Pubblicato il

Vivete da protagonisti il mondo dello spionaggio in Espire 1: VR Operative, disponibile da oggi per PS VR

Arrampicatevi sulle pareti, distraete i nemici e sfuggite ai sistemi di rilevamento in questo titolo stealth futuristico

Accovacciarsi fisicamente per evitare di essere scoperti mentre si volta la testa all’indietro per tenere d’occhio la via di fuga è un’esperienza impossibile da replicare efficacemente giocando davanti a uno schermo.

Se avete mai desiderato vivere da protagonisti il mondo dello spionaggio in un gioco, Espire 1: VR Operative di Digital Lode potrebbe essere proprio ciò che fa al caso vostro.

I giocatori vestono i panni di un operatore del futuro al lavoro per il governo australiano, e controllano il robot Espire.

Grazie alla capacità di arrampicarsi sulle superfici metalliche, i giocatori potranno sfruttare anche la verticalità degli ambienti di gioco e prendere di sorpresa i nemici assalendoli dall’alto.

Lanciare un caricatore vuoto o qualsiasi altro oggetto a portata di mano per distrarre una guardia e superarla senza farsi vedere è un’esperienza che solo la realtà virtuale può restituire appieno. Dal dorso delle mani è anche possibile lanciare un drone con fotocamera per “marcare” le guardie o per attivare un evento sonoro a distanza in grado di distrarle.

Nei giochi stealth l’aspetto sonoro è importante. I giocatori dovranno fare in modo di avvicinarsi ai bersagli lentamente e senza far rumore. Solo dopo averli raggiunti senza essersi fatti scoprire, potranno scegliere se metterli fuori combattimento o immobilizzarli sul posto dicendo: “Fermi!”.

I più abili potrebbero persino riuscire a sottrarre l’arma dalle mani del nemico.

Essenziale sarà produrre meno rumori possibile. Rumori e avvistamenti potrebbero far entrare la base in stato d’allerta e causare l’arrivo di rinforzi.

In tal caso il gioco prenderà una piega orientata all’azione, fornendo una possibilità alternativa di approcciare i vari nemici. Anche nascondere i corpi dei nemici morti è senz’altro una buona idea, altrimenti si rischia di ritrovarsi in mezzo a una nuova tempesta nonostante le acque si siano finalmente calmate.

Il robot Espire è in grado di utilizzare una gran varietà di armi, molte delle quali sono sparse per la base.

Gli appassionati di giochi stealth apprezzeranno sicuramente la possibilità di usare la pistola tranquillante a colpo singolo, in grado di addormentare i nemici. Per ricaricare la pistola tranquillante sarà necessario tirare a sé il pistone tra un colpo e l’altro, un’altra azione divertente che solo la realtà virtuale può rendere appieno. Se il robot subisce danni, è possibile ripararlo con uno strumento che funge anche da arma stordente da usare contro i nemici.

A disposizione del robot ci sono anche due pistole, due fucili e uno shotgun, tutti silenziati. Chi invece ama far notare la propria presenza può contare su un’ampia gamma di armi decisamente più rumorose.

Composto da 6 missioni collegate tra loro e 25 sfide virtuali tutte da padroneggiare, Espire 1 offre dalle 4 alle 6 ore di gioco. Il gioco prevede inoltre 22 trucchi da sbloccare, fornendo così un’ampia rigiocabilità.

La squadra di Digital Lode non vede l’ora di affidare le missioni di Espire 1: VR Operative alle vostre mani virtuali.  Se avete domande, chiedete pure nella sezione dei commenti qui sotto!

Espire 1: VR Operative è disponibile da oggi!

Nick Acciarito

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Intrigante ma secondo me sarà piuttosto difficile come gioco!

Storico modifiche