Il Blog Italiano di PlayStation

Preparatevi al weekend di prova di Predator: Hunting Grounds con questi consigli di gioco

8 0
Preparatevi al weekend di prova di Predator: Hunting Grounds con questi consigli di gioco

Che siate il cacciatore alieno o uno dei 4 membri del fireteam, ecco come sopravvivere al meglio alla caccia

Spero che anche voi non vediate l’ora di iniziare il weekend di prova che inizierà il 27 marzo*! Mentre vi preparate a unirvi alla caccia, il team di IllFonic ha deciso di condividere con voi qualche consiglio e trucco che vi aiuterà nella giungla. Giocare da soli come Predator o come uno dei 4 membri del fireteam comporterà stili di gioco e vantaggi diversi e unici. Ecco alcuni dei più utili consigli che la community ha apprezzato quando ha provato il gioco in precedenti eventi. Naturalmente, troverete il vostro modo personale per sopravvivere alla caccia!

Concentrazione

Prima di tutto, concentratevi sugli obiettivi per vincere la partita. Se siete il Predator, la vostra missione è di eliminare il fireteam e ottenerne i trofei. Nient’altro importa. Se siete un membro del fireteam, avrete degli specifici obiettivi contro l’IA che dovrete portare a termine, per poi evacuare la zona vivi per vincere la partita. Avrete anche la possibilità di dare la caccia al Predator, cosa che vi farà guadagnare più punti esperienza, ma considerate il rapporto tra rischi e benefici, specialmente se giocate per vincere.

Fireteam

State vicini, ma non troppo – mantenersi vicini per aiutarsi a vicenda è fondamentale. Se il Predator riesce ad attaccare qualcuno, tutti gli altri potranno essere lì per affrontarlo o dargli la caccia. Se qualcuno viene abbattuto, due possono respingere il Predator mentre l’ultimo giocatore rianima il compagno, e poi tutti possono raggrupparsi. Se vi disperderete, permetterete al Predator di tendervi delle trappole con i compagni abbattuti, e questo genere di situazione non va mai a finire bene. Ovviamente, se state troppo vicini, sarete un bersaglio facile per i danni ad area del plasma.

Copritevi di fango – ricordate il film originale, in cui Dutch si copriva di fango per nascondersi dal Predator? Nel nostro gioco potete farlo! Le zone fangose abbondano, nella giungla, quindi copritevi di fango per nascondere al Predator la vostra traccia termica. Il Predator può non accorgersi di un membro del fireteam coperto di fango quando usa la sua visuale termica, proprio come nei film. Questo impedisce al Predator di individuarvi automaticamente quando siete nelle vicinanze, è un ottimo modo per mimetizzarvi e non farvi vedere dal Predator in mezzo al fogliame e rende più difficile individuarvi anche ai nemici gestiti dall’IA.

Predator on PS4Predator on PS4

 

Avvistate e fate attenzione agli avvistamenti -se non potete comunicare via chat, potete usare il sistema di avvistamento per far sapere ai vostri compagni ciò che vedete. Potrebbe essere un kit medico nascosto, nemici gestiti dall’IA oppure il Predator che si muove tra gli alberi. Quando tutti vedono una minaccia, è molto più facile agire in fretta per affrontarla.

Ruoli e classi – per essere un fireteam di 4 persone efficace, tutti i membri devono conoscere il loro ruolo e giocare secondo i punti di forza della classe scelta. Nel corso della prova, potrete scegliere tra 3 delle 4 classi che ci saranno nel gioco completo: Assaltatore, Supporto o Esploratore. Un Esploratore è veloce e agile, perciò riesce a correre avanti per scoprire oggetti utili e completare gli obiettivi. Essendo una classe versatile, l’Assaltatore può coprire l’Esploratore, aiutare a completare le missioni, combattere contro i nemici controllati dall’IA e prepararsi ad affrontare i momenti difficili. Infine, il Supporto può portare più strumenti utili per rifornire il team, aiutare a sostenere i danni nei grossi scontri con i nemici controllati dall’IA e attirare l’attenzione del Predator. Un team ben strutturato costringerà il Predator a essere estremamente cauto.

Continuate a muovervi – continuate a fare cose. Più riuscirete a cambiare posizione, più il Predator farà fatica a trovarvi. Se la missione va avanti, cercate di non starvene immobili ad attendere per niente.

Predator

Rintracciate la preda – lo strumento più potente che ha il Predator per la caccia è la sua modalità visiva. Usando questa modalità, il Predator potrà vedere i disturbi sonori (spari/esplosioni) a grandi distanze e raggiungere la zona di un rumore che potrebbe essere stato causato dal fireteam. Il Predator può anche usare l’isolamento del bersaglio, un’abilità che richiede un tempo di ricarica e che manda un impulso energetico capace di evidenziare l’area generale in cui i membri del fireteam si trovano nella mappa.

Una volta più vicini, i bersagli del fireteam saranno scansionati e segnati per distinguerli meglio dai PNG. Attenzione, però, non affidatevi completamente a questi sistemi, perché la loro efficacia potrebbe essere annullata se i membri del fireteam si coprono di fango o usano un silenziatore.

Scegliete i vostri scontri – non tutte le opportunità potrebbero funzionare. Se vi sembra che stia diventando tutto troppo caotico, ritiratevi senza indugi per guarirvi e ricaricare le armi. Questo farà sì che il fireteam riporti l’attenzione alla propria missione e ai nemici PNG, garantendovi l’opportunità di rivedere la strategia e rimettervi in caccia. Il fireteam è molto ben equipaggiato, e se fa un buon lavoro di squadra può eliminare velocemente un Predator, quindi attenzione agli scontri diretti in campo aperto.

Tenete all’oscuro il fireteam – usate la giungla e gli alberi a vostro vantaggio. Usate stili e angolazioni diverse nell’avvicinamento, così che il fireteam non sappia mai da dove arriverete la prossima volta. Se riescono a scorgervi tra gli alberi da un lato dell’accampamento, scendete a terra, girate intorno al luogo e attaccate da una direzione completamente diversa.

Prendetevi tutto il tempo – giocate con calma tutta la partita. Come Predator, avrete il vantaggio di dover portare a termine un singolo obiettivo, quello di uccidere la vostra preda. Mentre il fireteam dovrà procedere da un obiettivo all’altro, affrontando ondate di nemici, voi potrete pianificare gli attacchi e attendere il momento giusto per colpire. Attaccare troppo presto potrebbe permettere a un fireteam ben equipaggiato di eliminare anche il migliore dei Predator, quindi aspettate che le loro risorse si siano assottigliate per una maggiore possibilità di successo. A volte, colpire i nemici da lontano alcune volte durante la partita basterà a far esaurire le loro scorte mediche. Inoltre, il valore delle prede aumenta sempre di più man mano che vanno avanti nella loro missione, motivo in più per procrastinare l’attacco.

Mentre sviluppate il vostro stile di gioco, spero che questi consigli vi siano d’aiuto nel vostro ruolo di cacciatore o preda. Tutti, qui in IllFonic, muoiono dalla voglia di vedervi in gioco per la prova del 27-29 marzo! Non dimenticate che il gioco completo uscirà in tutto il mondo il 24 aprile su PS4.

PREDATOR TM & © 2020 TWENTIETH CENTURY FOX FILM CORPORATION. TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

* Avrete bisogno di una connessione a internet e di un abbonamento a PS Plus per giocare su PS4. PS Plus è un abbonamento continuo a pagamento, il cui importo periodico verrà addebitato automaticamente in base a una frequenza scelta dall’utente al momento dell’acquisto..

I commenti sono chiusi.

8 Commenti