team, abbiamo da subito provato un legame profondo con Skully e Imber. Sono amici inseparabili che scambiano battute di dubbio gusto mentre attraversano Aftervale. Aftervale è un brulicante centro magico nel cuore più profondo del dungeon ispirato agli ambienti di Nightmare Before Christmas. Tim Burton è stato di grande ispirazione per il nostro team nel trasformare le orride creature di Aftervale in personaggi adorabili che saresti felice di definire i tuoi compaesani del dungeon.

Il nostro stile grafico disegnato a mano e i dialoghi eccentrici rendono il gioco ancora più ricco e completo. Vestendo i panni di un mucchio d’ossa, i giocatori non sapranno resistere al fascino di Skully con il suo stile unico, l’amicizia con Imber e il suo viaggio introspettivo mentre parte all’avventura per salvare i suoi amici e compaesani. Mentre i giocatori si divertono con una sana dose di divertimento platform e meccaniche di gioco uniche in questo metroidvania, la storia offre un ricco scenario fatto di scoperte, dubbi, amicizie e pericoli.

Se gli abitanti del dungeon sono bizzarri e stravaganti, in genere gli esseri umani non sono famosi per il loro aspetto spaventoso. Ma basta spingere la loro personalità oltre il limite, ed ecco che ottieni qualcosa di assurdo. Ci siamo ispirati a film come Monty Python e il Sacro Graal per presentare gli umani con parodie esasperate di se stessi di guerrieri, bardi, assassini, paladini e non solo. Questa scelta si presta benissimo ai dialoghi strampalati e agli uomini che gonfiano il petto e rivendicano il dominio sugli abitanti del dungeon. Entro la fine del gioco, ti ritroverai a fare il tifo per gli abitanti del dungeon e a fare a pezzi gli uomini con alcune abilità sapientemente perfezionate.

Skelattack è un titolo unico nel suo genere per il fatto che non esistono game over e che i giocatori possono essere rigenerati all’istante ai checkpoint Blue Flame, per riprendere il combattimento esattamente da dove l’avevano lasciato dopo aver esaurito le vite. Questa meccanica si è tradotta in una storia ricca in cui i misteriosi Blue Flame permettono ai non morti di vivere per sempre. Non lasciarti scoraggiare dalla morte. Brandisci la spada e riprendi a combattere all’istante!

In quanto titolo metroidvania, ci sarà una buona dose di corse, salti e pareti da scalare, mentre fai a pezzi nemici con l’aiuto di armi e poteri magici per farti largo in questo regno sotterraneo. Nuove sfide ti attendono dietro ogni angolo. Con pericoli e abilità sbloccabili, gli stili di gioco sono ricchi e diversificati. Attraversa le profondità acquitrinose delle fogne in The Sewers, le lussureggianti foreste di The Greenery, le colate di roccia di The Lava Forge, l’ambiente tortuoso di Prison, le cripte infestate di Crypts e le spettacolari rovine di The Grand Halls. Man mano che Skully avanza risalendo il dungeon, inizia a percepire la crescente presenza di uomini all’interno dei suoi regni.

Dato che Aftervale e i regni sono pieni di magia, Ukuza non voleva un titolo in cui corri attraverso il dungeon del vecchio mulino di mattoni. La direzione artistica era importante per dare varietà ai personaggi e ai livelli. La grafica realizzata a mano del nostro team spazia da spettri digitali a elementi disegnati a matita. Il risultato? Un effetto cartoon classico piacevole con un’animazione ben definita fotogramma per fotogramma. In fase di progettazione, ci siamo resi conto che la pixel art era una componente predominante e che il 2.5D perdeva un po’ del fascino dei giochi e cartoni classici in stile rétro. Le grafiche disegnate a mano ci hanno permesso di dare un tocco visivo unico a Skelattack, insieme a effetti particellari, luci e layering.

L’estetica generale si è evoluta da un progetto sperimentale a un universo ricchissimo di personaggi, ambienti e scenografie. Skully ha iniziato a prendere forma da una serie di schizzi grossolani, passando da uno scheletro solitario al duo inseparabile con Imber, pronto a lanciarsi in un’avventura epica.

Ukuza è entusiasta di condividere con te il mondo e la storia di Skelattack. Siamo estremamente orgogliosi di collaborare con Konami, che ha dato vita a classici intramontabili del calibro di Castlevania, Contra, Goemon e Metal Gear. Insieme, siamo riusciti a riportare in vita l’epoca d’oro dei giochi 2D con l’universo bizzarro, esilarante e disegnato a mano di Skelattack.

Acquista subito Skelattack sul PlayStation Store e segui @Skelattack, @Konami e @Ukuza_games su Twitter per scoprire come hanno preso vita Skully e Imber!